Regime impatriati, il punto su agevolazioni e novità nell’evento di BeBeez Academy del 23 novembre

Redazione - Imposte

Regime impatriati, il punto su agevolazioni e novità nell'evento di BeBeez Academy del 23 novembre. Dalla normativa italiana di riferimento alle convenzioni internazionali, passando per le ricadute legali, fiscali e previdenziali della mobilità internazionale nel periodo Covid. Appuntamento con una panoramica sul tema alle ore 11 in diretta Zoom.

Regime impatriati, il punto su agevolazioni e novità nell'evento di BeBeez Academy del 23 novembre

Regime impatriati, quali sono le agevolazioni a cui ha diritto chi rientra in Italia dopo un periodo all’estero? E quali sono le ultime novità, normative e non solo?

Le risposte nell’evento organizzato da BeBeez Academy per il 23 novembre: dalle norme italiane di riferimento alle convenzioni internazionali, passando per le ricadute legali, fiscali e previdenziali della mobilità internazionale nel periodo Covid, appuntamento alle ore 11 sulla piattaforma Zoom per una panoramica sul tema, che parte dall’Italia ma guarda necessariamente anche oltre confine.

L’incontro, che sarà trasmesso in diretta, apre un ciclo di approfondimenti di temi caldi per il private capital e la finanza d’impresa.

La partecipazione ha un costo di 50 euro più IVA e gli iscritti riceveranno anche la registrazione del workshop.

Regime impatriati, il punto su agevolazioni e novità nell’evento di BeBeez Academy del 23 novembre

Il regime degli impatriati, così come quello previsto per il rientro dei cervelli, è stato ampiamente rivisto dal Decreto Crescita del 2019: sono state introdotte una serie di modifiche intervenendo sul testo dell’articolo 16 del decreto legislativo numero 147 del 2015. Le ultime novità, poi, sono arrivate anche con la Legge di Bilancio 2021.

Il tema, che in un primo momento ha riguardato molti manager professionisti del private equity, ha poi interessato e continua a interessare i manager del settore finanziario in generale, della consulenza, dell’industria e dei servizi, ma anche scienziati. Ed è a queste categorie e in generale a tutti coloro che entrano in contatto con il sistema agevolativo che si rivolge l’evento “Regime di tassazione agevolata per gli impatriati, ecco tutte le novità” organizzato da BeBeez Academy in media partnership con Informazione Fiscale per martedì 23 novembre 2021, in diretta sulla piattaforma Zoom, dalle ore 11 alle ore 13.

I lavoratori che trasferiscono la residenza in Italia dopo essere stati all’estero nei due periodi d’imposta precedenti e si impegnano a restare per almeno due anni hanno diritto a una serie di agevolazioni:

  • è prevista una riduzione dell’imponibile pari al 70 per cento;
  • e la percentuale arriva al 90 per cento in caso di trasferimento in una delle seguenti regioni:
    • Abruzzo;
    • Molise;
    • Campania;
    • Puglia;
    • Basilicata;
    • Calabria;
    • Sardegna;
    • Sicilia.
  • è possibile, poi, prolungare i benefici per altri cinque periodi d’imposta se si è genitori di almeno un figlio minorenne o a carico e se si diventa proprietari di almeno un’unità immobiliare residenziale in Italia dopo il trasferimento o nei 12 mesi precedenti. La riduzione della base imponibile è pari al 50 per cento o al 90 per cento, in caso di lavoratori con almeno tre figli minorenni o a carico.

Dopo le disposizioni del Decreto Crescita, la Legge di Bilancio 2021 ha esteso la possibilità di prorogare il regime impatriati anche a chi ha trasferito la residenza in Italia prima del 2020 e, al 31 dicembre 2019, risultava già destinatario delle agevolazioni, vincolando il prolungamento dei benefici al versamento di un importo pari al 5 o al 10 per cento, in base ai requisiti, dei redditi agevolati relativi all’annualità precedente a quella di esercizio dell’opzione.

Tra le nuove regole approvate e il panorama lavorativo in continua evoluzione, anche a causa della pandemia, l’Agenzia delle Entrate nel corso del 2021 è tornata più volte sul tema per fornire istruzioni.

Ma lo spazio per approfondire è ancora ampio: da questa consapevolezza nasce l’incontro organizzato da BeBeez con un programma di interventi che va dalla normativa di riferimento a focus specifici sulla mobilità internazionale.

OrarioRelatori e interventi
Ore 11,00 Stefania Peveraro, direttore di BeBeez - Introduzione
Ore 11, 00-11.40 Giovanni Garofalo, Head of General Tax Advisory di Unicredit:

  • Rientro dei lavoratori dall’estero in Italia;
  • La normativa italiana sui cosiddetti “impatriati”.
Ore 11, 40-12.20 Nicla Cimmino, partner PwC:

  • La mobilità internazionale ai tempi del Covid: aspetti legali, fiscali e previdenziali;
  • Le convenzioni internazionali e le recenti linee guida OCSE;
  • Remote working: effetti fiscali e previdenziali
Ore 12.20-13.00 Paolo De’ Capitani di Vimercate, avvocato, Studio Uckmarr:

  • La mobilità internazionale del lavoro e la Corporate Tax;
  • Residenza fiscale del lavoratore e rischi e stabile organizzazione occulta;
  • Lavoro a distanza e prezzi di trasferimento;
  • Forme di remunerazione del management e relativi incentivi (es. carried interest)

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network