Rimborso carburante: richieste entro il 30 aprile per il gasolio da autotrazione

Rosy D’Elia - Dichiarazioni e adempimenti

Rimborso carburante: per il gasolio da autotrazione relativo al periodo che va dal 1° gennaio al 31 marzo è necessario inoltrare le richieste entro la scadenza del 30 aprile 2021. Le istruzioni fornite dall'Agenzia delle Dogane e Monopoli per presentare la dichiarazione utile a ottenere il beneficio fiscale nella nota del 30 marzo 2021.

Rimborso carburante: richieste entro il 30 aprile per il gasolio da autotrazione

Rimborso carburante: aggiornato il software per presentare la dichiarazione necessaria a richiedere l’agevolazione per i consumi di gasolio per autotrazione effettuati tra il 1° gennaio e il 31 marzo del 2021.

Il beneficio fiscale previsto dall’art. 24-ter del D.Lgs. n.504/95 può essere richiesto entro la scadenza del 30 aprile.

I beneficiari possono chiedere di recuperare le somme a cui hanno diritto o di utilizzarle in compensazione.

Le istruzioni da seguire nella nota dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli pubblicata il 30 marzo.

Rimborso carburante: per il gasolio da autotrazione fino al 31 marzo richieste in scadenza il 30 aprile

Disponibile sul portale istituzionale il software aggiornato per la compilazione e la stampa della dichiarazione relativa al primo trimestre 2021.

Si ha diritto a un rimborso carburante pari a 214,18 per mille litri di prodotto, in relazione ai consumi effettuati tra il 1° gennaio ed il 31 marzo 2021.

Il beneficio è riservato alle attività che seguono:

  • trasporto merci con veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate, esercitata dai seguenti soggetti:
    • persone fisiche o giuridiche iscritte nell’albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto di terzi;
    • persone fisiche o giuridiche munite della licenza di esercizio dell’autotrasporto di cose in conto proprio e iscritte nell’elenco appositamente istituito;
    • imprese stabilite in altri Stati membri dell’Unione europea, in possesso dei requisiti previsti dalla disciplina dell’Unione europea per l’esercizio della professione di trasportatore di merci su strada.
  • trasporto persone svolta dai seguenti soggetti:
    • enti pubblici o imprese pubbliche locali esercenti l’attività di trasporto di cui al
    • Decreto Legislativo 19 novembre 1997, n. 422, ed alle relative leggi regionali di attuazione;
    • imprese esercenti autoservizi interregionali di competenza statale di cui al Decreto Legislativo 21 novembre 2005, n. 285;
    • imprese esercenti autoservizi di competenza regionale e locale di cui al citato Decreto Legislativo n. 422 del 1997;
  • trasporto persone effettuata da enti pubblici o imprese esercenti trasporti a fune in servizio pubblico.

Le istruzioni fornite dall’Agenzia delle Dogane e Monopoli con la nota del 30 marzo 2021 mettono in luce una novità di quest’anno che limita il campo di applicazione del beneficio:

“A decorrere dal 1° gennaio 2021 sono esclusi dall’applicazione dell’aliquota di accisa prevista dal numero 4-bis della tabella A allegata al D. Lgs. n. 504/95, e dal conseguente rimborso, i consumi di gasolio impiegato dai veicoli di categoria euro 4 o inferiore”.

Rimborso carburante: le istruzioni per procedere con le richieste entro la scadenza del 30 aprile

Chi ha le carte in regola per richiedere il rimborso carburante deve presentare, entro la scadenza del 30 aprile, le dichiarazioni sull’utilizzo del gasolio per autotrazione agli Uffici delle Dogane da individuare in base al territorio di appartenenza.

Tipologia di imprese Uffici competenti
Imprese nazionali Ufficio delle Dogane territorialmente competente rispetto alla sede operativa dell’impresa o, nel caso di più sedi operative, quello competente rispetto alla sede legale dell’impresa o alla principale tra le sedi operative
Imprese comunitarie obbligate alla presentazione della dichiarazione dei redditi in
Italia
Ufficio delle Dogane territorialmente competente rispetto alla sede di rappresentanza dell’impresa
Imprese comunitarie non obbligate alla presentazione della dichiarazione dei redditi in Italia ciascun esercente comunitario identifica l’Ufficio delle dogane cui spedire la dichiarazione di rimborso in base allo Stato Membro di appartenenza, secondo la tabella allegata alle istruzioni fornite e disponibile di seguito.

Coloro che presentano domanda di rimborso per il gasolio da autotrazione utilizzato nei primi tre mesi del 2021 al momento della dichiarazione presentata all’Ufficio delle dogane competente devono specificare la modalità di fruizione:

  • restituzione in denaro, 214,18 per mille litri di prodotto;
  • compensazione.

Per godere dell’agevolazione tramite modello F24 è necessario utilizzare il codice tributo 6740.

Per l’accreditamento su conto corrente in altro Stato dell’Unione Monetaria Europea, invece, è richiesta l’indicazione dei codici BIC (Bank identification code) e IBAN (International bank address number).

Tutti i dettagli nelle istruzioni fornite dall’Agenzia delle Dogane e Monopoli con il documento del 30 marzo.

Agenzia delle Dogane e Monopoli -
Decreto Legislativo n. 504/95. Art. 24-ter. Punto 4-bis della Tabella A. Benefici sul gasolio per uso autotrazione utilizzato nel settore del trasporto. Rimborso sui quantitativi di prodotto consumati nel primo trimestre dell’anno 2021. Informativa.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network