Modello Cupe 2019, istruzioni e scadenza per il rilascio

Alessio Mauro - Certificazione Unica

Modello Cupe 2019 e istruzioni in vista della scadenza per la consegna della certificazione degli utili e degli altri proventi equiparati corrisposti. Le novità nel provvedimento pubblicato dall'Agenzia delle Entrate il 15 gennaio.

Modello Cupe 2019, istruzioni e scadenza per il rilascio

Modello Cupe 2019 pubblicato dall’Agenzia delle Entrate con l’allegato delle relative istruzioni.

È il provvedimento del 15 gennaio che mette a disposizione il modulo per la certificazione degli utili e degli altri proventi equiparati corrisposti, che dovrà essere consegnato entro la scadenza del 31 marzo 2019.

Il modello Cupe è utilizzato annualmente per l’attestazione degli utili derivanti dalla partecipazione a soggetti Ires, residenti e non residenti nel territorio dello Stato, in qualunque forma corrisposti a soggetti residenti a decorrere dal 1° gennaio 2018, con esclusione degli utili assoggettati a ritenuta alla fonte a titolo d’imposta o a imposta sostitutiva.

La certificazione deve essere consegnata anche per attestare i dati di altri proventi derivanti da titoli e strumenti finanziari (articolo 44, comma 2, lettera a del TUIR), da contratti di associazione in partecipazione e cointeressenza (articolo 44, comma 1, lettera f del TUIR).

La pubblicazione del modello Cupe 2019 e delle istruzioni si unisce alla messa a disposizione da parte dell’Agenzia delle Entrate dei modelli di dichiarazione dei redditi relativi all’anno d’imposta 2018: dal 730, fino alla dichiarazione IVA.

PDF - 397.6 Kb
Agenzia delle Entrate - provvedimento 15 gennaio 2019
Approvazione dello schema di certificazione degli utili corrisposti e dei proventi ad essi equiparati, delle ritenute operate e delle imposte sostitutive applicate di cui all’articolo 4, commi 6-ter e 6-quater, del decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322

Modello Cupe 2019, istruzioni e scadenza

Ecco il modello Cupe e le istruzioni pubblicate dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 15 gennaio 2019:

PDF - 20.5 Kb
Modello Cupe 2019
Certificazione relativa agli utili ed agli altri proventi corrisposti nell’anno 2018
PDF - 56.5 Kb
Istruzioni compilazione modello Cupe 2019
Scarica le istruzioni pubblicate dall’Agenzia delle Entrate il 15 gennaio 2019

La certificazione degli utili e dei proventi equiparati corrisposti nel corso del 2018 dovrà essere rilasciata entro la scadenza del 31 marzo 2019, stesso termine previsto per la consegna anche della certificazione unica.

Il rilascio del modello Cupe è effettuato nei confronti dei soggetti residenti nel territorio dello Stato percettori di utili derivanti dalla partecipazione a soggetti Ires, residenti e non residenti, in qualunque forma corrisposti.

Modello Cupe 2019: soggetti obbligati al rilascio

Nelle istruzioni dell’Agenzia delle Entrate, viene chiarito che sono obbligati al rilascio del modello Cupe i seguenti soggetti:

  • società ed enti emittenti (società ed enti indicati nell’art. 73, comma 1, lettere a) e b), del TUIR);
  • casse incaricate del pagamento degli utili o di altri proventi equiparati;
  • gli intermediari aderenti al sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.A.;
  • i rappresentanti fiscali in Italia degli intermediari non residenti aderenti al sistema Monte Titoli S.p.A. e degli intermediari non residenti che aderiscono a sistemi esteri di deposito accentrato aderenti al sistema Monte Titoli S.p.A.;
  • le società fiduciarie, con esclusivo riferimento agli effettivi proprietari delle azioni o titoli ad esse intestate sulle quali siano riscossi utili o altri proventi equiparati;
  • le imprese di investimento e gli agenti di cambio di cui al D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58;
  • ogni altro sostituto d’imposta che interviene nella riscossione di utili o proventi equiparati derivanti da azioni o titoli;
  • gli associanti in relazione ai proventi erogati all’associato e derivanti da contratti di associazione in partecipazione e cointeressenza di cui all’art. 44, comma 1, lett. f) del TUIR.

I percettori degli utili indicati nel modello Cupe utilizzeranno i dati contenuti nella certificazione ai fini dell’indicazione dei proventi conseguiti all’interno della dichiarazione dei redditi 2019.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it