Fattura semplificata

Dal 1° gennaio 2013 le imprese ed i professionisti (soggetti passivi IVA) possono emettere la fattura semplificata in sostituzione di quelle ordinarie per operazioni di importo non superiore a € 100 inteso come comprensivo di imponibile più IVA.

La fattura semplificata è stata introdotta dalla legislazione fiscale italiana al fine di recepire la nuova normativa sull’IVA comunitaria.

La fattura semplificata, rappresenta una soluzione caratterizzata dalla presenza di uno scarso numero di informazioni e da importi decisamente ridotti, è di particolare utilità per i soggetti che lavorano in alcuni settori specifici, come ad esempio può essere la ristorazione: in queste attività può risultare molto utile il suo utilizzo sia per ottimizzare i tempi sia per una maggiore semplificazione della normale procedura di emissione.

Ecco la guida di informazionefiscale.it alla fattura semplificata:
Fattura semplificata IVA: come e quando si compila?

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it