Contributi a fondo perduto mini: stabilita la percentuale di calcolo per i soggetti dei comuni montani

Rosy D’Elia - Dichiarazioni e adempimenti

Contributi a fondo perduto, fissata al 15,6531 per cento la percentuale per il calcolo degli importi destinati alle partite IVA con sede o domicilio fiscale nei comuni montani colpiti da eventi calamitosi. La novità interessa coloro che hanno presentato domanda entro la scadenza del 24 febbraio scorso. I dettagli nel provvedimento numero 203407 del 27 luglio 2021.

Contributi a fondo perduto mini: stabilita la percentuale di calcolo per i soggetti dei comuni montani

Contributi a fondo perduto: dopo circa 5 mesi dalla scadenza della domanda, fissata al 24 febbraio 2021, le partite IVA con sede o domicilio fiscale nei comuni montani colpiti da eventi calamitosi possono conoscere quali sono effettivamente gli importi a cui hanno diritto.

Con il provvedimento numero 203407 dell’Agenzia delle Entrate del 27 luglio 2021, è stata stabilita la percentuale per effettuare il calcolo delle somme che spettano ai beneficiari tenendo conto delle richieste presentate e delle risorse a disposizione.

Contributi a fondo perduto, la percentuale di calcolo per le partite IVA dei comuni montani

Il contributo a fondo perduto per i comuni montani diventa mini: per calcolare il valore dell’aiuto che l’Agenzia delle Entrate dovrà erogare sarà necessario applicare la percentuale del 15,6531 per cento all’importo emerso in fase di domanda.

Quasi 32 milioni di euro, infatti, sono stati richiesti dalle partite IVA che avevano le carte in regola per accedere agli aiuti, ma solo 5 milioni di euro sono le risorse a disposizione per questa misura.

Il risultato? L’importo si riduce per tutti sulla base della percentuale calcolata.

“L’importo massimo del contributo erogabile a ciascun beneficiario è pari al contributo risultante dall’ultima istanza validamente presentata ai sensi del provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate prot. n. 36282 del 5 febbraio 2021, in assenza di rinuncia, moltiplicato per la percentuale di cui al punto 1.1 (15,6531 per cento), troncando il risultato all’unità di euro”.

Si legge nel provvedimento numero 203407 del 27 luglio 2021.

Contributi a fondo perduto mini: stabilita la percentuale di calcolo per i soggetti dei comuni montani

Per le partite IVA dei comuni montani la strada di accesso ai contributi a fondo perduto è stata particolarmente lunga e tortuosa. Per arrivare al punto di partenza bisogna andare a ritroso di circa un anno.

L’articolo 60, comma 7-sexies, del Decreto Agosto, infatti, ha offerto la possibilità di beneficiare dei contributi a fondo perduto del Decreto Rilancio ai soggetti che presentavano le seguenti caratteristiche:

  • non avevano presentato già domanda per beneficiare degli aiuti previsti dall’articolo 25 del DL n. 34/2020;
  • avevano il domicilio fiscale o la sede operativa nel territorio di comuni colpiti dai eventi calamitosi con stati di emergenza ancora in atto alla data di dichiarazione dello stato di emergenza da COVID-19, classificati totalmente montani ma non inseriti nella lista indicativa dei comuni colpiti da eventi calamitosi stilata dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 10 giugno 2020.

La nuova chanche messa nera su bianco ad ottobre, con la conversione in legge del Decreto Agosto, è diventata concreta solo il 5 febbraio con il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate che ha stabilito tempi, modalità e istruzioni per presentare domanda di accesso ai contributi a fondo perduto comuni montani.

E ha anticipato l’ipotesi di una rideterminazione degli importi in caso di richieste superiori alle disponibilità.

La conferma, dopo altri 5 mesi di attesa, è arrivata: ciascun beneficiario ha diritto al 15,6531 per cento del contributo richiesto.

Tutti i dettagli nel testo integrale del provvedimento numero 203407 dell’Agenzia delle Entrate del 27 luglio 2021.

Agenzia delle Entrate - Provvedimento numero 203407 del 27 luglio 2021
Determinazione della percentuale per il calcolo del contributo da erogare ai sensi dell’articolo 60, comma 7-sexies, del decreto-legge n. 104 del 2020, convertito dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network