Tax credit alberghi: domande dal 21 febbraio, le istruzioni

Rosy D’Elia - Dichiarazioni e adempimenti

Tax credit alberghi: compilazione delle domande dal 21 febbraio alle ore 10 al 21 marzo alle ore 16. Click day il 3 e il 4 aprile. Le istruzioni pubblicate dalla Direzione Generale Turismo del Ministero per i Beni e le Attività culturali.

Tax credit alberghi: domande dal 21 febbraio, le istruzioni

Tax credit alberghi: compilazione delle domande online dal 21 febbraio alle ore 10 al 21 marzo alle ore 16. Click day il 3 e il 4 aprile. La Direzione Generale Turismo del Ministero per i Beni e le Attività culturali ha pubblicato le istruzioni per inoltrare la richiesta e beneficiare del credito di imposta sulle spese effettuate nel 2018.

Il tax credit alberghi è un’agevolazione destinata alle strutture turistiche e alberghiere per le spese finalizzate alla ristrutturazione edilizia. A introdurlo la legge numero 83 del 2014 e in particolare l’articolo 10.

“Migliorare la qualità dell’offerta ricettiva per accrescere la competitività delle destinazioni turistiche con l’obiettivo di rendere più competitivo il turismo del nostro Paese” è l’obiettivo espresso nel testo normativo.

Tax credit alberghi: domande dal 21 febbraio al 21 marzo

Nella prima impostazione si applicava soltanto ai periodi di imposta dal 2014 al 2016, poi la Legge di Bilancio del 2017 lo ha esteso anche al 2017 e 2018, ha aumentato la percentuale del credito dal 30 al 65 per cento e ha incluso tra i beneficiari anche i gestori degli agriturismi.

Il tax credit alberghi si applica alle spese che rientrano nelle seguenti categorie:

  • ristrutturazione edilizia;
  • interventi di eliminazione delle barriere architettoniche;
  • incremento dell’efficienza energetica;
  • acquisto di mobili e componenti d’arredo destinati esclusivamente agli immobili oggetto degli interventi di ristrutturazione.

Come si legge nella notizia pubblicata sul sito del Ministero per i Beni e le Attività Culturali l’8 febbraio 2019, da oggi 21 febbraio e per un mese sarà possibile inserire e modificare i propri dati sul portale del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo dedicato ai servizi online:

La compilazione: si può effettuare esclusivamente dalle ore 10:00 del 21 febbraio – alle ore 16:00 del 21 marzo 2019

Click day: le domande si possono inviare esclusivamente dalle ore 10:00 del 3 aprile – alle ore 16:00 del 4 aprile 2019

Tax credit alberghi: come inviare le domande dal 21 febbraio - Le istruzioni

Disponibili anche le istruzioni per effettuare la procedura web delle domande per il riconoscimento del tax credit alberghi, che possono essere inviate esclusivamente in via telematica.

Collegandosi al portale del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, per presentare una domanda di accesso all’agevolazione è necessario innanzitutto registrarsi o accedere con il profilo creato in precedenza

Per la registrazione è sufficiente avere a disposizione un indirizzo di posta elettronica, preferibilmente posta elettronica certificata, e inserirlo nel campo “email”.

Una volta nel portale, è necessario inserire i dati del richiedente, il rappresentante legale che può provvedere a inoltrare anche più di una domanda.

Completato il profilo del rappresentante legale, infatti, si accede all’elenco delle domande. Per ognuna il portale fornisce le seguenti informazioni:

  • codice identificativo assegnato dal sistema;
  • denominazione della struttura;
  • costi sostenuti;
  • spese eleggibili: sommatoria delle spese eleggibili. L’importo totale è, in ogni caso, limitato alla somma di euro 307.692,30;
  • credito di imposta calcolato automaticamente dal sistema;
  • stato: indica se è stata trasmessa, se è completa o incorretta.

Ogni operazione di richiesta del tax credit alberghi si basa sulla compilazione di sei schede:

  • dati dell’impresa;
  • interventi eseguiti;
  • importi;
  • certificatore delle spese;
  • allegati;
  • documenti finali.

Un’attenzione particolare va dedicata ai documenti finali, è in questa scheda che va caricata la documentazione che completa la domanda e la rendono idonea alla trasmissione nel periodo del Click Day, dal 3 al 4 aprile, ovvero modulo di domanda, l’attestazione delle spese e la visura camerale.

Per trasmettere la domanda bisogna scaricare il modulo prodotto automaticamente dalla procedura in base ai dati immessi, il documento viene prodotto solo se la domanda contiene tutte le informazioni obbligatorie.

Successivamente è necessario apporre la firma digitale al file da parte del rappresentante legale e caricare il file nuovamente.

Fondamentale anche l’attestazione delle spese sostenute per cui si dovrà procedere allo stesso modo del modulo di domanda, infine sarà necessario caricare la visura camerale, che invece non ha bisogno di firme digitali.

Terminato il periodo di compilazione delle domande il 21 marzo 2019 alle ore 16, il MiPAAFT – Direzione Generale Turismo verifica gli elementi soggettivi, oggettivi e formali riportati nelle istanze, e pubblica l’elenco delle istanze ammesse nel rispetto dell’ordine cronologico di presentazione.

PDF - 2.2 Mb
Tax credit alberghi: domande dal 21 febbraio, le istruzioni
Tax Credit - Procedura web per la presentazione delle domande per il riconoscimento del Credito d’Imposta a determinati soggetti del settore turismo.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it