REI 2018: pubblicato l’Osservatorio con i dati di gennaio - settembre

Guendalina Grossi - Leggi e prassi

L'Inps ha pubblicato sul proprio sito l'Osservatorio sul Reddito di Inclusione (REI) con i dati del periodo gennaio - settembre 2018.

REI 2018: pubblicato l'Osservatorio con i dati di gennaio - settembre

Sul sito dell’Inps è stato pubblicato oggi, 25 ottobre 2018, l’Osservatorio sul Reddito di Inclusione (REI) con i dati del periodo gennaio - settembre 2018, intervallo in cui sono stati erogati benefici economici a 379 mila nuclei familiari raggiungendo più di 1 milione di persone.

Dai dati dell’Osservatorio è emerso che la maggior parte dei benefici vengono erogati nelle regioni del sud (69%) con interessamento del 72% delle persone coinvolte.

Il tasso di inclusione del REI invece, ovvero il numero di persone coinvolte ogni 10.000 abitanti, è risultato nel periodo considerato a livello nazionale pari a 184.

REI 2018: pubblicato dall’Inps l’Osservatorio sul Reddito di Inclusione con i dati del periodo relativo a gennaio - settembre

L’Inps ha pubblicato sul proprio sito l’Osservatorio sul Reddito di Inclusione (REI) con i dati del periodo gennaio - settembre 2018. In questo periodo di tempo sono stati erogati benefici economici a 379 mila nuclei familiari raggiungendo più di 1 milione di persone.

Dai dati dell’Osservatorio è emerso che maggior parte dei benefici vengono erogati nelle regioni del sud (69%) con interessamento del 72% delle persone coinvolte.

Il 47% dei nuclei beneficiari di REI, che rappresentano oltre il 51% delle persone coinvolte, risiedono in sole due regioni: Campania e Sicilia; a seguire Calabria, Lazio, Lombardia e Puglia coprono un ulteriore 28% dei nuclei e il 27% delle persone coinvolte.

Per ciò che concerne il tasso di inclusione REI, ovvero il numero di persone coinvolte ogni 10.000 abitanti, è emerso che nel periodo considerato a livello nazionale questo è stato pari a 184.

Infine l’Osservatorio ha chiarito che l’importo medio mensile erogato nel periodo gennaio-settembre 2018, pari a 305 euro, risulta variabile a livello territoriale, con un intervallo tra i 239 euro della Valle d’Aosta ai 336 euro per la Campania.

Che cos’è il Reddito di Inclusione?

Il Reddito di Inclusione (REI) è una misura nazionale di contrasto alla povertà. Il REI si compone di due parti: un beneficio economico, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica (Carta REI) e un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa volto al superamento della condizione di povertà.

Il beneficio è rivolto a tutti i nuclei familiari in possesso di determinati requisiti di residenza, familiari, economici e di compatibilità.

Tale beneficio viene concesso a decorrere dal 1° gennaio 2018, per un periodo massimo di 18 mesi, trascorsi i quali non può essere rinnovato se non sono trascorsi almeno sei mesi.