Gestione separata committenti: comunicazione dall’INPS per anomalie nel modello 770

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Gestione separata committenti: comunicazione dall'INPS per anomalie nel modello 770 nel confronto con i flussi Uniemens. L'anno oggetto dei controlli è il 2015. Lettere di accertamento via PEC in caso di differenze contributive. Istruzioni su come procedere nel messaggio numero 5044 del 30 dicembre 2020.

Gestione separata committenti: comunicazione dall'INPS per anomalie nel modello 770

Gestione separata committenti: comunicazioni dall’INPS in arrivo per anomalie emerse dal confronto dei dati inseriti nel modello 770 e nei flussi Uniemens, sotto la lente di ingrandimento dell’Istituto l’anno 2015.

In caso di differenze contributive, il committente e l’intermediario ricevono via PEC una lettera di accertamento dall’INPS con il valore della contribuzione dovuta e le relative sanzioni civili ai sensi della legge 23 dicembre 2000, n. 388.

Gestione separata committenti: comunicazione dall’INPS per anomalie nel modello 770

Con il messaggio numero 5044 del 30 dicembre 2020, l’INPS comunica che sono terminate le operazioni di elaborazione dei dati delle dichiarazioni fiscali 770/2015.

I dati inseriti nei modelli 770/2015 relativi ai percettori di reddito interessati alla Gestione separata sono stati incrociati con i relativi flussi di denuncia Uniemens inviati all’Istituto.

Sulla base del confronto effettuato, sono state inviate comunicazioni sulle anomalie emerse agli interessati.

Nel testo si legge:

“Il controllo è avvenuto sui dati contenuti nel modello 770 presentato dai sostituti d’imposta, concernenti i redditi erogati e dichiarati sia ai fini fiscali sia ai fini previdenziali, e in base al loro confronto con quanto presente negli archivi delle denunce mensili Uniemens inviate dalle aziende committenti”.

In caso di differenze contributive, committenti e intermediari sono destinatari di una comunicazione di accertamento via PEC, con la quale sono state quantificate la contribuzione dovuta e le relative sanzioni civili.

Allo stesso tempo sono stati aggiornati i dati nelle procedure a disposizione dell’azienda committente e/o dell’intermediario e della Struttura territoriale di competenza per procedere con conferma, annullamento o modifica.

INPS - Messaggio numero 5044 del 30 dicembre 2020
Gestione Separata Committenti. Incrocio dati flusso Uniemens e modelli 770. Lettere comunicazione di anomalia.

Gestione separata committenti, accertamenti modello 770 e comunicazione via PEC: come procedere

Con il messaggio numero 5044 del 30 dicembre 2020, l’Istituto mette a disposizione dell’azienda committente una guida per agire sul portale INPS.

L’accesso al software di gestione degli accertamenti da 770 per eseguire le operazioni di conferma, di modifica o di rifiuto dei dati scaturiti dall’incrocio Uniemens/770 ed evidenziati nella lettera di accertamento avviene tramite il cassetto previdenziale.

Il percorso da seguire è il seguente:

  • Cassetto Previdenziale per Committenti della Gestione Separata;
  • Accertamenti da 770.

Nelle istruzioni fornite dall’INPS, un riepilogo delle azioni da compiere online da parte del committente dopo l’accesso al portale:

  • visualizzazione degli EMENS interessati e comunicati per singolo collaboratore, che possono essere differenziati con i seguenti tre tipi di stato (al primo accesso saranno presenti soltanto Uniemens con lo stato “EMENS da lavorare”;):
    • “EMENS da lavorare”,
    • “EMENS lavorati dal Committente”
    • “EMENS lavorati dall’operatore di sede”;
  • cliccando sulla lente di ingrandimento “Dettaglio degli UNIEMENS” con stato “EMENS da lavorare” si accede alla funzionalità per l’accettazione, la modifica o il rifiuto dell’Emens generato automaticamente;
  • una volta completate le operazioni di conferma, modifica e rifiuto, lo stato dell’Uniemens si modifica, rispettivamente, in “EMENS Accettato”, “EMENS Modificato” e “EMENS Rifiutato”.

Ultimata la procedura, bisogna comunque attendere che l’operatore della Struttura territoriale esegua le operazioni di verifica e, successivamente, di conferma, modifica e rifiuto di quanto proposto.

Tutti i dettagli e i passaggi da seguire in caso di accertamento da modello 770/2015 nella guida dedicata.

INPS - Manuale accertamenti gestione da 770
Messaggio INPS numero 5044 del 30 dicembre 2020, allegato 1.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network