Prove Invalsi 2017 al via da oggi per scuola elementare. Ma i sindacati indicono sciopero e contestazioni

Prove Invalsi 2017: nella giornata di oggi si sono tenuti i primi quiz per la scuola elementare mentre i sindacati si muovono con una serie di scioperi, contestazioni e azioni di boicottaggio.

Prove Invalsi 2017 al via da oggi per scuola elementare. Ma i sindacati indicono sciopero e contestazioni

Prove Invalsi 2017: in occasione della prima data dei quiz il mondo della scuola viene scosso da nuove agitazioni e giornate di sciopero. Oggi infatti sono iniziate le prove per le elementari con i test di italiano, mentre la prossima settimana ad essere coinvolte saranno le superiori con i test di italiano e matematica.

Le prove invalsi, nate per riuscire ad avere dei dati sulla preparazione degli studenti di vario grado all’interno della scuola italiana, sono state da sempre oggetto di forti contestazioni da chi li vede come controproducenti e lesivi sia sul piano pedagogico che di amministrazione scolastica.

Ecco tutte le date per le prove invalsi 2017, insieme alla situazione sugli scioperi e le iniziative indette dai sindacati per le prossime giornate.

Prove Invalsi 2017 al via da oggi per scuola elementare, a seguire le superiori. Tutte le date

Da oggi prenderanno avvio le prove invalsi 2017 che coinvolgeranno il mondo della scuola per più di un mese insieme a contestazioni e date di sciopero.

A dare il via alle danze ci penseranno gli alunni della seconda e quinta elementare che già dal 3 maggio sono stati impegnati nei test di italiano con prove di comprensione del testo e di grammatica. La scuola elementare sarà alle prese con i questionari invalsi anche venerdì 5, quando avrà luogo sul territorio nazionale la parte riguardante matematica.

A seguire la tabella di marcia dettata dal Miur prevede per martedì 9 maggio il passaggio alle scuole superiori, che saranno impegnate nella giornata con i quiz di italiano e matematica. Infine il 15 giugno sarà il turno delle medie con l’Esame di Stato.

Prove Invalsi 2017: sciopero scuola indetto per oggi dai sindacati. Ancora in bilico il 9 maggio

Con l’avvio delle prove invalsi 2017 riprendono vigore anche le contestazioni e le giornate di sciopero contro un metodo che, a detta di molti svilisce, sia il ruolo dell’insegnate che le funzioni proprie dell’insegnamento impartito dalla scuola.

Le sigle sindacali (Cobas, Unicobas, Sgb e Usb) infatti hanno dichiarato per la giornata di oggi uno sciopero per la scuola elementare, sia per tutta la giornata che di poche ore in concomitanza con lo svolgimento delle pratiche relative alle prove invalsi, boicottandone di fatto lo svolgimento.

Allo sciopero per la scuola di oggi dovrebbe seguirne anche un altro il 9 maggio in concomitanza con la somministrazione delle prove per le superiori. La data è però in bilico dal momento che la Commissione di Garanzia ne ha richiesto la revoca perché troppo vicina ad uno sciopero della Federazione Sindacati Indipendenti previsto per il 12 maggio.

Cobas e Unicobas hanno già provveduto all’invio di una lettera di protesta per rivendicare la legittimità della propria iniziativa di sciopero denunciando una revoca ‘ingiusta, discriminatoria, infondata e tardiva’.

Una battaglia più silenziosa viene mossa anche da parte della Cgil che per il 5 maggio ha dichiarato un’assemblea nella Capitale aperta a tutti i docenti della provincia di Roma. Nonostante formalmente e nelle dichiarazioni non abbia nulla a che fare con i quiz nazionali, rimane per lo meno curioso che la data scelta sia proprio quella delle delle prove invalsi 2017 di matematica per le elementari.