Legge di Bilancio

La Legge di Bilancio è una legge con la quale viene approvato un rendiconto contabile preventivo (Bilancio dello Stato) con cui il Governo comunica al Parlamento entrate e spesa pubblica prevista per l’anno successivo.

La Legge di Bilancio è uno strumento attuativo dell’articolo 81 della Costituzione in materia di pareggio di Bilancio.

Fino al 2015 Legge di Bilancio e Legge di Stabilità (cioé la Legge che poteva introdurre nuovi tributi) erano due provvedimenti separati. Dal 2016 - per effetto della Legge 163/2016 - Legge di Bilancio e Legge di Stabilità costituiscono un unico testo legislativo.

Ecco il contenuto della Legge di Bilancio previsto dalla normativa:

  • saldo netto da finanziare, ovvero il disavanzo pubblico tra spese e entrate finali;
  • saldo del ricorso al mercato, ossia il deficit complessivo da coprire mediante prestiti;
  • l’importo dei fondi speciali di bilancio;
  • l’importo massimo per il rinnovamento dei contratti del pubblico impiego;
  • gli stanziamenti per il rifinanziamento di spese in conto capitale previste da leggi in vigore;
  • le previsioni di spesa a lungo termine, le quali vengono a ricollegarsi con le risorse finanziarie disponibili in ogni anno.
1 | 2 | 3 | 4 | 5