Domanda contributo a fondo perduto: come compilare l’istanza online

Rosy D’Elia - Dichiarazioni e adempimenti

Domanda contributo a fondo perduto, come presentare l'istanza online: disponibile da oggi, 30 marzo, la procedura informatica sul portale dell'Agenzia delle Entrate. Dall'accesso all'invio: tutti i passaggi da seguire per compilare la richiesta tramite Fatture e Corrispettivi entro la scadenza del 28 maggio 2021.

Domanda contributo a fondo perduto: come compilare l'istanza online

Domanda contributo a fondo perduto, come presentare l’istanza online per ottenere l’importo previsto dal Decreto Sostegni?

Il primo giorno utile per inviare la richiesta di accesso alle risorse è oggi, 30 marzo: è disponibile il servizio online sulla piattaforma dell’Agenzia delle Entrate per procedere entro la scadenza del 28 maggio 2021.

Dall’accesso al portale con le proprie credenziali fino all’invio: le istruzioni con tutti i passaggi da seguire.

Domanda contributo a fondo perduto: come presentare l’istanza online sul portale dell’Agenzia delle Entrate

Per presentare la domanda di accesso ai contributi a fondo perduto previsto dal Decreto Sostegni, le partite IVA con i requisiti per ottenerlo, imprese e professionisti, hanno a disposizione il servizio online dell’Agenzia delle Entrate per inoltrare l’istanza.

Per procedere, come prima cosa, è necessario accedere al portale istituzionale dell’Agenzia delle Entrate cliccando nella barra del menu principale su “Area Riservata” e inserendo le proprie credenziali:

  • SPID, identità digitale;
  • CIE, Carta d’Identità Elettronica;
  • CNS, Carta Nazionale dei Servizi;
  • Credenziali AdE, Fisconline o Entratel.

Una volta all’interno della propria scrivania si hanno a disposizione diversi strumenti, la scelta dovrà ricadere su Fatture e Corrispettivi, l’area web che ospita la procedura di istanza per ottenere il contributo a fondo perduto.

Il portale riporta un avviso sul periodo transitorio che si concluderà il 30 giugno 2021 per quanto riguarda lo strumento di consultazione delle fatture elettroniche a cui è possibile aderire recuperando i documenti emessi e ricevuti dal 1° gennaio 2019, data di debutto dell’obbligo di fatturazione elettronica.

E ancora un altro avviso riguarda il rispetto della privacy. Per proseguire è necessario confermare di aver preso visione dell’informativa sulla protezione dei dati personali.

Letti e confermati tutti gli avvisi, si accede allo spazio virtuale che contiene i servizi online di Fatture e Corrispettivi, compreso quello dedicato alla domanda per l’accesso al contributo a fondo perduto del DL Sostegni.

Per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità fiscali e del lavoro è possibile iscriversi gratuitamente al canale YouTube di Informazione Fiscale:


Iscriviti al nostro canale

Il box a sua volta permette l’accesso alle procedure di istanza delle misure previste dai diversi decreti emergenziali:

  • DL Rilancio;
  • DL Ristori;
  • DL Sostegni, disponibile dal 30 marzo 2021.

Domanda contributo a fondo perduto: come accedere all’istanza sul portale dell’Agenzia delle Entrate

Per accedere al servizio online per presentare domanda di accesso ai contributi a fondo perduto, è necessario cliccare, all’interno del box contraddistinto dall’icona verde, su “predisponi l’istanza per il contributo”. Nello stesso modo è possibile anche compilare la rinuncia.

La prima azione per procedere riguarda il trattamento dei dati personali: per effettuare qualsiasi altro passaggio bisogna confermare di aver letto l’informativa.

A questo punto si è pronti per la compilazione dell’istanza. Già dalla prima schermata dedicata ai dati del richiedente bisogna fare attenzione a due campi in maniera particolare:

  • la scelta della modalità di fruizione del contributo:
    • accredito su conto corrente;
    • sotto forma di credito di imposta.
  • l’indicazione dell’IBAN per l’accredito, il conto corrente deve essere intestato o cointestato al codice fiscale del soggetto richiedente.

La seconda schermata riguarda, invece, i requisiti. Fondamentale, in questo passaggio, indicare a quale tipologia di soggetti appartiene chi presenta la domanda di accesso al contributo a fondo perduto e specificare gli importi medi mensili del fatturato e dei corrispettivi del 2019 e del 2020.

Indicati i dati richiesti nella schermata dedicata ai requisiti, la compilazione è quasi terminata: il terzo passaggio della procedura online, infatti, riporta il riepilogo delle informazioni inserite per un ulteriore controllo prima dell’invio.

Tramite il pulsante “stampa” è possibile salvare e stampare il resoconto dei dati inseriti.

Domanda contributo a fondo perduto: come inviare l’istanza online

Dopodiché cliccando sul pulsante blu “Invia istanza” si inoltra la domanda di accesso al contributo a fondo perduto. A questo punto la schermata di riepilogo riporta il messaggio: “richiesta correttamente acquisita con identificativo 000...”.

Una volta ottenuto il codice identificativo, il sistema genera anche un riepilogo dell’istanza.

Dalla barra del menu dedicato alle richieste di contributo a fondo perduto è possibile verificare gli invii effettuati.

Sempre dallo stesso spazio web è possibile, poi, consultare l’esito delle istanze inviate.

Per le partite IVA interessate, imprese e professionisti, è possibile presentare la domanda online sul portale dell’Agenzia delle Entrate dal 30 marzo al 28 maggio 2021.

Come per le precedenti tornate di aiuti non si tratta di un click day, ma per coloro che hanno le carte in regola per accedere alle risorse stanziate è sempre preferibile agire con tempestività in modo tale da ricevere in tempi stretti l’importo a cui si ha diritto, da un minimo di 1.000, e 2.000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche, fino a 150.000 euro.

I primi pagamenti, come annunciato dal premier Mario Draghi, dovrebbero arrivare a partire dall’8 aprile.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network