INPS: attenzione alle truffe tramite email e telefono

Alessio Mauro - Leggi e prassi

INPS, attenzione alle truffe tramite email e telefono: è il comunicato diffuso il 27 marzo 2019 ad informare gli utenti sulle frodi in atto e sui tentativi di phishing.

INPS: attenzione alle truffe tramite email e telefono

L’INPS, tentativi di truffa tramite email e telefono ai danni degli utenti: è la notizia diffusa dall’Istituto il 27 marzo 2019 ad informare sulle frodi in atto.

Sono stati segnalati all’INPS diversi casi di telefonate o messaggi di posta elettronica nelle quali veniva richiesto di aggiornare le proprie coordinate bancarie o altri dati sensibili da parte di presunti operatori dell’Istituto.

L’INPS avverte che si tratta di tentativi di truffa e consiglia agli utenti di non accedere al link riportato nell’email e di non fornire telefonicamente dati sensibili.

INPS: attenzione alle truffe tramite email e telefono

È questa la tipologia di email recapitata a molti utenti e segnalata dalla notizia INPS del 27 marzo 2019:

Al suo interno è contenuto l’invito ad aggiornare le proprie coordinate bancarie per consentire all’INPS di procedere con un fantomatico bonifico, procedura da eseguire accedendo al link contenuto nel testo dell’email che rimanda ad un sito internet non ufficiale.

Si tratta di un palese tentativo di truffa e, così come segnalato dall’INPS, l’invito è quello di non cliccare sul link per evitare spiacevoli inconvenienti.

Non solo tramite email: i tentativi di truffa questa volta passano anche da telefonate ricevute da parte di finti operatori INPS.

Così come segnalato dall’Istituto, nel corso delle telefonate segnalate da diversi utenti, un finto operatore telefonico INPS ha chiesto di essere messo a conoscenza di dati relativi alla propria posizione nell’ambito di soggetti di diritto privato, come società o associazioni.

INPS, come riconoscere le truffe

Riconoscere una truffa INPS è semplice: l’Istituto non acquisisce telefonicamente o tramite email ordinaria coordinate bancarie o altri dati che permettono di risalire ad informazioni finanziarie.

Allo stesso modo, l’INPS avverte di diffidare di qualsiasi tipologia di messaggio che rimanda ad un sito diverso da quello ufficiale dell’Istituto.

L’invito è quindi quello di non dare seguito a nessuna richiesta inviata tramite email di posta elettronica non certificata, tramite telefono o porta a porta.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it