Premi INAIL 2022: le istruzioni per il calcolo

Francesco Rodorigo - Leggi e prassi

Premi INAIL 2022, tramite la circolare n. 21 del 16 magio 2022 l'Istituto ha fissato i limiti di retribuzione imponibile giornaliera per il calcolo dei premi assicurativi. Le retribuzioni minime giornaliere variano a seconda delle professioni. Per i lavoratori dipendenti il limite minimo è fissato a 49,91 euro, più 1,9 per cento rispetto all'anno scorso. Rapportato al mese corrisponde a 1.297,66 euro.

Premi INAIL 2022: le istruzioni per il calcolo

Premi INAIL 2022, tramite la circolare n. 21 del 16 maggio 2022 sono stati comunicati i limiti di retribuzione imponibile giornaliera per effettuare il calcolo.

Le retribuzioni minime giornaliere dipendono dalle singole professioni. Nel 2022 è previsto un aumento dell’1,9 per cento che porta il limite minimo a 49,91 euro, che rapportato al mese corrispondono a 1.297,66 euro.

Nella circolare è presente una sezione dedicata ai premi ordinari e una per i premi speciali unitari. Le singole tabelle con i relativi valori di riferimento sono disponibili nella circolare e nei documenti allegati.

Premi INAIL 2022: le istruzioni per il calcolo

L’Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro, tramite la circolare n. 21 del 16 maggio 2022, ha fissato i limiti di retribuzione giornaliera imponibile ai fini dei premi assicurativi 2022. L’Istituto inoltre, fornisce le istruzioni per il relativo calcolo.

I premi INAIL 2022 sono calcolati sulla base dei limiti di retribuzione delle varie categorie di lavoratori reperibili nelle tabelle fornite nella circolare.

La retribuzione imponibile per il calcolo del premio assicurativo si distingue in:

  • effettiva;
  • convenzionale;
  • di ragguaglio.

I premi ordinari, specificati nella prima sezione della circolare, fanno riferimento alla generalità dei lavoratori dipendenti. Per questi la retribuzione effettiva viene aumentata dell’1,9 per cento rispetto all’anno scorso, portando il limite minimo imponibile a 49,91 euro.

Limite minimo giornalieroLimite minimo mensile
49,91 euro 1.297,66 euro

Il limite minimo giornaliero imponibile per quanto riguarda gli operai agricoli, viene fissato a 44,40 euro, al mese 1.154,40 euro.

Infine il limite minimo imponibile per la retribuzione convenzionale per i lavoratori con uno specifico limite di retribuzione giornaliera è fissato a 27,73 euro.

Ai lavoratori con contratto part-time si applica un calcolo diverso del limite minimo imponibile, dato che si basa sulla retribuzione convenzionale oraria. Questo è determinato moltiplicando la retribuzione oraria per le ore di lavoro complessive.

Il calcolo da svolgere è il seguente:

  • si moltiplica il minimale giornaliero della generalità dei lavoratori dipendenti per le giornate di lavoro settimanale a orario normale (sempre pari a 6, anche se l’orario di lavoro è distribuito in 5 giorni settimanali);
  • l’importo così ottenuto va diviso per le ore di lavoro settimanale a orario normale previste dalla contrattazione collettiva nazionale per i lavoratori a tempo pieno (o, in assenza di questa, dalla contrattazione territoriale, aziendale o individuale).

La retribuzione minima all’ora per 40 ore settimanali è di 7,49 euro.

La retribuzione convenzionale per i riders , che dal 2020 sono considerati lavoratori autonomi con contratto di lavoro occasionale, è fissata a 49,91 euro.

Riassumendo, i limiti minimi di retribuzione giornaliera per le retribuzioni effettive e convenzionali sono quelli riportati nella tabella presente nell’allegato n. 2 alla circolare.

Allegato 2 alla circ. 21/2022

Premi speciali unitari 2022: dall’INAIL le istruzioni per il calcolo

I premi speciali unitari INAIL si applicano quando risulta più difficile l’accertamento degli elementi necessari per il calcolo del premio ordinario, a causa della natura della prestazione lavorativa. Generalmente si calcolano in rapporto a una retribuzione minima giornaliera.

Le categorie che rientrano nella sezione dei premi speciali unitari INAIL 2022 sono le seguenti:

  • titolari di imprese artigiane, soci di società fra artigiani lavoratori, familiari coadiuvanti del titolare artigiano e associati a imprenditore artigiano;
  • facchini, barrocciai, vetturini e ippotrasportatori riuniti in cooperative e organismi associativi di fatto;
  • persone addette ai lavori di frangitura e spremitura delle olive soggette all’obbligo assicurativo;
  • pescatori della piccola pesca marittima e delle acque interne (legge n. 250/1958);
  • alunni e studenti delle scuole o istituti di istruzione di ogni ordine e grado, non statali, addetti a esperienze tecnico-scientifiche o esercitazioni pratiche o di lavoro (T.U. 1124/1965, art. 4, n. 5);
  • candidati all’emigrazione sottoposti a prova d’arte prima dell’espatrio (T.U. 1124/1965, art. 4, n. 5);
  • medici radiologi, tecnici sanitari di radiologia medica e allievi dei corsi;
  • soggetti coinvolti in attività di volontariato a fini di utilità sociale;
  • allievi dei corsi ordinamentali di istruzione e formazione professionale regionali curati dalle istituzioni formative e dagli istituti scolastici paritari (Allievi IeFP);
  • percettori del reddito di cittadinanza impegnati nei Progetti Utili alla Collettività (PUC).

Il calcolo della retribuzione minima per gli artigiani è determinata da un minimale (che non deve essere inferiore a quello previsto per i lavoratori dipendenti) moltiplicato per 300, tenendo conto della relativa classe di rischio.

I premi minimi annuali a persona e la relativa classe di rischio sono riassunti in tabella.

Classi di rischioPremi minimi annuali a persona in euro
1 83,90
2 136,20
3 193,80
4 283,60
5 417,30
6 517,90
7 688,10
8 797,40
9 1.484,90

La retribuzione minima annuale è di 14.973 euro (49,91 x 300).

Per il calcolo delle altre categorie per cui sono previsti i premi speciali unitari è necessario seguire le indicazioni presenti nella circolare INAIL n. 21 del 16 maggio 2022.

INAIL - Circolare n. 21 del 16 magio 2022
Limiti minimi di retribuzione imponibile giornaliera per il calcolo dei premi assicurativi. Determinazione per l’anno 2022.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network