Pensioni, ultime novità: nuovo incontro tra i sindacati e Salvini

Guendalina Grossi - Pensioni

I sindacati e il Vicepremier, Matteo Salvini, si sono incontrati per discutere diverse tematiche tra cui anche quelle relative al tema delle pensioni. Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Pensioni, ultime novità: nuovo incontro tra i sindacati e Salvini

Ieri, 16 luglio 2019, i sindacati e il Vicepremier Matteo Salvini, si sono incontrati per discutere diverse tematiche, tra cui quella riguardante la riforma previdenziale.

Durante l’incontro le varie sigle sindacali hanno esposto a Salvini le loro idee anche per ciò che concerne l’incremento dell’occupazione che negli ultimi anni ha subito una decelerazione.

Di Maio, venuto a conoscenza dell’incontro, si è infastidito e ha detto la sua sia su Salvini che sui sindacati.

Vediamo nel dettaglio quali sono state le parole dei sindacati e quali quelle del Ministro del Lavoro Luigi Di Maio.

Pensioni, incontro tra Salvini e sindacati: le proposte di Cgil, Cisl e Uil

Il 16 luglio 2019 si è tenuto l’incontro tra Matteo Salvini e le tre sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil.

L’incontro, fortemente voluto, dal Ministro dell’Interno è servito per discutere di alcune tematiche importanti tra cui la riforma previdenziale. Questo però non è l’unico tema che è stato trattato durante l’incontro, infatti, i sindacati hanno dato la loro opinione anche su come favorire l’incremento occupazionale.

In particolare i sindacati hanno chiesto a Salvini, maggiore collaborazione da parte del Governo, chiedendo maggiori incontri per capire se c’è un punto di incontro tra le parti.

Per ciò che concerne il mondo del lavoro, il Segretario della Cgil ha chiarito che c’è bisogno di cereare lavoro, e senza investimenti il lavoro non si crea.

Dal 2008 a oggi si è registrata una diminuzione del 30 per cento degli investimenti pubblici.

Per rimettere in moto la macchina serve un piano straordinario di investimenti pubblici e privati. Serve una forte riduzione delle tasse per i lavoratori dipendenti e i pensionati, che pagano ben l’85 per cento dell’Irpef, attraverso le detrazioni.

Pensioni, incontro tra Salvini e i sindacati: l’attacco di Di Maio

L’incontro tra Salvini e i sindacati non è piaciuto a Luigi Di Maio che ha commentato l’accaduto dicendo che i sindacati dovrebbero essere più interessati a trattare con il Governo e che dei temi trattati nella riunione se ne era già ampiamente discusso nei giorni precedenti con il Presidente del Consiglio Conte.

I sindacati hanno voluto subito rispondere al Vicepremier Di Maio spiegando che l’incontro con Salvini era stato annunciato già da parecchi giorni e che questi sono stati convocati direttamente dallo stesso Ministro dell’Interno.

Le tre sigle sindacali ci hanno poi tenuto a ribadire che dopo l’incontro con il Presidente Conte, sono ancora in attesa di ricevere la calendarizzazione degli incontri specifici, così come aveva garantito lo stesso presidente del Consiglio, per affrontare i temi contenuti nella nostra piattaforma unitaria.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it