Coronavirus, servizi online INPS potenziati e numeri provinciali ad hoc

Rosy D’Elia - Lavoro

Coronavirus, potenziati i servizi online INPS e attivati nuovi canali telefonici, in linea con il “Io resto a casa” del 9 marzo 2020, che ha esteso le misure restrittive in tutta Italia. Numeri provinciali attivi dal lunedì al venerdì. Riscontri da parte dell'Istituto entro le 24/48 ore per richieste particolari. Dettagli ed elenco contatti nel comunicato stampa dell'11 marzo 2020.

Coronavirus, servizi online INPS potenziati e numeri provinciali ad hoc

Coronavirus, INPS potenzia servizi online e canali telefonici in linea con il Decreto “Io resto a casa” del 9 marzo 2020 che ha esteso le misure restrittive in tutta Italia. Per evitare il contagio, da Nord a Sud i contatti diretti tra cittadini e Istituto restano in stand by. La notizia nel comunicato stampa dell’11 marzo 2020.

Garantita la possibilità di accedere alle informazioni di cui si ha bisogno con modalità alternative. Numeri provinciali attivi dal lunedì al venerdì, in sostituzione degli sportelli e negli stessi orari di apertura al pubblico.

Coronavirus, INPS potenzia servizi online e attiva numeri telefonici provinciali

Come contattare l’INPS in questo momento di emergenza coronavirus e ottenere informazioni? La risposta nel comunicato stampa dell’11 marzo 2020.

A disposizione dei cittadini che hanno bisogno di utilizzare i servizi e di accedere alle informazioni dell’Istituto un “prontuario” con i canali attivi per mettersi in contatto con la sede centrale e gli uffici territoriali.

Sono quattro le modalità per accedere alle informazioni INPS in questo periodo di misure restrittive necessarie per arginare il numero di contagi da coronavirus:

  • contact center nazionale, raggiungibile al numero 803 164 e attivo tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 ed il sabato dalle 8.00 alle 14.00, gratuito da rete fissa e a pagamento da cellulare;
  • servizio online “INPS Risponde”, accessibile dagli utenti in due modi:
  • cassetti previdenziali dedicati alle aziende e ai soggetti abilitati e caselle di posta dedicate per gli enti di patronato.
  • numeri telefonici provinciali, attivati per l’emergenza in sostituzione degli sportelli INPS fisici e disponibili con gli stessi giorni ed orari: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30

Da Nord a Sud, per tutti i territori è disponibile un contatto di riferimento. L’elenco integrale dei numeri telefonici INPS provinciali è disponibile nel comunicato stampa diffuso dall’istituto l’11 marzo 2020.

Assicurata una risposta immediata e diretta sulle prestazioni della Sede, e la valutazione di particolari esigenze dei singoli utenti.

PDF - 459.5 Kb
INPS - Comunicato stampa dell’11 marzo 2020
Inps: Io resto a casa - Potenziamento dei canali telefonici e telematici a servizio dei cittadini. Elenco dei numeri provinciali.

Coronavirus, come contattare l’INPS? Tutti i servizi online disponibili

Con le istruzioni fornite ai cittadini l’11 marzo, l’INPS riepiloga anche i servizi disponibili tramite Contact center nazionale componendo il numero 803 164:

  • informazioni e assistenza su pensioni, prestazioni a sostegno del reddito e contributi individuali;
  • rilascio del PIN (codice personale di identificazione);
  • spedizione dei duplicati di documenti agli utenti (estratto conto assicurativo, Certificazione unica, ecc.);
  • informazioni e acquisizione delle domande di prestazioni (disoccupazione e mobilità, maternità e congedo parentale, congedi e permessi per diversamente abili, assegni al nucleo familiare etc.) e pensioni (il call center è uno dei canali ufficiali di presentazione delle istanze di servizio);
  • iscrizione online per lavoratori parasubordinati, domestici e casalinghe;
  • simulazione del calcolo dei contributi per i lavoratori domestici e invio del MAV per il pagamento;
  • informazioni e invio copia della ricevuta di pagamento online dei contributi per lavoratori domestici, versamenti volontari, riscatto della laurea e ricongiunzioni contributive;
  • attivazione dei voucher per Buoni lavoro occasionale;
  • assistenza sui servizi internet;
  • acquisizione domande di servizio (domande di pensione, domande di prestazioni a sostegno del reddito, ecc.).

I servizi sono disponibili in 8 lingue:

  • italiano;
  • tedesco;
  • inglese;
  • francese;
  • arabo;
  • polacco;
  • spagnolo;
  • russo.

Per eventuali richieste che non possono essere soddisfatte, il Contact center comunica con la la sede Inps competente per le verifiche necessarie: l’utente, poi, viene ricontattato telefonicamente.

Nel comunicato si legge:

“In questa fase di emergenza le strutture INPS si impegnano a contattare l’utente entro le successive 24/48 ore attraverso i canali indicati dal cittadino”.

Stessi tempi di attesa valgono anche per il canale del Cassetto Previdenziale.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it