Nuovo concorso dal MEF: bando per l’assunzione di 500 professionisti per il PNRR

Stefano Paterna - Pubblica Amministrazione

Nuovo concorso dal MEF: assunzione di 500 professionisti con profili economici, giuridici, statistico-matematici, informatici e ingegneristico gestionali da impiegare nell'ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. I contratti non potranno superare la data del 31 dicembre 2026. Le candidature tramite Step-One 2019 entro le 14 del 20 settembre. Previste una sola prova scritta e la valutazione dei titoli.

Nuovo concorso dal MEF: bando per l'assunzione di 500 professionisti per il PNRR

Al via un nuovo concorso di iniziativa del Ministero dell’Economia e delle Finanze: il bando è in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il 13 agosto e offre 500 posti a tempo determinato per professionisti di profilo (economico, giuridico, statistico-matematico, informatico, ingegneristico e ingegneristico gestionale) che dovranno occuparsi di monitoraggio, gestione, attuazione, coordinamento e rendicontazione dei progetti finanziati nell’ambito del PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

La scadenza per le candidature è fissata alle 14.00 del prossimo 20 settembre.

A darne nota congiuntamente sono stati i siti del MEF e del Dipartimento della Funzione Pubblica che insieme alla Commissione RIPAM e al Formez PA. collaboreranno alla procedura di selezione.

Le assunzioni a tempo determinato in questo caso potranno oltrepassare anche i 36 mesi, ma non potranno comunque superare la data del 31 dicembre 2026.

Nuovo concorso dal MEF: bando per l’assunzione di 500 professionisti nell’ambito del PNRR

La selezione è finalizzata al reclutamento di professionisti destinati alle amministrazioni pubbliche che riceveranno fondi per progetti nell’ambito del PNRR per monitorare e rendicontare l’impiego di questi finanziamenti oppure che verranno adibiti al coordinamento, alla gestione e al controllo dello stesso Recovery Plan.

Ma quali sono in particolare i profili ricercati dal nuovo bando del MEF?

Il bando prevede di selezionarne:

  • 198 per il profilo economico;
  • 125 per il profilo giuridico;
  • 73 per il profilo statistico-matematico;
  • 104 unità per il profilo informatico, ingegneristico, ingegneristico gestionale.

Le candidature si potranno inviare solo attraverso la piattaforma Step-One 2019 entro la scadenza del 20 settembre alle ore 14.

Il bando integrale verrà poi pubblicato anche sul sito Riqualificazione.formez.it, sullo stesso Step-One 2019 e sui siti delle amministrazioni interessate.

Concorso MEF 500 assunzioni per il PNRR: le prove

Anche nel caso del concorso MEF per 500 posti i criteri delle prove si atterranno alla riforma dello “Sblocca Concorsi”: quindi ci saranno una prova scritta e una fase di valutazione dei titoli, articolate per codici di concorso ovvero per ogni tipologia di profilo professionale.

I titoli, però, verranno valutati solo dopo l’effettuazione della prova scritta che si svolgerà tramite l’utilizzo di strumenti informatici, in sedi decentrate, con la possibilità di tenere più sessioni consecutive non contestuali, come previsto dalla normativa per il contenimento della pandemia da Coronavirus.

La fase di valutazione avverrà invece soltanto sui candidati che avranno superato la prova scritta e sulla base della documentazione prodotta in occasione della presentazione della domanda.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network