Smart working: invio accordi online. Le istruzioni per la compilazione del modulo

Redazione - Incentivi alle imprese

Smart working, a partire dal 15 novembre 2017 è possibile inviare gli accordi individuali seguendo l'apposita procedura telematica. Ecco come fare.

Smart working: invio accordi online. Le istruzioni per la compilazione del modulo

Smart working: a partire dal 15 novembre 2017 è possibile effettuare l’invio telematico degli accordi individuali stipulati da datori di lavoro e lavoratori.

I datori di lavoro dovranno inviare gli accordi di smart working seguendo le istruzioni e la procedura prevista sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Per poter effettuare l’invio telematico degli accordi individuali stipulati i datori di lavoro dovranno essere in possesso di credenziali SPID, ovvero delle credenziali per l’accesso al portale dei servizi del Ministero del Lavoro.

Con l’avvio della procedura, a partire dal 15 novembre 2017, sono state messe a disposizione dei datori di lavoro le istruzioni su come effettuare l’invio. Di seguito vediamo la guida a come fare.

Smart working: invio accordi online. Le istruzioni per la compilazione del modulo

Per inviare gli accordi di smart working stipulati con i lavoratori è necessario compilare il modello online disponibile sul sito appositamente creato dal Ministero del Lavoro.

L’accesso alla procedura telematica è consentito agli utenti in possesso di credenziali SPID o Cliclavoro.

Nel modulo online bisognerà inserire i dati del datore di lavoro, del lavoratore, della tipologia di lavoro agile (a tempo determinato o indeterminato e della sua durata). La procedura online consente sia di effettuare l’invio telematico degli accordi di smart working che la rettifica o l’annullamento di comunicazioni già inviate.

Per fornire tutte le istruzioni necessarie, il Ministero del Lavoro ha reso disponibile una guida completa alla procedura da seguire. Le istruzioni, di seguito allegate in formato pdf, specificano passo per passo come fare per inviare gli accordi di smart working.

Di seguito le regole di compilazione della comunicazione smart working.

PDF - 772.5 Kb
Comunicazione Smart Working - Regole di compilazione
Scarica la guida del Ministero del Lavoro alla compilazione del modulo online per l’invio degli accordi di smart working

Come compilare il modulo di comunicazione degli accordi di smart working

Per poter compilare il modulo degli accordi di smart working sarà necessario accedere al sito del Ministero del Lavoro con credenziali SPID o Cliclavoro.

Il modulo si compone di cinque sezioni, nelle quali viene richiesto di inserire i seguenti dati:

  • Sezione 1 - Dati del datore di lavoro;
  • Sezione 2 - Dati del lavoratore;
  • Sezione 3 - Rapporto di lavoro;
  • Sezione 4 - Accordo di Smart Working;
  • Sezione 5 - Dati di Invio;
  • Sezione 5.1 - Soggetto abilitato.

Sul sito è possibile trasmettere e consultare tre tipologie di comunicazione di smart working:

  • inizio: per definire l’avvio del periodo di lavoro agile e trasmettere l’accordo tra datore di lavoro e lavoratore;
  • modifica: da utilizzare per apportare rettifiche o aggiornamenti sui periodi di lavoro agile in corso;
  • annullamento sottoscrizione: per cancellare il periodo di lavoro agile precedentemente modificato.

Modalità di invio della comunicazione smart working

La guida del Ministero specifica le comunicazioni sugli accordi di smart working possono essere trasmesse in due differenti modalità:

  • Singola, per l’invio di comunicazioni riguardanti singoli periodi di lavoro agile;
  • Massiva, per l’invio di un file compresso (ZIP file) contenente più comunicazioni, ognuna delle quali si riferisce ad un singolo periodo di lavoro agile. In questo caso sarà necessario inviare un file compresso in formato ZIP.

Per ulteriori dettagli e istruzioni tecniche i lettori possono far riferimento al sito del Ministero del Lavoro e alla guida alla compilazione allegata al presente articolo.