Aiuti professionisti, per l’emergenza Coronavirus 4 milioni da Confprofessioni

Rosy D’Elia - Ordini e casse professionali

Confprofessioni per l'emergenza Coronavirus agevolazioni da 4 milioni di euro per i professionisti. Sostegno al reddito, rimborsi per lo smart working e accesso al credito sono le prime misure di cui potranno beneficiare gli studi professionali.

Aiuti professionisti, per l'emergenza Coronavirus 4 milioni da Confprofessioni

Aiuti professionisti, per l’emergenza Coronavirus, Confprofessioni, d’intesa con le parti sociali del settore, si è rivolta agli enti bilaterali del Ccnl degli studi professionali per ottenere un piano di sostegno economico in questo momento di stop.

Le prime risorse in arrivo ammontano a 4 milioni di euro. Sostegno al reddito, rimborsi per smart working e accesso al credito sono le misure straordinarie varate da Ebipro.

Stipulato un protocollo di intesa tra l’ente bilaterale per gli studi professionali e Fidiprof, il confidi degli studi professionali, che prevede un contributo per rilasciare garanzie su finanziamenti per investimenti o liquidità per 7,5 milioni di euro. Obiettivo? Favorire l’accesso al credito dei liberi professionisti.

Si attendono le istruzioni da seguire per beneficiarne. Le anticipazioni nella notizia pubblicata da Confprofessioni il 10 marzo 2020.

Coronavirus, aiuti per professionisti colpiti dall’emergenza: 4 milioni da Confprofessioni

Il momento di stasi imposto dall’emergenza coronavirus preoccupa non poco anche gli studi professionali: il presidente di Confprofessioni Gaetano Stella definisce la situazione “allarmante”.

“Al di là delle misure messe in campo dal Governo, il nostro sistema della bilateralità ha il dovere di intervenire tempestivamente per tutelare i professionisti e assicurare continuità al lavoro negli studi professionali”.

La prima risposta arriva dal presidente di Ebipro Leonardo Pascazio:

“In questa fase emergenziale, abbiamo deciso di incrementare le prestazioni di sostegno al reddito, cui si aggiunge un contributo che andrà a integrare gli ammortizzatori sociali in deroga stanziati dal Governo e dalle Regioni. A queste misure si affianca anche un rimborso spese a favore dei datori di lavoro che mira ad agevolare lo smart working dei loro dipendenti”.

Sullo stop dovuto alla crisi epidemiologica c’è una visione ad ampio spettro. In questo momento di emergenza Leonardo Pascazio guarda anche alla difficoltà di conciliare famiglia e lavoro per i genitori:

“La chiusura forzata delle scuole sta creando enormi disagi negli studi professionali, dove il 90% della forza lavoro è composta da donne che devono conciliare gli impegni di lavoro con quelli della famiglia. In questa direzione stiamo lavorando per individuare ulteriori forme di sostegno”.

Mentre Gaetano Stella ha uno sguardo già rivolto al futuro: bisogna guardare fino da ora alla fase post emergenza per rilanciare le attività dei professionisti.

Coronavirus, aiuti per professionisti colpiti dall’emergenza: dal sostegno al reddito ai rimborsi per lo smart working

Il pacchetto di aiuti per professionisti colpiti dall’emergenza coronavirus grazie ai 4 milioni di euro messi a disposizione da Ebipro prevede tre linee di intervento:

  • sostegno al reddito, un contributo a sostegno della retribuzione oraria lorda persa a causa della riduzione o sospensione dell’orario di lavoro, si valutano anche interventi per integrare gli ammortizzatori sociali in deroga;
  • smart working, si prevede un rimborso per agevolare i datori di lavoro che sostengono spese per l’acquisto degli strumenti necessari (personal computer, monitor, stampanti...). L’importo viene riconosciuto per ciascun lavoratore interessato;
  • accesso al credito, attraverso Gestione Professionisti, finanziamenti per investimenti e liquidità per 7,5 milioni di euro. Si offre ai liberi professionisti l’opportunità di accedere alle garanzie dello Stato, rilasciate dal Mediocredito Centrale, con un duplice obiettivo: fronteggiare le esigenze di credito per tutta la durata dell’emergenza, stimolare la ripresa delle attività degli studi quando la situazione sarà rientrata.

Le istruzioni dettagliate per accedere agli aiuti per professionisti colpiti dal rallentamento imposto da questo momento di crisi sanitaria nazionale saranno disponibili presto sul sito di Ebipro.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it