MyANPAL: sospensione del servizio Adr Naspi dal 20 al 30 settembre

Alessio Mauro - Lavoro

MyANPAL: il servizio AdR Naspi non sarà disponibile dal 20 al 30 settembre per lavori di manutenzione. Operatori ed operatrici potranno riprendere ad utilizzare il sistema di gestione a partire dal 1° ottobre 2020.

MyANPAL: sospensione del servizio Adr Naspi dal 20 al 30 settembre

MyANPAL, dal 20 settembre al 30 settembre il servizio AdR Naspi sarà irraggiungibile.

Lo spiega la notizia Anpal dell’11 settembre 2020.

In tale periodo, infatti, saranno effettuati lavori di manutenzione ordinaria.

La sospensione riguarda il servizio che consente di gestire le pratiche pregresse relative alla politica attiva dell’assegno di ricollocazione collegato alla Naspi che è stata sospesa a seguito dell’istituzione dell’assegno di ricollocazione collegato al Reddito di cittadinanza.

MyANPAL: sospensione del servizio Adr Naspi dal 20 al 30 settembre

Il portale MyANPAL, in realzione al servizio AdR Naspi non potrà essere utilizzato a partire dal 20 settembre e fino al 30 settembre 2020, incluso.

Sul portale saranno, infatti, effettuati lavori di manutenzione ordinaria.

Gli operatori e le operatrici potranno tornare ad utilizzare il sistema di gestione a partire dal 1° ottobre 2020.

La sospensione interessa il servizio che permette di gestire le pratiche pregresse relative alla politica attiva dell’assegno di ricollocazione collegato alla Naspi, nei casi in cui la stessa è stata sospesa a seguito dell’istituzione dell’assegno di ricollocazione collegato al Reddito di cittadinanza.

MyANPAL: ripresa del servizio Adr Naspi dal 1° ottobre

L’interruzione del servizio online Adr Naspi, dal 20 al 30 settembre, è dovuta alla manutenzione del portale.

Tale servizio permette ai centri per l’impiego di effettuare le seguenti operazioni:

  • inserire la domanda di assegno di ricollocazione per conto degli utenti;
  • validare le domande, rilasciando l’assegno;
  • gestire le pratiche se il centro per l’impiego è stato scelto come erogatore del servizio di assistenza intensiva.

Nel periodo precedente e successivo all’interruzione gli operatori e le operatrici potranno accedere il servizio attraverso l’apposito link.

L’assegno di ricollocazione può essere richiesto anche rivolgendosi ai Patronati convenzionati con Anpal.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network