Bando estate INPSieme 2022: come fare domanda per le vacanze studio in Italia e all’estero

Anna Maria D’Andrea - Pubblica Amministrazione

Bando estate INPSieme 2022: domanda entro il 22 aprile per le vacanze studio pagate in tutto o in parte dall'Istituto. Sono i figli, orfani e equiparati di dipendenti pubblici e pensionati a poter partecipare all'assegnazione delle borse di studio, da spendere per soggiorni in Italia e all'estero. Di seguito le regole per fare richiesta.

Bando estate INPSieme 2022: come fare domanda per le vacanze studio in Italia e all'estero

Bando estate INPSieme 2022, al via la domanda per le vacanze studio in Italia e all’estero pagate in tutto o in parte dall’Istituto.

È stato pubblicato alla fine del mese di marzo il bando di concorso che prevede l’assegnazione di un contributo per fruire di soggiorni estivi nei mesi di giugno, luglio e agosto.

A poter presentare domanda sono i figli, orfani e equiparati di dipendenti pubblici, anche pensionati, i quali potranno concorrere per ottenere uno dei 20.348 contributi per i soggiorni all’estero e tematici e 12.020 contributi per i viaggi in Italia.

Soffermiamoci quindi sui dettagli del bando INPSieme 2022, per vedere come fare domanda e qual è l’importo riconosciuto per la vacanza studio in Italia o all’estero.

Bando estate INPSieme 2022: come fare domanda per le vacanze studio in Italia e all’estero

Vengono bandite a cadenza annuale le borse di studio INPS riconosciute per le vacanze studio di una o due settimane in Italia e all’estero.

A poter partecipare al bando INPSiseme sono i figli, gli orfani ed equiparati di dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Fondo ex IPOST o alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (ex Fondo Credito).

Per l’anno 2022 i bandi di concorso sono stati pubblicai alla fine del mese di marzo, e ci sarà tempo fino al 22 aprile per presentare domanda e fruire di soggiorni nei mesi di giugno, luglio o agosto, con rientro entro il 4 settembre.

Partendo dal bando di concorso relativo ai soggiorni in Italia, sono in totale 12.020 le borse di studio che verranno riconosciute dall’INPS, suddivise in relazione alla scuola frequentata, alla durata del soggiorno e alla Gestione di appartenenza del genitore.

Sarà possibile presentare domanda per gli studenti che frequentano la seconda, terza, quarta e quinta elementare, la prima, seconda o terza classe della scuola media o, se disabili, la scuola superiore.

Fatta eccezione dei disabili gravi ai sensi dell’articolo 3, comma 3 della legge 104 e gli invalidi civili totali o equiparati, non potranno partecipare all’assegnazione dei contributi gli studenti che non hanno conseguito la promozione nell’anno scolastico 2020/2021.

La stessa regola si applica anche ai fini del bando INPSieme per i soggiorni all’estero, riservato agli studenti di scuola superiore di età non superiore a 20 anni, limite che sale a 23 anni per disabili e invalidi civili al 100 per cento.

Bando estate INPSieme Italia 2022
Clicca per scaricare il bando INPS per le vacanze studio in Italia
Bando estate INPSieme estero e vacanze tematiche 2022
Clicca per scaricare il bando INPS per le vacanze studio all’estero e tematiche in Italia

Domanda bando INPSieme entro il 22 aprile 2022 sia per le vacanze studio in Italia che all’estero

La domanda per concorrere all’assegnazione delle borse di studio per i soggiorni estivi dovrà essere trasmessa a decorrere dalle ore 12.00 del giorno 31 marzo 2022 e non oltre le ore 12.00 del giorno 22 aprile 2022.

Prima di poter fare domanda è tuttavia necessario essere iscritti nella banca dati INPS, e in caso di mancata iscrizione sarà quindi necessario compilare e trasmettere alla sede provinciale competente per territorio il modulo AS150.

Al pari della generalità dei servizi INPS, anche per la domanda relativa al bando INPSieme sarà necessario essere in possesso di credenziali SPID, CIE o CNS, le chiavi necessarie per poter utilizzare l’apposito servizio accessibile tramite l’home page del sito INPS, inserendo nel motore di ricerca le parole “Estate INPSieme”.

Come indicato nei bandi, dopo aver effettuato l’accesso al servizio verrà messo a disposizione il modulo di domanda, che conterrà già i dati del richiedente, i recapiti telefonici e email presenti nell’area MyInps.

Si ricorda inoltre che ai fini della formazione della graduatoria e ai fini del calcolo dell’importo spettante assume rilievo anche il valore dell’ISEE del nucleo familiare, che se non ancora presentato dovrà essere richiesto in sede di compilazione della domanda di accesso ai contributi.

Bando INPSieme 2022, importo dei contributi per le vacanze studio in Italia e all’estero

L’importo massimo del contributo che sarà riconosciuto per le vacanze studio in Italia sarà pari a 600 euro per i soggiorni della durata di otto giorni/sette notti e di 1.000 euro per i soggiorni di 15 giorni/quattordici notti.

L’importo massimo di ciascun contributo è di 2.000 euro per le vacanze studio all’estero e per i soggiorni tematici in Italia, di durata pari a due settimane.

Come sopra evidenziato, ai fini della determinazione dell’importo spettante si prenderà come riferimento il valore ISEE del nucleo di appartenenza, secondo la tabella di seguito riportata:

Valore ISEE del nucleo familiare di appartenenzaPercentuale di riconoscimento rispetto al valore massimo erogabile
fino ad 8.000,00 euro 100 per cento
da 8.000,01 a 16.000,00 euro 95 per cento
da 16.000,01 a 24.000,00 euro 90 per cento
da 24.000,01 a 32.000,00 euro 85 per cento
da 32.000,01 a 40.000,00 euro 80 per cento
da 40.000,01 a 48.000,00 euro 75 per cento
da 48.000,01 a 56.000,00 euro 70 per cento
da 56.000,01 a 72.000,00 euro 65 per cento
oltre 72.000,00 euro o in caso di mancata rilevazione di valida DSU alla data di inoltro della domanda di partecipazione al concorso 60 per cento

Un ulteriore contributo aggiuntivo di 200 euro sarà inoltre riconosciuto in relazione all’aumento dei costi dei soggiorni dovuti all’adozione delle misure anti Covid-19 e dell’aumento delle tariffe del trasporto aereo, marittimo e terrestre dovuto all’incremento del costo dei carburanti.

Green Pass da vaccino o guarigione obbligatorio per gli studenti dai 12 anni in su

Rimandando ai bandi INPS per ulteriori dettagli, si evidenzia che uno dei requisiti previsti per la partecipazione alle vacanze studio è il possesso del green pass da vaccino o guarigione.

L’obbligo vaccinale si applica agli studenti di età pari o superiore a 12 anni, ad esclusione dei soggetti esclusi per specifiche condizioni cliniche documentate.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network