Contenzioso tributario, dati MEF luglio settembre 2021: 287 mila controversie, continua il calo

Tommaso Gavi - Fisco

Contenzioso tributario, le controversie pendenti sono del terzo trimestre sono 287 mila. Lo rendono noto i dati MEF del periodo luglio settembre 2021, riportati nell comunicato stampa numero 236 del 20 dicembre. Continua il calo già riscontrabile nel trimestre precedente.

Contenzioso tributario, dati MEF luglio settembre 2021: 287 mila controversie, continua il calo

Contenzioso tributario, le controversie pendenti al 30 settembre scorso sono 287.439, con una riduzione del 35,27 per cento rispetto allo stesso periodo del 2020.

Lo rende noto è il comunicato stampa numero 236 del MEF del 20 dicembre 2021.

Le nuove controversie instaurate in entrambi i gradi di giudizio nel terzo trimestre del 2021 sono in diminuzione rispetto a quelle dello scorso anno.

I dati diffusi dal MEF si soffermano anche sugli esiti delle controversie.

Contenzioso tributario, dati MEF luglio settembre 2021: 287 mila controversie, continua il calo

I nuovi dati sul contenzioso tributario, diffusi dal comunicato stampa numero 236 del MEF del 20 dicembre 2021, fanno segnare un calo delle controversie pendenti, che si attestano a 287.439 fascicoli.

MEF - Comunicato Stampa numero 236 del 20 dicembre 2021
Rapporto trimestrale sul contenzioso tributario luglio-settembre 2021.

L’aggiornamento delle informazioni è relativo allo scorso 30 settembre, si riferisce cioè al terzo trimestre del 2021 (luglio-settembre). Le controversie pendenti fanno segnare una riduzione del 16,80 per cento rispetto all’inizio dell’anno e del 21,69 per cento rispetto al 30 settembre 2020.

Le nuove controversie, instaurate in entrambi i gradi di giudizio, sono diminuite del 35,27 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nel terzo semestre del 2021 sono 24.997.

Tendenza di segno opposto, in aumento, si registra per le controversie definite, che ammontano a 34.924. L’aumento in termini percentuali vale il 35,27 per cento.

Entrando più nel dettaglio, i dati relativi alle commissioni tributarie provinciali riportano:

  • 16.192 ricorsi, in diminuzione del 44,87 per cento;
  • 24.094 definizioni, in aumento del 18,63 per cento.

In merito ai dati relativi alle commissioni tributarie regionali, si evidenzia che:

  • gli appelli dello stesso periodo sono 8.805, con un calo del 4,78 per cento;
  • le definizioni sono 10.830 e segnano un aumento del 38,72.

Contenzioso tributario, gli esiti delle controversie

Nel report del MEF sono riportati anche i dati sugli esiti dei giudizi delle controversie.

Per quanto riguarda le controversie tributarie provinciali, gli esiti completamente favorevoli all’ente impositore sono stati la metà (52 per cento), per il valore complessivo di 1.096,50 milioni di euro.

Circa un quarto dei giudizi (il 26 per cento) è risultato, invece, favorevole ai contribuenti: il valore di tali giudizi ammonta, nel complesso, a 249,03 milioni di euro.

I giudizi intermedi sono stati l’11 per cento, per l’importo di 252,97 milioni di euro.

I dati in questione si mostrano in linea con quelli del rapporto del trimestre precedente del 2021.

La percentuale di giudizi favorevoli all’ente impositore, in relazione alle controversie tributarie regionali, è inferiore di due punti percentuali e si attesta al 50 per cento.

Il valore di tali controversie è di 926,88 milioni di euro. I giudizi completamente favorevoli al contribuente sono il 29 per cento e valgono, nel complesso, 389,72 milioni di euro.

I giudizi intermedi, invece, si attestano all’8 per cento e, nel complesso, hanno un valore di 275,65 milioni di euro.

Per quanto riguarda le udienze svolte da remoto, l’utilizzo degli strumenti per le video conferenze hanno superato un quarto di quelle totali, attestandosi al 32 per cento.

Rispetto al trimestre percentuale l’utilizzo degli strumenti di video conferenza è cresciuto di 5 punti percentuali.

Nel comunicato viene infine sottolineato che:

“Nelle sei regioni in cui è stato attivato il nuovo sistema informatico di deposito del provvedimento giurisdizionale digitale, il 44% dei provvedimenti definitori pubblicati è stato redatto e depositato utilizzando il servizio telematico.”

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network