Cashback di Stato, pagamento dei rimborsi entro fine mese e scadenza del reclamo al 29 agosto

Tommaso Gavi - Fisco

Cashback di Stato, il pagamento dei rimborsi fino a 150 euro, relativi agli acquisti del 1° semestre 2021, arriverà entro la fine del mese. In caso di mancata o inesatta contabilizzazione si può inviare un reclamo entro il 29 agosto 2021.

Cashback di Stato, pagamento dei rimborsi entro fine mese e scadenza del reclamo al 29 agosto

Cashback di Stato, arrivano i primi pagamenti relativi al 1° semestre del 2021.

I rimborsi sono partiti lo scorso 12 agosto e buona parte delle somme è stata accreditata il giorno successivo. C’è tuttavia tempo fino al 31 agosto per ricevere i rimborsi.

Meno tempo, invece, per i reclami: in caso di mancata o inesatta contabilizzazione dei rimborsi fino a 150 euro, si deve inviare la comunicazione entro il 29 agosto.

Per inviare il reclamo è necessario utilizzare l’apposito “modulo di presentazione reclami dei rimborsi Cashback” e la procedura presente sul sito della Consap.

Cashback di Stato, pagamento dei rimborsi entro fine mese e scadenza del reclamo al 29 agosto

Arrivano gli accrediti del cashback di Stato relativi al periodo compreso tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2021.

Il 12 agosto scorso sono stati disposti i primi bonifici e buona parte dei partecipanti al Programma ha già ricevuto i rimborsi.

Chi non avesse ancora ricevuto le somme spettanti, tuttavia, non deve preoccuparsi: la Consap, Concessionaria servizi assicurativi pubblici s.p.a., è stata in caricata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze della liquidazione dei rimborsi degli acquisti effettuati ed ha tempo fino alla fine del mese per accreditare le somme.

Occorre in ogni caso verificare che la contabilizzazione sia stata effettuata in modo corretto.

In caso di mancata o inesatta contabilizzazione dei rimborsi del valore massimo di 150 euro si può presentare un reclamo entro la data del 29 agosto 2021.

Occorre specificare che il termine riguarda esclusivamente il 1° semestre del 2021 perché la finestra temporale per il reclamo relativo al periodo sperimentale dall’8 al 31 dicembre 2020 si è chiusa.

L’unica modalità per il reclamo è la procedura prevista sul sito della Consap nell’apposita sezione dedicata al “Modulo di presentazione reclami dei rimborsi Cashback”.

In merito la concessionaria precisa quanto segue:

“Consap fornirà un riscontro motivato entro 30 giorni dalla data di ricezione del reclamo e, in caso di accoglimento, disporrà il pagamento dovuto. Sarà dato riscontro solo ai reclami presentati attraverso il presente portale, qualunque altra richiesta, trasmessa attraverso canali differenti non verrà riscontrata.”

Quando partono i pagamenti del supercashback?

Sul cashback di Stato è intervenuto il decreto legge 30 giugno 2021, n. 99, che con l’art. 1 ha sospeso il programma per il 2° semestre 2021.

Per quanto riguarda i termini degli adempimenti, per il cashback speciale i tempi sono più lunghi.

L’accredito di 1.500 euro ai primi 100.000 cittadini con il maggior numero di transazioni, il cosiddetto supercashback, sarà disposto entro il prossimo 30 novembre 2021.

Anche in questo caso le somme saranno accreditate direttamente sul conto corrente, si deve quindi verificare di aver inserito correttamente l’IBAN all’atto dell’iscrizione al Programma.

Nonostante gli accrediti siano spostati in avanti, tuttavia, resta fissa la data entro la quale poter presentare i reclami: il 29 agosto 2021.

Anche in questo caso i partecipanti al programma dovranno fare attenzione ai casi di mancata o inesatta contabilizzazione dei rimborsi.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network