Super ammortamento 140%: proroga nel 2018

Anna Maria D’Andrea - Dichiarazioni e adempimenti

Super ammortamento 140%: proroga con la Legge di Bilancio 2018 ma con alcune importanti novità. Ecco come cambiano gli incentivi Industria 4.0.

Super ammortamento 140%: proroga nel 2018

Super ammortamento 140% anche nel 2018, ma con alcune importanti novità.

La proroga del super ammortamento sarà uno degli incentivi per le imprese confermati con la Legge di Bilancio 2018 ma secondo le anticipazioni a cambiare sarà l’aliquota agevolata applicata ai beni ammortizzabili, che passerà dal 140% al 130%.

La possibilità di beneficiare del super ammortamento, che potrebbe passare dal 140% al 130%, sarà estesa per tutto il 2018 ma la Legge di Bilancio restringerà il campo dei beni ammortizzabili, con l’esclusione totale di veicoli anche qualora utilizzati come beni strumentali d’impresa.

Per l’iper ammortamento, invece, si parla attualmente di una proroga estesa anche al 2019 e l’extra-deduzione contabile sarà in questo caso ammessa esclusivamente per i beni volti alla digitalizzazione delle imprese, in linea con il piano Industria 4.0.

La proroga di super ammortamento 140% e iper ammortamento 250% sarà resa ufficiale con l’approvazione della Legge di Bilancio 2018: il Consiglio dei Ministri potrebbe approvarne il testo già nella giornata di oggi, 16 ottobre 2017.

Vediamo intanto quali sono le novità previste.

Super ammortamento 140%: proroga nel 2018

Una delle novità per le imprese che sarà inserita nella Legge di Bilancio 2018 è la proroga del super ammortamento al 140%, ovvero la deduzione extra-contabile per i titolari di reddito d’impresa applicata agli investimenti in beni strumentali, macchinari e impianti nuovi.

Sono tuttavia molte le novità della Legge di Bilancio 2018, perché accanto all’intento di estendere le agevolazioni per le imprese il Governo deve cercare di far quadrare i conti: il super ammortamento per i beni acquistati nel 2018 passerà, stando alle anticipazioni, dal 140% al 130%, ad esclusione dei software per i quali attualmente resterebbe applicabile l’aliquota del 140%.

Novità anche per i beni ammortizzabili, con l’ormai quasi certa esclusione del super ammortamento 140% per auto e veicoli strumentali all’attività d’impresa: verrebbero di conseguenza esclusi dalla possibilità di beneficiare dell’extra-deduzione tutti i veicoli acquistati per il trasporto merci.

Modifiche ai beni ammessi in deduzione che non dovrebbe, invece, interessare l’iper ammortamento al 250%, che anche per il 2018 e fino al 2019 sarà rivolto alle imprese che effettueranno investimenti in digitalizzazione, ovvero acquisti di beni strumentali interconnessi e funzionali allo sviluppo dell’Impresa 4.0.

Super ammortamento con aliquota al 130% nel 2018: veicoli strumentali esclusi dalla proroga

Una delle novità del super ammortamento 2018, con la proroga ad aliquota ridotta al 130%, riguarda l’esclusione dei veicoli strumentali dall’elenco dei beni ammortizzabili.

Una notizia che non può che causare il malcontento delle associazioni degli autotrasportatori e dei costruttori di autoveicoli che, invece, sostengono la necessità di rendere strutturale il super ammortamento per l’acquisto di auto-veicoli strumentali all’attività d’impresa: è uno dei punti chiave per consentire il rinnovamento del parco auto in Italia e per contribuire alla crescita di competitività delle imprese del settore trasporti.

Alla protesta sulla proroga a metà del super ammortamento nella Legge di Bilancio 2018 si uniscono non soltanto le diverse associazioni degli autotrasportatori ma anche l’Unrae, l’Associazione delle Case automobilistiche estere in Italia, chiedendo al Governo di riflettere sulle conseguenze dell’esclusione dei veicoli industriali dai beni deducibili al 130% e di rivedere quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2018.

Iper ammortamento al 250%: consegna dei beni fino al 30 settembre 2019

Se da un lato c’è chi protesta sulle restrizioni che il Governo introdurrà nella Legge di Bilancio 2018, lo stesso non riguarda i titolari di reddito d’impresa che potranno beneficiare della proroga dell’iper ammortamento al 250%.

Non cambierà l’aliquota dell’extra-deduzione e neppure l’elenco dei beni agevolabili, che come noto dovranno essere caratterizzati da un alto tasso di digitalizzazione.

La Legge di Bilancio 2018 probabilmente introdurrà la proroga fino al 30 settembre 2019 del termine di consegna dei beni: l’unico vincolo sarà l’aver versato il 20% di acconto entro il 31 dicembre 2018, termine ultimo per l’acquisto dei beni.

Per ulteriori dettagli e istruzioni operative i lettori possono utilmente consultare la nostra guida su cos’è e come funziona il super ammortamento al 140%.