Sospensione mutui e potenziamento Fondo di garanzia PMI: task force per la liquidità delle imprese

Francesco Oliva - Fisco

Sospensione mutui e prestiti, potenziamento del Fondo di garanzia per le PMI: task force di MEF, Abi e Mediocredito centrale per garantire liquidità alle imprese danneggiate dal coronavirus.

Sospensione mutui e potenziamento Fondo di garanzia PMI: task force per la liquidità delle imprese

Sospensione mutui e prestiti, potenziamento del Fondo di garanzia per le PMI: il MEF, Abi ed il Mediocredito Centrale hanno costituito una task force per garantire l’operatività delle misure finalizzate a garantire liquidità alle imprese.

Attraverso il comunicato stampa congiunto del 29 marzo 2020 il Ministero dell’Economia e delle Finanze informa sull’attuazione delle misure a sostegno della liquidità di imprese, professionisti e ditte individuali introdotte dal Decreto Cura Italia.

Il DL n. 18 del 17 marzo 2020 sospende fino al 30 settembre le rate dei prestiti e, in parallelo, potenzia ed amplia gli interventi del Fondo di garanzia per le PMI gestito da Mcc, il Microcredito centrale.

Rendere più rapido ed efficiente l’accesso alle misure di garanzia a sostegno della liquidità di imprese e professionisti: è questo l’obiettivo della task force che vedrà cooperare il MEF con la Banca d’Italia ed il Microcredito centrale. Da questa settimana verranno diffusi e raccolti i dati e le informazioni relativi alle agevolazioni introdotte per l’emergenza coronavirus.

Sospensione mutui e potenziamento Fondo di garanzia PMI: task force per la liquidità delle imprese

Accanto al potenziamento del Fondo Gasparrini per la sospensione dei mutui, rivolta a lavoratori dipendenti in cassa integrazione e agli autonomi che hanno subito un calo di fatturato superiore a 33%, il Decreto Cura Italia introduce specifiche agevolazioni in favore delle imprese e dei titolari di partita IVA in genere.

Un pacchetto ampio di misure per le quali è necessario uno specifico coordinamento che riesca a garantirne l’operatività. Sotto questa necessità nasce la task force avviata dal MEF e dalle Banche per consentire l’avvio rapido delle misure a sostegno della liquidità delle imprese introdotte in considerazione dell’emergenza economica causata dal coronavirus.

Ad annunciare l’avvio del lavoro congiunto è il comunicato stampa pubblicato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze il 29 marzo 2020.

PDF - 496.6 Kb
Moratoria su mutui e potenziamento Fondo Pmi, al via task Force fra Mef, Banca d’Italia, Abi e Mcc
Comunicato stampa MEF 29 marzo 2020

Fino al 30 settembre 2020 è prevista una moratoria dei prestiti contratti da micro imprese, PMI, professionisti e ditte individuali.

Un focus particolare è contenuto nel comunicato stampa del MEF per il potenziamento del Fondo di garanzia per le PMI, che copre:

  • l’80% dell’importo (90% nel caso di riassicurazione di confidi) per prestiti fino a 1,5 milioni di euro;
  • l’80%, secondo le regole previgenti, per i prestiti fino a 2,5 milioni di euro relativi a finanziamenti per investimenti, start-up e PMI innovative, nuova Sabatini;
  • prestiti fino a 5 milioni di euro rientranti negli ambiti di attività coperti dalle sezioni speciali del Fondo.

È inoltre previsto l’avvio di una linea per la liquidità immediata (fino a 3.000 euro) per gli imprenditori persone fisiche (le cc.dd. partite IVA, anche se non iscritti al registro delle imprese) con accesso senza bisogno di alcuna valutazione da parte del Fondo, che si affianca alle garanzie all’80% già attive sul micro-credito e sui finanziamenti fino a 25.000 euro (cosiddetto importo ridotto).

Garantire liquidità alle imprese, alla task force il compito di agevolare l’avvio delle misure del DL Cura Italia

Sarà un lavoro di fondamentale importanza quello annunciato dal MEF con il comunicato stampa del 29 marzo 2020. La task force con le banche dovrà garantire la diffusione delle nuove procedure, per consentire sia agli istituti di credito che alle imprese di accedervi.

Un lavoro di coordinamento e scambio di informazioni che sarà finalizzato ad individuare le soluzioni più appropriate per risolvere eventuali problemi applicativi.

A fornire indicazioni utili sulla sospensione di mutui e prestiti e sulle possibilità di accesso al Fondo di garanzia per le PMI sarà la sezione Domande e Risposte pubblicata sul sito del MEF.

Un primo passo, che sarà accompagnato dalla messa a punto a partire dal 30 marzo di una pagina informativa contenente la raccolta di dati sugli strumenti previsti per il sostegno della liquidità delle imprese.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it