Bando Fondimpresa 2019, fino a 250.000 euro per progetti di formazione digitale

Tommaso Gavi - Incentivi alle imprese

Bando Fondimpresa, fino a 250 mila euro per la formazione dei dipendenti sull'innovazione digitale grazie all'avviso pubblico 1/2019. Stanziati 20 milioni di euro per progetti in tutta Italia. Domande dal 17 dicembre 2019 al 19 maggio 2020. Tutto ciò che c'è da sapere sui destinatari, le modalità di presentazione della domanda e i progetti da presentare.

Bando Fondimpresa 2019, fino a 250.000 euro per progetti di formazione digitale

Bando Fondimpresa, Il fondo interprofessionale costituito da Confindustria, Cgil, Cisl e Uil ha stanziato 20 milioni di euro per l’innovazione digitale in tutta Italia.

Ogni progetto può ricevere fino a 250 mila euro per la formazione dei dipendenti e dei lavoratori grazie all’avviso pubblico 1/2019.

I destinatari dei progetti formativi sono i lavoratori delle imprese o degli enti che aderiscono a Fondimpresa. Condizione per beneficiare delle risorse è la collaborazione con dipartimenti di Università o altri enti di ricerca.

Il fondo stanziato dall’avviso è suddiviso in quattro macro-aree che coprono l’intero territorio nazionale. Ogni piano formativo potrà ricevere un finanziamento dell’ammontare compreso tra 50.000 e 250.000 euro.

Le domande possono essere presentate a partire dal 17 dicembre 2019 e fino al 19 maggio 2020.

Tutte le informazioni utili sui destinatari, le modalità di presentazione della domanda, la documentazione e i progetti e i contributi previsti sono presenti all’interno dell’avviso numero 1 del 2019.

Vediamo i dettagli del bando.

Bando Fondimpresa 2019, fino a 250.000 euro per progetti di formazione digitale, i destinatari

Il bando di Fondimpresa pubblicato lo scorso 16 ottobre e previsto dall’avviso pubblico 1/2019 ha come fine quello di incentivare la formazione dei lavoratori sull’innovazione digitale e tecnologica.

PDF - 213.1 Kb
Fondimpresa - Avviso 1/2019 del 16 ottobre.
“Formazione a sostegno dell’innovazione digitale e/o tecnologica di prodotto e/o di processo nelle imprese aderenti”.

L’obiettivo, così come scritto nell’avviso, è dunque “la realizzazione di Piani formativi condivisi tra le parti sociali riconducibili a Fondimpresa, rivolti alla formazione dei lavoratori delle aziende aderenti al Fondo che stanno realizzando un progetto o un intervento di innovazione digitale e/o tecnologica di prodotto o di processo”.

I destinatari dei progetti formativi sono i lavoratori delle imprese o degli enti che soddisfano i seguenti requisiti:

  • imprese che aderiscono a Fondimpresa alla data di presentazione della domanda e non hanno beneficiato di fondi previsti dall’avviso numero 4 del 2018;
  • enti già iscritti, alla data di presentazione della domanda di finanziamento, nell’“Elenco dei Soggetti Proponenti qualificati da Fondimpresa”;

Un requisito fondamentale è dunque scritto nel bando, che definisce i destinatari come segue:

“Sono destinatari dei Piani formativi i lavoratori dipendenti, compresi gli apprendisti, per i quali viene versato all’INPS il contributo integrativo dello 0,30% sulle retribuzioni destinato a Fondimpresa, occupati in imprese aderenti che stanno realizzando un progetto o un intervento di innovazione digitale e/o tecnologica di processo o di prodotto.”

Il piano, a pena di esclusione, deve prevedere la partecipazione di almeno uno dei soggetti di seguito elencati:

  • dipartimenti di Università pubbliche e private riconosciute dal MIUR;
  • enti pubblici di ricerca vigilati dal MIUR;
  • altri organismi di ricerca in possesso dei requisiti indicati nell’avviso n. 1/2019.

Ogni piano, inoltre, deve prevedere la partecipazione di almeno 15 dipendenti in possesso dei requisiti richiesti dall’avviso (rientrano nel conto soltanto lavoratori con almeno il 70% di presenze alle attività formative e il numero minimo di 15 dipendenti deve risultare anche in fase di rendicontazione).

Bando Fondimpresa, fino a 250.000 euro per progetti di formazione digitale, piano formativo e presentazione domande

Per partecipare al bando di Fondimpresa è necessario presentare un piano formativo e seguire le modalità di presentazione della domanda previste dall’avviso.

Il piano formativo può essere inviato solo attraverso PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata [email protected]. Le email possono essere inviate a partire dalle ore 9.00 del 17 dicembre 2019 alle ore 13.00 del 19 maggio 2020.

La domanda di finanziamento deve essere presentata attraverso il piano formativo che deve necessariamente contenere i seguenti elementi:

  • “Scheda Piano”. Da compilare a partire dal 12 novembre 2019 secondo le modalità previste dal bando;
  • “Dichiarazioni di partecipazione al Piano”. Da inviare prima della domanda, compilate e firmate digitalmente da tutte le aziende aderenti a Fondimpresa beneficiarie del Piano (secondo le “Istruzioni” dell’Allegato n. 8 dell’Avviso);
    PDF - 322.2 Kb
    Fondimpresa - Allegato 8 all’avviso 1/2019 pubblicato il 16 ottobre 2019
    Istruzioni per la dichiarazione di partecipazione al Piano formativo da parte di imprese aderenti registrate sull’«Area Associati» del sito web di Fondimpresa.
  • “Obiettivi Quantitativi e Preventivo Finanziario del Piano formativo”. Un documento excell (Fac-simile nell’allegato 2) da compilare secondo le istruzioni contenute all’interno dell’allegato 4;
    PDF - 203.5 Kb
    Fondimpresa - Allegato 4 all’avviso 1/2019 pubblicato il 16 ottobre 2019
    Istruzioni per l’attivazione e la presentazione del piano formativo.
  • “Formulario di Presentazione del Piano Formativo”. Il documento (allegato 1) non deve superare le 100 pagine e deve essere redatto secondo le indicazioni dell’allegato 5;
  • “Dichiarazione di conformità all’originale dei documenti che costituiscono la domanda di finanziamento”. Il documento dell’allegato 3.

Bando Fondimpresa 2019, la documentazione

Alla domanda di finanziamento devono essere necessariamente allegati i documenti riportati nella tabella riassuntiva (a pena di inammissibilità).

DOCUMENTO DESCRIZIONE
Accordo/i di condivisione del Piano formativo presentato Il documento deve essere sottoscritto da rappresentanze datoriali e sindacali a livello aziendale, o territoriale, o categoriale, riconducibili ai soci di Fondimpresa
Dichiarazione/i recante/i l’indicazione nominativa dei propri rappresentanti nel Comitato Paritetico di Pilotaggio del Piano Composto da massimo 6 componenti, sottoscritta/e dai firmatari dell’accordo corrispondente al Piano formativo
Ricevuta della avvenuta presentazione sul sistema informatico di Fondimpresa della “Scheda Piano” Attesta l’invio della documentazione a Fondimpresa
Dichiarazione del legale rappresentante degli altri organismi di ricerca (punto 3 articolo 11 bando 1/2019) Resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e corredata di fotocopia del documento di identità del dichiarante (deve contenere le finalità dell’ente, i membri/azionisti e i finanziamenti dell’ultimo triennio)
Copia dall’originale del contratto di mandato collettivo con rappresentanza solo nel caso di associazione temporanea
Copia dall’originale dell’atto costitutivo o dello statuto Solo in caso di consorzi
Contratto di rete Solo nel caso di rete di imprese
Dichiarazione ai sensi del D.P.R. 445/2000 Resa dal legale rappresentante del soggetto proponente che attesta che il medesimo Piano non è stato ammesso ad altri tipi di finanziamento
Ulteriore dichiarazione sostitutiva, resa ai sensi del D.P.R. 445/2000 solo nel caso in cui siano presenti imprese beneficiarie della formazione ai sensi del precedente avviso numero 4 del 2018

Bando Fondimpresa 2019: i fondi

Per quanto riguarda i fondi in relazione all’avviso 1/2019, Fondimpresa ha stanziato 20 milioni di euro ripartiti in quattro macro-aree come sintetizza la tabella.

MACRO-AREA STANZIAMENTO
A - Piani con aziende aderenti beneficiarie del NORD (Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Provincia di Trento, Provincia di Bolzano) 7.880.000,00
B - Piani con aziende aderenti beneficiarie del CENTRO (Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise) 5.190.000,00
C - Piani con aziende aderenti beneficiarie del SUD E ISOLE (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna) 3.850.000,00
D - Piani con aziende aderenti beneficiarie di due o tre MACRO-AREE 3.080.000,00

Ogni piano formativo potrà ricevere un finanziamento dell’ammontare compreso tra 50.000 e 250.000 euro.

Per favorire piani formativi comuni per aziende di piccole dimensioni in ambito settoriale o territoriale, Fondimpresa stanzierà i fondi su un conto collettivo chiamato “Conto di Sistema”.

Ogni azienda che aderisce al piano potrà ricevere fino ad un massimo di 100.000 euro dei fondi stanziati su questo conto comune.

Le aziende o gli enti idonei dovranno richiedere un anticipo del 70% dello stesso entro 120 giorni dalla data di comunicazione di ammissione. La rimanente parte sarà invece erogata nei 30 giorni successivi all’approvazione della rendicontazione finale.

Le voci di costo ammissibili sono dettagliate nell’avviso 1/2019 e devono riguardare le seguenti spese:

  • erogazione della formazione (docenti, tutor, coordinamento, materiale didattico ecc.);
  • partecipanti alla formazione (retribuzioni ed oneri del personale);
  • attività preparatorie, di accompagnamento ed attività non formative (per personale ed esperti, viaggi, materiali di consumo e forniture);
  • gestione del piano (relativi a costi di gestione diretti ed indiretti).

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it