Decreto Semplificazioni, INT: gli emendamenti possono favorire la semplificazione fiscale

Tommaso Gavi - Fisco

Decreto Semplificazioni, l'INT accoglie favorevolmente gli emendamenti delle commissioni Bilancio e Finanze della Camera. A renderlo noto è il comunicato stampa del 6 luglio 2022. Con l'approvazione ci sarebbe un passo avanti verso la semplificazione, a parere dell'INT.

Decreto Semplificazioni, INT: gli emendamenti possono favorire la semplificazione fiscale

Decreto Semplificazioni, l’Istituto nazionale tributaristi accoglie con favore gli emendamenti presentati nelle commissioni Bilancio e Finanze della Camera dei deputati.

A renderlo noto è il comunicato stampa del 6 luglio 2022.

A parere dell’INT, l’eventuale approvazione della proroga dei versamenti legati alle dichiarazioni dei redditi, dell’eliminazione di alcuni adempimenti e delle proposte sui crediti erariali rappresenterebbero un passo in avanti verso la semplificazione.

Decreto Semplificazioni, INT: gli emendamenti possono favorire la semplificazione fiscale

L’INT esprime parere favorevole agli emendamenti presentati al Decreto Semplificazioni dai deputati delle commissioni Bilancio e Finanze della Camera.

Il comunicato stampa del 6 luglio 2022 sottolinea che l’eventuale approvazione apportate al testo della legge di conversione si muovono nell’ottica della semplificazione.

Tra le varie proposte di modifica approvate, che riscuotono il favore dell’INT, ci sono:

  • lo spostamento dei versamenti collegati alle dichiarazioni dei redditi;
  • la cancellazione di adempimenti dichiarativi collegati a dati già in possesso dell’ Amministrazione finanziaria;
  • la comunicazione delle liquidazioni periodiche IVA;
  • la semplificazione delle compensazioni dei crediti erariali;
  • la semplificazione della trasmissione degli atti depositati alle Camere di Commercio.

Oltre a questi, tuttavia, nel comunicato stampa viene sottolineato che “tanti altri sono gli emendamenti condivisibili.”

Emendamenti Decreto Semplificazioni: le dichiarazioni del presidente Alemanno

Nel comunicato stampa dell’INT vengono riportate anche le dichiarazioni del presidente Riccardo Alemanno.

Il numero uno dell’INT ha precisato quanto di seguito riportato:

“Gli emendamenti presentati se approvati sarebbero un concreto passo avanti nella semplificazione e nell’equità fiscale.”

L’azione parlamentare può avere un effetto positivo nell’ottica della semplificazione, se collegata alla volontà politica, come sostiene ancora Alemanno:

“ritengo che il Governo dovrebbe fare propri gli emendamenti e ove occorresse dare copertura finanziaria, investendo in semplificazione quindi a beneficio di tutti i cittadini-contribuenti. Voglio ringraziare pertanto tutti i componenti delle Commissioni che hanno dato un importante segnale per la semplificazione fiscale, perché semplificare si può ma occorre volerlo.”

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network