Genitori separati, a chi spetta la detrazione per figli a carico?

Tommaso Gavi - Imposte

Genitori separati, a chi spetta la detrazione per figli a carico? Se manca un accordo comune, al 50 per cento per ciascun soggetto. Con comune accordo, invece, si può scegliere di attribuire il 100 per cento dell'importo al soggetto con il reddito complessivo più alto, per non perdere parte della detrazione.

Genitori separati, a chi spetta la detrazione per figli a carico?

Genitori separati, la detrazione per figli a carico a chi spetta?

L’interrogativo potrebbe sorgere ai contribuenti che si trovano in tale situazione, in vista della scadenza per l’invio del modello 730/2022.

In linea di massima la detrazione deve essere ripartita equamente tra i genitori, ciascuno avrà quindi diritto al 50 per cento dell’importo.

Tuttavia, in alcuni casi, i soggetti possono scegliere diversamente di comune accordo.

Genitori separati, a chi spetta la detrazione per figli a carico?

Mancano pochi giorni alla scadenza dell’invio telematico all’Agenzia delle Entrate della modello 730/2022: la dichiarazione dei redditi deve essere trasmessa entro il 30 settembre prossimo.

Per i contribuenti che stanno ultimando l’invio, soprattutto per chi sceglie la dichiarazione fai da te, potrebbero sorgere dubbi in merito alle detrazioni.

Uno di questi potrebbe avere come oggetto il diritto alla detrazione per i figli a carico, nel caso di genitori separati. Come funziona?

Alla domanda posta da un contribuente, fornisce chiarimenti la risposta pubblicata da FiscoOggi, la rivista online dell’Agenzia delle Entrate.

In linea di massima l’importo della detrazione viene ripartito equamente: ciascun genitore ha quindi diritto a portare in detrazione il 50 per cento della somma spettante.

In mancanza di accordo la regola si applica nei seguenti casi:

  • separazione legale ed effettiva;
  • annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio e affidamento congiunto dei figli.

Tuttavia, in alcuni casi, i soggetti in questione possono scegliere diversamente.

Genitori separati, a chi spetta la detrazione per figli a carico?

In alcuni casi, tuttavia, la detrazione può essere attribuita interamente a uno dei due genitori.

Tale scelta può ricorrere in presenza di un comune accordo. Nel caso specifico l’intero importo dell’agevolazione viene attribuito al genitore che ha il reddito complessivo più elevato.

Tale genitore potrà quindi beneficiare dell’intera somma spettante per la detrazione per i figli a carico.

La scelta avviene nei casi in cui uno dei due genitori possieda un reddito basso. In tal caso, la detrazione IRPEF sarebbe superiore all’imposta da versare e il soggetto in questione perderebbe parte della detrazione spettante.

Per ottenere la detrazione per intero, quindi, i genitori separati possono scegliere di comune accordo di attribuire il 100 per cento della quota al genitore che percepisce il reddito complessivo più alto.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network