Distributori carburanti: trasmissione telematica corrispettivi dal 1° luglio 2018

Anna Maria D’Andrea - Dichiarazioni e adempimenti

Distributori carburanti: parte dal 1° luglio 2018 l'obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi e con provvedimento del 28 maggio l'Agenzia delle Entrate individua soggetti obbligati e dati da trasmettere.

Distributori carburanti: trasmissione telematica corrispettivi dal 1° luglio 2018

Obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi a partire dal 1° luglio 2018 per i distributori di carburante: con provvedimento dell’Agenzia delle Entrate pubblicato il 28 maggio 2018 arrivano le regole su soggetti obbligati e dati da trasmettere.

L’introduzione dell’obbligo a partire dal prossimo 1° luglio riguarderà soltanto i gestori di impianti di distribuzione stradale di benzina e gasolio ad elevata automazione, ovvero i distributori in cui il rifornimento avviene esclusivamente in modalità di self service prepagato.

Il nuovo adempimento in vigore dal 1° luglio 2018, introdotto dalla Legge di Bilancio 2018 con l’obiettivo di contrastare le frodi nel settore dei carburanti insieme all’obbligo di fatturazione elettronica, sarà dunque circoscritto ad una categoria limitata di soggetti obbligati.

Con successivi provvedimenti l’Agenzia delle Entrate individuerà gli ulteriori soggetti obbligati alla trasmissione telematica dei corrispettivi, tenuto conto che il termine ultimo per l’obbligo di memorizzazione e trasmissione telematica è fissato al 1° gennaio 2020.

Distributori carburanti: le regole per la trasmissione dei corrispettivi giornalieri dal 1° luglio 2018

Il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate pubblicato il 28 maggio 2018 mette un ulteriore tassello ai nuovi adempimenti e obblighi in merito alle cessioni di benzina e gasolio in vigore dal 1° luglio 2018.

Dopo le regole sull’obbligo di fatturazione elettronica e la proroga saltata per la scheda carburante, sono state definite le regole e modalità di trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri per le cessioni di benzina e gasolio.

Saranno inizialmente interessati dal nuovo obbligo solo i gestori di distributori ad elevata automazione: il provvedimento include tra i soggetti obbligati alla trasmissione dei corrispettivi a partire dal 1° luglio 2018 soltanto quelli il cui rifornimento avviene con modalità self service prepagato.

Si tratta dei distributori che, così come individuati dal provvedimento delle Entrate, sono muniti di sistemi automatizzati di telerilevazione dei dati di impianto, di terminali per il pagamento tramite accettatore di banconote e moneta elettronica (bancomat, carte di credito, prepagate, etc.) e di sistemi informatici per la gestione in remoto dei dati di carico e di scarico delle quantità di carburante.

L’introduzione dell’obbligo generalizzato di trasmissione dei corrispettivi per tutti i distributori di benzina e gasolio è fissata al 1° gennaio 2020: sarà un adempimento che verrà disciplinato e avviato in maniera graduale per i soggetti passivi IVA rientranti nell’ambito applicativo della norma introdotta con l’articolo 1, comma 909, della Legge 27 dicembre 2017, n. 205.

Tracciato unico per la trasmissione dei dati

Per semplificare gli adempimenti a carico degli operatori l’Agenzia delle Entrate insieme a Dogane e MISE hanno previsto che la trasmissione dei dati sarà effettuata con un tracciato unico, da utilizzare sia per l’acquisizione dei corrispettivi delle cessioni di carburanti verso i consumatori finali, sia per la successiva digitalizzazione del registro di carico/scarico.

Le informazioni da memorizzare e trasmettere telematicamente riguardano i corrispettivi giornalieri derivanti da cessioni di benzina e gasolio destinati a essere utilizzati come carburanti per motori e la trasmissione del tracciato dovrà essere effettuate all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli con scadenza mensile, entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di riferimento.

Si allega di seguito il provvedimento pubblicato dall’Agenzia delle Entrate il 28 maggio 2018 e l’allegato denominato “Tracciato unico_Cessione carburanti & Registro C/S” per la trasmissione dei dati a partire dal 1° luglio 2018.

PDF - 275.6 Kb
Agenzia delle Entrate - provvedimento 28 maggio 2018
Regole tecniche per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri relativi alle cessioni di benzina o di gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori, in attuazione delle disposizioni di cui all’articolo 2, comma 1bis, del decreto legislativo del 5 agosto 2015 n. 127
PDF - 81.7 Kb
Distributori di carburanti - Tracciato unico Cessione carburanti & Registro C/S
Scarica il tracciato pubblicato dall’Agenzia delle Entrate da trasmettere alle Dogane a cadenza mensile entro la scadenza dell’ultimo giorno del mese successivo a quello di riferimento