Piattaforma bonus terme 2021: istruzioni su accreditamento, prenotazione e rimborso

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Piattaforma bonus terme 2021: dalle modalità di accreditamento alla richiesta di rimborso, Invitalia fornisce tutte le istruzioni da seguire ai centri che intendono aderire all'iniziativa. Si parte con la registrazione nell'elenco da domani, 28 ottobre 2021. Mentre le prenotazioni da parte dei cittadini partono dall'8 novembre.

Piattaforma bonus terme 2021: istruzioni su accreditamento, prenotazione e rimborso

A disposizione delle strutture aderenti al bonus terme 2021 una piattaforma per gestire tutte le fasi del meccanismo agevolativo: dall’accreditamento al rimborso dei voucher utilizzati dai beneficiari, passando per le prenotazioni. Da Invitalia, a cui è affidata la gestione, arrivano le istruzioni per l’utilizzo.

Le indicazioni sulle diverse operazioni sono state fornite con un lungo elenco di FAQ, risposte a domande frequenti, pubblicate sul portale dedicato all’iniziativa lo scorso 25 ottobre.

Tutto è pronto per la partenza: registrazione dei centri da giovedì 28 ottobre e via libera alle richieste da parte dei cittadini dall’8 novembre.

Piattaforma bonus terme 2021: istruzioni su accreditamento, prenotazione e rimborso

Le strutture convenzionate sono in prima linea nella gestione del bonus terme 2021, uno sconto fino a 200 euro applicabile sui servizi offerti fino al 100 per cento del valore.

Sono gli enti presenti nell’elenco Invitalia, infatti, a richiedere la disponibilità dei fondi per applicare gli sconti ai loro clienti, a rilasciare la richiesta di prenotazione e a richiedere il rimborso delle somme.

Il primo passo da compiere è quello di procedere con l’accreditamento del centro termale tramite la piattaforma dedicata padigitale.invitalia.it: nella lista delle agevolazioni presente in homepage sarà disponibile a partire da giovedì 28 ottobre anche il bonus terme 2021.

Sono tre le date da segnare in calendario.

Apertura piattaforma bonus terme 2021 per l’accreditamento delle struttureGiovedì 28 ottobre 2021 alle ore 12
Possibilità di delegare una o più persone a effettuare le prenotazioni Giovedì 4 novembre alle ore 12
Prenotazione dei bonus terme richiesti dai cittadini Lunedì 8 novembre alle ore 12

Piattaforma bonus terme 2021: istruzioni su accreditamento e delega per le strutture aderenti

Lo stesso spazio web utilizzato per entrare a far parte del circuito dell’agevolazione sarà utilizzato anche per le fasi successive.

Nelle FAQ, risposte a domande frequenti, pubblicate sul portale Invitalia dedicato all’iniziativa, le istruzioni da seguire per le diverse operazioni.

Si parte dall’accreditamento, che deve essere richiesto dal rappresentante legale del centro.

Per procedere è necessario avere a disposizione SPID e una firma elettronica in formato .p7m.

Una volta all’interno della piattaforma, è necessario inserire i seguenti dati:

  • la copia dell’autorizzazione all’apertura dell’attività;
  • l’IBAN;
  • il nominativo, telefono, sito web, e la mail da pubblicare nell’elenco degli enti accreditati.

A questo punto il sistema genera una richiesta di accreditamento da scaricare e firmare digitalmente, senza modificarla, per poi caricarla in piattaforma, dopodiché Invitalia invia all’ente termale una comunicazione sull’esito dell’accreditamento.

In caso di più stabilimenti, è necessario procedere singolarmente e allegare le rispettive autorizzazioni all’apertura.

Una volta accreditato, il rappresentante legale può delegare più persone a operare in contemporanea in piattaforma per le funzioni di prenotazione e richiesta di rimborso, o per entrambe, ma sempre presentando una delega specifica con i seguenti dati:

  • Codice Fiscale;
  • nome, cognome, sesso, data di nascita, stato, provincia e comune di nascita;
  • data di scadenza della delega.

Sul portale bonus terme 2021 si legge:

“La piattaforma genera un documento amministrativo che deve essere firmato digitalmente dal rappresentante legale. Ogni delegato dello stesso ente termale può visualizzare e operare per tutte le prenotazioni effettuate dall’ente, per le funzioni per cui ha la delega. Anche il delegato, per accedere alla piattaforma, deve essere in possesso dello SPID”.

Piattaforma bonus terme 2021: istruzioni sulle prenotazioni per le strutture aderenti

Tutti gli utenti abilitati delle strutture aderenti possono procedere con le prenotazioni del bonus terme 2021 inserendo in piattaforma i seguenti dati dell’aspirante beneficiario:

  • nome e cognome;
  • codice fiscale;
  • e-mail;
  • telefono;
  • importo del bonus richiesto.

È necessario, inoltre, confermare di aver acquisito dal cittadino il consenso al trattamento e al trasferimento dei dati all’Agenzia ai sensi degli articoli 13 e 14 del regolamento GDPR.

Le prenotazioni devono essere effettuate una per volta. Non c’è una scadenza per procedere ma la possibilità di richiedere il bonus terme 2021 è legata alla disponibilità dei fondi, in totale 53 milioni di euro. Si stima siano disponibili circa 250.000.

Le strutture accreditate possono verificare le risorse ancora disponibili ed entrando nella piattaforma, nella sezione prenotazioni, è presente un semaforo che segnala il dato.

Ottenuta la prenotazione, il cittadino ha a disposizione 60 giorni di tempo per l’utilizzo.

Piattaforma bonus terme 2021: istruzioni sul rimborso per le strutture aderenti

Una volta che il bonus terme 2021 è stato effettivamente impiegato, e quindi è stato applicato dalla struttura aderente uno sconto fino a un valore massimo di 200 euro, è possibile procedere con l’ultima fase: la richiesta di rimborso che permette ai centri di recuperare la differenza tra il costo del servizio e le somme eventualmente ricevute dai cittadini. Il contributo può coprire una parte o l’intero importo.

Nelle istruzioni pubblicate da Invitalia si legge:

“L’ente termale deve indicare in piattaforma la data in cui il cittadino ha iniziato a utilizzare il bonus e, una volta che ha emesso fattura o altro documento fiscale, deve comunicare, sempre tramite piattaforma, i relativi dati e caricare una copia della fattura/documento fiscale rilasciato”.

La richiesta deve essere inoltrata entro la scadenza di 45 giorni dall’avvio delle prestazioni.

Per ottenere il rimborso la fattura o il documento fiscale, emesso in un’unica soluzione al termine delle prestazioni, deve riportare i seguenti dati:

  • numero;
  • data;
  • importo totale e bonus terme fruito;
  • servizi erogati;
  • codice di prenotazione o, in alternativa, il codice fiscale del cittadino.

Tutte le istruzioni per l’utilizzo della piattaforma del bonus terme 2021 sono disponibili sul portale Invitalia dedicato all’iniziativa e saranno anche al centro del webinar organizzato per mercoledì 3 novembre 2021 alle ore 10.30.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network