Riforma giustizia tributaria: istituita la Commissione interministeriale per velocizzare i processi

Giustizia tributaria: parte la Commissione interministeriale con il compito di analizzare e formulare proposte di intervento volte ad una riforma del sistema. Con il comunicato stampa n. 72 del 12 aprile 2021, il MEF e il Ministero di Giustizia annunciano la firma del decreto istitutivo.

Riforma giustizia tributaria: istituita la Commissione interministeriale per velocizzare i processi

Riforma giustizia tributaria: istituita la Commissione interministeriale con il compito di formulare ed analizzare proposte di intervento volte a ridurre il contenzioso arretrato e la durata dei processi.

Ad annunciarlo, con un comunicato diffuso il 12 aprile 2021, sono i due Ministeri di riferimento, quello dell’Economia e delle finanze e quello della Giustizia, nelle persone rispettivamente del Ministro Daniele Franco e della Ministra Marta Cartabia.

Sono loro, infatti, ad aver firmato il decreto che ha costituito il nuovo organismo che, secondo quanto riferito, lavorerà per velocizzare i tempi della giustizia tributaria.

Riforma giustizia tributaria: istituita la Commissione interministeriale per velocizzare i processi

Solo dinanzi alla Corte di Cassazione il contenzioso tributario conta 50.000 i ricorsi pendenti stimati a fine 2020, con una percentuale di riforma delle decisioni di appello del 45 per cento.

MEF e Ministero Giustizia- comunicato numero 72 del 12 aprile 2021
Scarica il comunicato congiunto su Giustizia tributaria, al via la commissione interministeriale Giustizia-MEF

Le cause tributarie, si legge nel comunicato numero 72 del 12 aprile 2021, rappresentano una delle componenti principali dell’arretrato accumulato di fronte alla Suprema Corte.

Una problematica, quella della mole di lavoro in standby, che la nuova Commissione interministeriale sulla giustizia tributaria dovrebbe quantomeno alleggerire suggerendo celeri e valide soluzioni di modifica dell’ordinamento processuale.

La Commissione, che in totale conta 16 componenti, è presieduta da Giacinto della Cananea, docente di diritto amministrativo presso l’Università Bocconi di Milano e componente del Consiglio di Presidenza della giustizia tributaria.

La vicepresidenza, invece, è affidata alla dottoressa Fabrizia Lapecorella, Direttore generale delle Finanze presso il MEF.

Riforma della giustizia tributaria: l’attività della Commissione interministeriale

Entro il 30 giugno 2021 la neo istituita commissione dovrà presentare ai due citati Ministeri competenti, il MEF e il Ministero della Giustizia, una relazione che esponga l’esito dei lavori svolti nel primo periodo di attività, oltre all’indicazione delle proposte di intervento formulate.

Una riforma strutturale della giustizia tributaria rientra tra le priorità d’azione indicate dal Governo ed è coerente con le indicazioni dell’Unione europea”.

Si legge nel comunicato diffuso sul sito istituzionale del MEF.

Si ricorda, infatti, che sono attualmente in corso due parallele indagini conoscitive con lavori che in diverse occasioni sono stati riuniti, una presso la Commissione Finanze della Camera e una presso la Commissione Finanze del Senato.

I cicli di audizioni riferiti alle due indagini, peraltro, sono volti proprio a delineare un progetto di riforma del sistema tributario, dal potenziamento della giustizia alla rimodulazione dell’imposta sul reddito delle persone fisiche.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network