Bonus famiglia 2018: tutte le agevolazioni che è possibile richiedere

Anna Maria D’Andrea - Leggi e prassi

Bonus famiglia 2018: quali sono le agevolazioni che sarà possibile richiedere il prossimo anno? Dopo la notizia della cancellazione del bonus bebè vediamo di seguito quelle prorogate e le novità previste.

Bonus famiglia 2018: tutte le agevolazioni che è possibile richiedere

Bonus famiglia 2018: quali sono le agevolazioni prorogate e quali quelle cancellate?

A partire dal 1° gennaio 2018 e salvo modifiche non sarà possibile richiedere il bonus bebè perché nella Legge di Bilancio 2018 non risulta al momento inserita la proroga e il rifinanziamento dell’incentivo.

Tuttavia, nonostante la notizia sia ben poco piacevole per le famiglie, resterà la possibilità di richiedere il bonus mamme domani e il bonus nido 2018 poiché entrambe le agevolazioni sono state prorogate anche per il prossimo anno.

Si ricorda inoltre che dal 1° gennaio 2018 verrà erogato il REI, la carta di reddito di inclusione per le famiglie con redditi bassi. Si potrà presentare domanda già a partire dal prossimo 1° dicembre 2017.

Tra i bonus per le famiglie 2018 non bisogna segnalare soltanto quelli per i nuovi nati e per i neo genitori ma anche quelli previsti per chi ha figli più grandi, come il bonus 18 anni o la nuova possibilità di beneficiare della detrazione fiscale del 19% sugli abbonamenti ai mezzi pubblici.

Cerchiamo di seguito di vedere quali sono i bonus per la famiglia previsti a partire dal 1° gennaio 2018 e quali sono le agevolazioni per chi ha redditi bassi, per i nuovi nati e per chi ha figli più grandi.

Bonus famiglia 2018: tutte le agevolazioni che è possibile richiedere

Anche a partire dal 1° gennaio 2018 le donne in gravidanza potranno richiedere il bonus mamme domani.

Ricordiamo che l’agevolazione può essere richiesta da tutte le donne incinte al 7° mese di gravidanza e consente di beneficiare di un assegno pari a 800 euro. L’agevolazione, in vigore dallo scorso anno e fortemente voluta dall’allora premier Renzi è stata introdotta con l’obiettivo di contribuire alle spese necessarie nei mesi immediatamente precedenti alla nascita del figlio.

Così come il bonus mamma, è stato prorogato anche il bonus nido 2018: la nuova agevolazione per le famiglie prevede l’erogazione di un importo fino a 1.000 euro per l’iscrizione dei propri figli all’asilo nido. Non sono previsti limiti di reddito e secondo le regole attualmente in vigore possono richiederlo sia le famiglie con redditi bassi che quelle con redditi più alti.

Tra i grandi esclusi dall’elenco dei bonus per la famiglia nel 2018 vi è, attualmente, il bonus bebè: si parla tuttavia della possibilità che in sede di discussione della Legge di Bilancio 2018 vengano presentati emendamenti per reintrodurlo.

Tuttavia è possibile che saranno modificati i requisti di reddito, restringendo la platea di famiglie con nuovi nati a partire dal 1° gennaio 2018 che potranno beneficiare dell’assegno dai 160 agli 80 euro al mese.

Per gli interessati a conoscere quali sono i bonus per le famiglie in vigore nel 2018 è bene fare un accenno alle numerose detrazioni fiscali previste, di modo da capire da subito di quali agevolazioni sarà possibile usufruire.

Bonus famiglia: dal 2018 detrazione bus e metro, 500 euro ai neo diciottenni

Partiamo dalla nuova agevolazione inserita nella Legge di Bilancio 2018. A partire dal 1° gennaio 2018 sarà possibile portare in detrazione fiscale la spesa sostenuta per l’abbonamento di bus, treni e metro.

La detrazione fiscale consentirà alle famiglie di beneficiare di uno sconto pari al 19% della spesa sostenuta e per un importo massimo di 250 euro. L’agevolazione potrà essere richiesta dal contribuente anche per i figli o coniuge a carico.

Tra i bonus per la famiglia è bene segnalare che i neo diciottenni potranno richiedere anche nel 2018 il bonus di 500 euro che è stato prorogato nella Legge di Bilancio anche per i nati nel 2000. L’importo potrà essere speso per acquisti culturali ma anche per corsi di lingua, teatro o musica.

Per conoscere tutti i dettagli si consiglia di leggere l’approfondimento dedicato al bonus 18 anni di 500 euro.

Non solo le famiglie con figli: sono numerosi i bonus fiscali previsti anche per chi decide di ristrutturare casa, acquistare mobili o beneficiare delle agevolazioni per la cura di giardini e terrazzi.

Tutti i bonus fiscali per le famiglie nel 2018

Le famiglie e i contribuenti potranno beneficiare anche nel 2018 di importanti agevolazioni fiscali per lavori in casa.

Le novità previste sono molte: si va dalla conferma della proroga del bonus ristrutturazioni e mobili, alle nuove aliquote di detrazione per l’Ecobonus per lavori iniziati a partire dal 1° gennaio 2018.

Nel testo della Legge di Bilancio 2018 trova inoltre conferma l’introduzione del bonus verde, ovvero la detrazione del 36% e fino a 5.000 euro di spesa per la cura di giardini e terrazzi privati.

Si ricorda che, inoltre, resteranno in vigore fino al 2021 le agevolazioni fiscali dell’Ecobonus condomini e il Sisma Bonus per interventi volti a ridurre il rischio sismico degli immobili.

Per maggiori dettagli e per l’elenco completo delle agevolazioni per contribuenti e famiglie che vogliono effettuare lavori in casa si consiglia di leggere la guida Bonus casa 2018, detrazione fiscale ristrutturazioni: novità e cosa cambia