Sgravio contributivo pesca costiera, acque interne e lagunari ridotto dal 2020

Tommaso Gavi - Incentivi alle imprese

Sgravio contributivo per le imprese impegnate in pesca costiera, acque interne e lagunari in versione ridotta dal 2020. Lo rende noto il messaggio INPS numero 284 del 28 gennaio 2020. Per effetto dell'ultima legge di bilancio, a partire da quest'anno 2020, sarà del 44,32%.

Sgravio contributivo pesca costiera, acque interne e lagunari ridotto dal 2020

Si riduce lo sgravio contributivo per le imprese che esercitano la pesca costiera, e nelle acque interne e lagunari dal 2020. A stabilirlo è la Legge di Bilancio, come illustrato nel messaggio INPS numero 284 del 28 gennaio 2020.

Dall’introduzione della misura ad oggi la riduzione è passata dal 70% iniziale al 44,32%.

Per le operazioni di conguaglio non cambia invece la modalità: la compilazione delle denunce Uniemens. Deve essere inserito il codice “R830” nel campo “CausaleACredito”.

Il percorso da seguire è “DatiRetributivi” e “AltreACredito”.

Sgravio contributivo pesca costiera, acque interne e lagunari ridotto dal 2020: il messaggio INPS

Lo sgravio contributivo per le imprese che esercitano la pesca costiera e nelle acque interne e lagunari per l’anno 2020 si riduce ancora una volta.

Lo chiarisce il messaggio INPS numero 284 del 28 gennaio 2020.

PDF - 85.3 Kb
INPS - Messaggio numero 284 del 28 gennaio 2020
Sgravio contributivo in favore delle imprese che esercitano la pesca costiera e nelle acque interne e lagunari. Articolo 1, comma 607, legge 27 dicembre 2019, n. 160. Riduzione della misura.

Per l’anno corrente sarà nella misura di 44,32%.

Il documento riporta quanto previsto dalla legge di bilancio 2020, in particolare dall’articolo 1, comma 607, della legge numero 160 del 27 dicembre 2019:

“a decorrere dall’anno 2020, i benefici di cui all’articolo 6 del decreto-legge 30 dicembre 1997, n. 457, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 1998, n. 30, sono corrisposti nel limite del 44,32 per cento.”

Salvo ulteriori interventi legislativi, quindi, a partire da quest’anno la percentuale di riduzione dello sgravio contributivo per le imprese è ridotto.

Per le operazioni di conguaglio, invece, si potrà utilizzare la stessa modalità di compilazione delle denunce Uniemens correntemente in uso.

Bisogna seguire il percorso “DatiRetributivi” e “AltreACredito” ed inserire il codice “R830” nel campo “CausaleACredito”.

Pesca costiera e nelle acque interne e lagunari: le rimodulazioni dello sgravio contributivo nel tempo

Nel corso del tempo la misura dello sgravio contributivo per le imprese di pesca costiera e nelle acque interne e lagunari ha subito diverse rimodulazioni a ribasso.

La prima introduzione dell’alleggerimento contributivo è stata prevista dall’articolo 11 della legge numero 388 del 23 dicembre del 2000 che estendeva gli effetti previsti dall’articolo 6 del decreto-legge numero 457 del 30 dicembre 1997, convertito con modificazioni dalla legge numero 30 del 27 febbraio 1998.

Tali disposizioni fissavano la misura della riduzione dell’agevolazione al 70%.

Successivamente tale percentuale era già stata ridotta secondo quanto disposto dalla legge di bilancio 2018, nello specifico dall’articolo 1, comma 693, della legge numero 205 del 27 dicembre 2017.

Dal primo gennaio 2018 la rimodulazione dello sgravio passava al 45,07%.

Da ultimo, con la già citata legge di bilancio 2020, l’alleggerimento contributivo è stato ulteriormente rivisto a ribasso, al 44,32%.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it