Bonus Sud 2019, c’è tempo fino ad ottobre per recuperare i mesi arretrati

Rosy D’Elia - Incentivi alle imprese

Bonus Sud 2019, c'è tempo fino a ottobre per recuperare i mesi arretrati: l'INPS, con il messaggio numero 3031 del 7 agosto, concede un mese in più alle aziende e fornisce le istruzioni operative per fruire degli incentivi nei termini stabiliti. I datori di lavoro hanno 10 giorni a disposizione per confermare la domanda accolta.

Bonus Sud 2019, c'è tempo fino ad ottobre per recuperare i mesi arretrati

Bonus Sud 2019, un mese in più per recuperare i mesi arretrati: la scadenza per beneficiare degli incentivi in maniera retroattiva non è più settembre, ma ottobre 2019. A darne notizia è l’INPS con il messaggio numero 3031 del 7 agosto 2019, che fornisce nuove indicazioni operative, dopo la pubblicazione della circolare che ha sbloccato gli incentivi, e ribadisce il termine ultimo di 10 giorni per confermare le agevolazioni dopo l’accoglimento della domanda.

In contrasto con il silenzio dei mesi scorsi, negli ultimi 20 giorni l’Istituto è tornato spesso sull’argomento, aggiungendo dettagli alle istruzioni da seguire per beneficiare delle agevolazioni e diffondendo i dati delle aziende che in sole due settimane si sono affrettate a richiedere l’incentivo, 46.760 tra tutte le regioni coinvolte, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, Abruzzo, Molise e Sardegna.

PDF - 85.1 Kb
INPS - Messaggio numero 3031 del 7 agosto 2019
Domande per l’incentivo “Occupazione Sviluppo Sud”. Conferma della prenotazione.

Bonus Sud 2019, la conferma entro 10 giorni dall’accoglimento della domanda

Un boom di richieste prevedibile a causa della lunga attesa che ha caratterizzato quest’anno.

Nella circolare numero 102 del 2019, vademecum per la richiesta del bonus Sud, l’INPS specificava che avrebbe elaborato le richieste pervenute nei primi dieci giorni utili con un’unica elaborazione cumulativa posticipata.

Con il messaggio numero 3031 del 2019, l’Istituto comunica ai potenziali beneficiari che l’elaborazione massiva è terminata e ricorda il limite massimo entro cui confermare gli incentivi:

“Il datore di lavoro, entro 10 giorni di calendario dalla data di accoglimento dell’istanza ha l’onere di comunicare – a pena di decadenza (cfr. l’art. 9, comma 3, del decreto direttoriale n. 178/2019) - l’avvenuta assunzione, chiedendo la conferma della prenotazione effettuata in suo favore”.

Si tratta di un termine valido anche per le richieste che perverranno nei giorni successivi all’elaborazione cumulativa.

Dopo i primi giorni di rodaggio, si entra a pieno regime nella fase operativa in cui l’INPS autorizza la fruizione dell’incentivo in base all’ordine cronologico di presentazione delle istanze.

Bonus Sud 2019, c’è tempo fino ad ottobre per recuperare i mesi arretrati

Ma la vera novità, che racchiude il messaggio INPS, sui tempi da rispettare riguarda il recupero degli incentivi dei mesi scorsi: si ha disposizione un mese in più per richiederlo.

I datori di lavoro, infatti, possono beneficiare del Bonus Sud 2019, fino a un massimo di 8.060 euro, per le assunzioni dei disoccupati dai 16 ai 34 anni, o dai 35 anni in poi se disoccupati da almeno 6 mesi, effettuate dal datore di lavoro dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019, nonostante l’accesso alle agevolazioni sia stato sbloccato solo il 16 luglio.

Il testo della comunicazione del 7 agosto 2019 modifica quanto stabilito dalla circolare numero 102 del 2019 sulle modalità di richiesta degli importi che riguardano i mesi da recuperare:

“Nell’elemento potrà essere indicato l’importo del bonus relativo ai mesi di competenza di gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, giugno e luglio 2019. Tali importi saranno poi riportati, a cura dell’Istituto, nel DM2013 “VIRTUALE” con i codici di recupero “L519” e “L521”.

La valorizzazione del predetto elemento potrà essere effettuata fino al flusso contributivo con competenza ottobre 2019”.

In questo modo si riscrivono i termini previsti inizialmente: l’ultimo flusso Uniemens utile per recuperare gli incentivi arretrati è ottobre 2019 e non più settembre. D’altronde i tempi di attesa per il Bonus Sud nel 2019 sono stati più lunghi, in primis per i datori di lavoro.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it