Versamento contributi omesso o tardivo 2020: istruzioni INPS per il calcolo

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Versamento contributi omesso o tardivo 2020, dall'INPS le istruzioni per il calcolo. A partire dal 1° gennaio, fissata allo 0,05% la misura del saggio degli interessi legali. Effetti anche su prestazioni pensionistiche e previdenziali. I dettagli nella circolare numero 2 del 7 gennaio 2020.

Versamento contributi omesso o tardivo 2020: istruzioni INPS per il calcolo

Versamento contributi omesso o tardivo 2020, dall’INPS le istruzioni per il calcolo. A partire dal 1° gennaio, fissata allo 0,05% la misura del saggio degli interessi legali.

Con la circolare numero 2 del 7 gennaio 2020, l’INPS illustra gli effetti sul calcolo delle somme aggiuntive dovute in seguito alla variazione stabilita dal Ministero dell’Economia e delle finanze con il decreto del 12 dicembre 2019.

INPS - Circolare numero 2 del 7 gennaio 2020
Decreto del Ministro dell’Economia e delle finanze 12 dicembre 2019, “Modifica del saggio di interesse legale”, pubblicato sulla G.U. n. 293 del 14 dicembre 2019.

Versamento contributi omesso o tardivo 2020: istruzioni INPS per il calcolo

Come sottolineano le istruzioni sul calcolo delle somme aggiuntive per omesso o ritardato versamento dei contributi previdenziali e assistenziali diffuse dall’INPS, per le cifre dovute e non ancora versate è possibile mettersi in regola con un ravvedimento integrale e beneficiare di una riduzione delle sanzioni civili.

La misura dello 0,05% si applica ai contributi con scadenza di pagamento a partire dal 1° gennaio 2020.

Mentre per le somme già pendenti, bisogna tenere conto delle variazioni della misura degli interessi legali intervenute nel tempo.

Nel testo della circolare numero 2 del 7 gennaio 2020 si legge:

“Il calcolo degli interessi dovuti verrà effettuato secondo i tassi vigenti alle rispettive decorrenze”.

Periodi di validità e saggi di interesse legale sono riassunti in tabella.

Periodo di validitàSaggio di interesse legale
fino al 15.12.1990 5%
16.12.1990 - 31.12.1996 10%
01.01.1997 - 31.12.1998 5%
01.01.1999 - 31.12.2000 2,5 %
01.01.2001 - 31.12.2001 3,5 %
01.01.2002 - 31.12.2003 3 %
01.01.2004 - 31.12.2007 2,5 %
01.01.2008 - 31.12.2009 3 %
01.01.2010 - 31.12.2010 1 %
01.01.2011 - 31.12.2011 1,5 %
01.01.2012 - 31.12.2013 2,5 %
01.01.2014 - 31.12.2014 1 %
01.01.2015 - 31.12.2015 0,5 %
01.01.2016 - 31.12.2016 0,2 %
01.01.2017 - 31.12.2017 0,1 %
01.01.2018 - 31.12.2018 0,3%
01.01.2019 - 31.12.2019 0,8%
01.01.2020 - 0,05%

Interessi legali 2020, effetti non solo sulle somme dovute per il versamento contributi INPS omesso o tardivo

Gli effetti del nuovo saggio di interesse legale, fissato dal decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 12 dicembre 2019 e pari allo 0,05%, non si hanno soltanto sulle somme dovute per versamento dei contributi omesso o tardivo ma anche sulle prestazioni pensionistiche e previdenziali.

La nuova percentuale ha un impatto anche sulle cifre poste in pagamento dall’INPS a partire dal 1° gennaio 2020.

In conclusione il testo della circolare sottolinea:

“In relazione a ciò, la misura dell’interesse dello 0,05% si applica alle prestazioni pensionistiche e alle prestazioni di fine servizio e di fine rapporto in pagamento dal 1° gennaio 2020”.

INPS - Circolare numero 2 del 7 gennaio 2020, Allegato 1
Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 12 dicembre 2019 - Modifica del saggio di interesse legale.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it