Ecobonus auto 2022: dal 2 novembre al via le domande per l’acquisto di veicoli non inquinanti

Alessio Mauro - Fisco

A partire dal 2 novembre 2022 al via le prenotazioni per l'ecobonus auto, i nuovi incentivi destinati all'acquisto di veicoli non inquinanti fino a 60 g/km CO2. Si può fare domanda sulla piattaforma del MISE. Le novità nella circolare del Ministero del 19 ottobre 2022.

Ecobonus auto 2022: dal 2 novembre al via le domande per l'acquisto di veicoli non inquinanti

Ecobonus auto 2022, prenotazioni al via dal 2 novembre.

Si tratta dell’incentivo promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico per l’acquisto di veicoli non inquinanti fino a 60 g/km CO2.

Le domande si presentano sull’apposita piattaformaecobonus.mise.gov.it”.

Il MISE ha illustrato le ultime novità nella circolare ministeriale del 19 ottobre 2022, pubblicata il 21 del mese.

Ecobonus auto 2022: dal 2 novembre domande per acquisto di veicoli non inquinanti

Dal 2 novembre sarà possibile prenotarsi per ricevere l’incentivo previsto dall’ecobonus auto 2022, per l’acquisto di veicoli non inquinanti fino a 60 g/km CO2.

A comunicare la data di apertura della finestra è il Ministero dello Sviluppo Economico tramite la circolare del 19 ottobre.

Il documento evidenzia le ultime novità introdotte dal DPCM del 4 agosto, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 232 del 4 ottobre 2022.

Come si legge nel comunicato stampa del 21 ottobre, il nuovo decreto ha previsto importanti modifiche al DPCM del 6 aprile 2022, che disciplina la misura, con l’obiettivo di accelerare la diffusione di auto meno inquinanti.

La novità principale riguarda i cittadini con un reddito inferiore a 30 mila euro.

Per il 2022, infatti, chi acquista auto di categoria M1, elettriche e ibride plug-in di classe non inferiore a Euro 6, potrà beneficiare di un incremento del 50 per cento sugli incentivi previsti finora sulla base delle risorse già stanziate.

In particolare, gli incentivi sono rideterminati come indicato nella tabella.

Contributi con rottamazioneContributi senza rottamazioneFasciaPrezzo di listino
massimo 7.500 euro massimo 4.500 euro 0-20 g/km CO2 pari o inferiore a 35.000 euro IVA esclusa
massimo 6.000 euro massimo 3.000 euro 21-60 g/km CO2 pari o inferiore a 45.000 euro IVA esclusa

L’ecobonus auto può essere riconosciuto ad un solo soggetto per nucleo familiare.

L’altra novità riguarda le persone giuridiche che svolgono attività di noleggio auto con finalità commerciali, diverse dal car sharing, purché mantengano la proprietà dei veicoli almeno per 12 mesi.

Per questi soggetti l’ecobonus auto 2022 spetta secondo la ripartizione indicata nella tabella.

Contributi con rottamazioneContributi senza rottamazioneFasciaPrezzo di listino
massimo 2.500 euro massimo 1.500 euro 0-20 g/km CO2 pari o inferiore a 35.000 euro IVA esclusa
massimo 2.000 euro massimo 1.000 euro 21-60 g/km CO2 pari o inferiore a 45.000 euro IVA esclusa

Questo contributo aggiuntivo si applica solamente agli acquisti effettuati, sia da persone fisiche sia giuridiche, a partire dalla data di entrata in vigore del DPCM 4 agosto 2022 e fino al 31 dicembre 2022.

Ecobonus auto 2022: la documentazione per prenotare l’incentivo

Gli interessati potranno prenotare i nuovi contributi a partire dal 2 novembre 2022, utilizzando l’apposita piattaforma messa a disposizione dal MISE e che sarà aggiornata per l’adeguamento alle nuove disposizioni.

È raggiungibile al sitoecobonus.mise.gov.it” e saranno i concessionari ad accedervi per prenotare le risorse.

In fase di prenotazione, al fine di verificare e accertare il possesso dei requisiti previsti per la concessione dei contributi, sarà necessario presentare le seguenti dichiarazioni:

  • Per gli acquisti effettuati dalle persone fisiche:
    • dichiarazione sostitutiva, attestante che il valore dell’ISEE relativo al nucleo familiare di cui fa parte è inferiore a 30.000 euro e che i componenti dello stesso nucleo non hanno già fruito del medesimo contributo (con copia del documento di identità e del codice fiscale dell’acquirente e degli altri componenti del nucleo familiare);
    • dichiarazione di presa d’atto del mantenimento della proprietà per almeno 12 mesi del veicolo acquistato.
  • Per gli acquisti effettuati dalle persone giuridiche:
    • dichiarazione sostitutiva, attestante l’impiego del veicolo acquistato in attività di autonoleggio con finalità commerciali diverse dal car sharing (con copia del documento di identità dell’acquirente);
    • dichiarazione di presa d’atto del mantenimento di tale impiego nonché della proprietà del veicolo per almeno 12 mesi.

I moduli per le dichiarazioni saranno disponibili sul sito istituzionale “ecobonus.mise.gov.it”.

Dovranno essere compilati e firmati dall’acquirente e sarà poi il venditore a inserirli nella piattaforma di prenotazione. I concessionari dovranno confermare le operazioni entro 270 giorni dalla data della richiesta.

MISE - Circolare del 19 ottobre 2022
Incentivi per l’acquisto di veicoli non inquinanti ai sensi del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 agosto 2022, recante “Modifiche al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 6 aprile 2022 - Riconoscimento degli incentivi per l’acquisto di veicoli non inquinanti”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - Serie Generale n. 232 del 4 ottobre 2022

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network