Domanda contributi a fondo perduto, CIA a supporto delle imprese agricole

Tommaso Gavi - Lavoro

Domanda contributi a fondo perduto: la CIA, Confederazione italiana agricoltori, mette a disposizione un sito per aiutare le imprese. Le aziende possono avere informazioni sulla verifica del diritto e la richiesta delle somme previste dal decreto Rilancio.

Domanda contributi a fondo perduto, CIA a supporto delle imprese agricole

Domanda contributi a fondo perduto, la CIA, Confederazione italiana agricoltori, rende disponibile un nuovo sito per aiutare le imprese.

Le aziende agricole possono avere informazioni sulla verifica del diritto e la richiesta delle somme previste dal decreto Rilancio, fornendo alcuni dati attraverso le pagine predisposte del sito.

Il presidente nazionale CIA, Dino Scanavino, sottolinea l’importanza di accedere alla liquidità in maniera tempestiva.

Attraverso il mini sito si possono chiedere assistenza e consulenza per verificare il diritto al contributo e per seguire l’iter istruttorio della pratica, fino alla trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate.

Domanda contributi a fondo perduto, il sito CIA per aiutare le imprese agricole

Per aiutare le imprese nella domanda contributi a fondo perduto, la Confederazione italiana agricoltori ha realizzato un nuovo sito per aiutare le imprese.

Attraverso il mini portale le aziende agricole possono ricevere informazioni sulla verifica del diritto e la richiesta delle somme previste dal decreto Rilancio.

Il sito ha una specifica sezione in cui si possono inserire i dati necessari per ricevere assistenza.

Attraverso il nuovo servizio online si possono chiedere consulenze per verificare il diritto al contributo e per seguire l’iter istruttorio della pratica, fino alla trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate.

La trasmissione telematica dovrà avvenire direttamente o attraverso un intermediario fiscale autorizzato.

Il nuovo strumento informatico rientra tra le possibilità offerte dalla CIA, operativa fin dall’inizio dell’emergenza epidemiologica.

In occasione dell’inaugurazione del nuovo portale il presidente nazionale Dino Scanavino si è espresso con le seguenti parole, sottolineando lo scopo dello strumento:

“fornire tutta l’assistenza necessaria ad accedere in maniera tempestiva ed efficace alle misure messe in campo dal Governo per il sostegno alla liquidità delle imprese”.

Domanda contributi a fondo perduto: scadenza e requisiti

I contributi a fondo perduto sono inseriti nell’articolo 25 del decreto Rilancio, la cui conversione dovrebbe avvenire in settimana con l’approvazione definitiva del Senato.

Il decreto legge numero 34 del 2020 prevede somme in favore delle partite IVA che rispondono a determinati requisiti di fatturato. Nello specifico i soggetti devono avere avuto una riduzione superiore al 33% nel mese di aprile 2020, rispetto allo stesso mese del 2019.

Come fare domanda a partire dal 15 giugno è stato reso noto dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 10 giugno scorso.

La circolare numero 15/E del 2020 ha poi fornito ulteriori chiarimenti.

La scadenza ordinaria per le domande è il 13 agosto 2020. Per gli eredi c’è invece tempo fino al 24 agosto.

Stando ai primi dati, sono stati erogati oltre 2,9 miliardi di euro e le domande sono state 1,2 milioni.

Un’ulteriore novità è l’apertura della Commissione europea che estende la platea dei beneficiari delle misure di sostegno alle imprese in difficoltà.

Nel susseguirsi degli aggiornamenti collegati alla misura, il portale può essere uno strumento utile per le imprese agricole.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network