Pausa estiva anche per le cartelle dell’AdER dal 10 al 25 agosto

Rosy D’Elia - Fisco

Pausa di ferragosto, stop alla notifica di circa 800 mila cartelle e avvisi. Dal 10 al 25 agosto, l'Agenzia delle Entrate Riscossione blocca le comunicazioni con i contribuenti che devono mettersi in regola con i pagamenti. Nessuno stop per gli atti inderogabili.

Pausa estiva anche per le cartelle dell'AdER dal 10 al 25 agosto

Pausa di Ferragosto anche per l’Agenzia delle Entrate Riscossione, che concede una tregua estiva e blocca cartelle e avvisi dal 10 al 25 agosto: senza lo stop circa 800 mila atti sarebbero stati recapitati nelle due settimane centrali del mese. Si fermando le comunicazioni con i contribuenti che non sono in regola con i pagamenti, ma non c’è nessuna tregua per 25 mila atti inderogabili, che saranno notificati, puntali, con la Pec o tramite gli operatori postali.

Dal 26 agosto si riprenderà la notifica di tutti i documenti congelati dalla pausa estiva.

PDF - 260.6 Kb
Agenzia delle Entrate Riscossione - Comunicato stampa del 6 agosto 2019
Scarica il comunicato stampa del 6 agosto 2019 con la notizia dello stop alle cartelle a Ferragosto.

Pausa estiva anche per le cartelle dell’AdER dal 10 al 25 agosto

A diffondere la notizia dello stop estivo per il Fisco è l’Agenzia delle Entrate Riscossione, con il comunicato stampa del 6 agosto, in cui si legge:

“Agenzia delle entrate-Riscossione, d’intesa con gli operatori postali, sospende dal 10 al 25 agosto l’attività di notifica di circa 800 mila atti che sarebbero stati altrimenti recapitati nelle due settimane centrali del mese, per evitare disagi ai contribuenti che in questo periodo sono in vacanza. Si tratta, in particolare, di 492.885 atti tra cartelle e avvisi che sarebbero arrivati per posta e 305.726 da notificare attraverso la Pec (posta elettronica certificata), per un totale di 798.611 comunicazioni che saranno temporaneamente congelate.

La sospensione non riguarderà invece i cosiddetti atti inderogabili (circa 25 mila) che saranno ugualmente notificati con la Pec o tramite gli operatori postali. L’attività di notifica riprenderà regolarmente dopo il periodo di sospensione”.

Tutto rallenta, e anche il Fisco dà una frenata nelle prossime settimane: la pausa delle comunicazioni fa il paio con la sospensione dei termini fiscali e processuali che si conclude, invece, il 20 agosto.

Pausa estiva anche per le cartelle dell’AdER, si riparte dal 26 agosto

La notifica di tutti i documenti congelati dalla pausa estiva riprenderà a partire dal 26 agosto.

Il primo lunedì dopo le vacanze estive rimette in moto il sistema di notifica di avvisi e cartelle: secondo i dati diffusi dall’Agenzia delle Entrate Riscossione il rientro sarà amaro soprattutto per chi vive in Lombardia, ripartiranno dopo la pausa 160.462 atti.

Anche in Lazio, Toscana e Campania molti contribuenti a fine agosto riceveranno comunicazioni dal Fisco.

Nel frattempo, come specifica l’AdER nel comunicato stampa del 6 agosto, restano sempre attive le funzioni presenti sul portale e sull’app Equiclick utili per avere sotto controllo la propria situazione debitoria ed “evitare sorprese”.

Con il servizio “Controlla la tua situazione-Estratto conto”, è possibile verificare cartelle e avvisi a partire dall’anno 2000, versamenti già effettuati o da effettuare, rateizzazioni e procedure in corso, ma anche effettuare i pagamenti.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it