Bonus adeguamento, compensazione in scadenza. Codice tributo soppresso dal 1° luglio 2021

Bonus adeguamento ambienti di lavoro, compensazione entro la scadenza del 30 giugno 2021. Dal 1° luglio sarà soppresso il codice tributo 6918. A darne notizia è l'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 43/E del 22 giugno 2021.

Bonus adeguamento, compensazione in scadenza. Codice tributo soppresso dal 1° luglio 2021

Bonus adeguamento ambienti di lavoro, compensazione entro la scadenza del 30 giugno 2021.

Dal 1° luglio sarà soppresso il codice tributo 6918, utilizzato per l’appunto per la fruizione del credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro.

La risoluzione n. 43/E pubblicata dall’Agenzia delle Entrate il 22 giugno 2021 informa sull’ormai imminente scadenza per la compensazione del bonus per l’adeguamento degli ambienti di lavoro, la cui durata è stata ristretta dalla Legge di Bilancio.

Bonus adeguamento, compensazione in scadenza. Codice tributo soppresso dal 1° luglio 2021

È il 30 giugno la nuova scadenza fissata dalla Legge di Bilancio 2021 per la compensazione o la cessione del bonus per l’adeguamento degli ambienti di lavoro.

La durata dell’agevolazione è stata ridotta, e ora si avvicina il termine ultimo per l’utilizzo del credito. Dal 1° luglio le somme non spese saranno inutilizzabili; ne è la prova la risoluzione n. 43/E pubblicata dall’Agenzia delle Entrate in data 22 giugno 2021, con la quale si comunica la soppressione del codice tributo 6918.

Il credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro è stato introdotto dal decreto Rilancio che, all’articolo 120, ha previsto un’agevolazione per le spese sostenute al fine di adottare misure idonee a ridurre il rischio di contagio da Covid-19.

Il credito d’imposta riconosciuto a ciascun beneficiario, previa presentazione di apposita domanda all’Agenzia delle Entrate, è pari al 60 per cento delle spese sostenute nel 2020, fino ad un massimo di 80.000 euro, come risultante dall’ultima comunicazione presentata.

Agenzia delle Entrate - risoluzione n. 43/E del 22 giugno 2021
Soppressione del codice tributo 6918 per l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro, di cui all’articolo 120 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34

Scadenza bonus adeguamento ambienti di lavoro: come usare il credito d’imposta entro il 30 giugno 2021

Per chi ha inviato domanda entro la fine di maggio, l’ormai imminente scadenze per la compensazione del credito d’imposta rende necessario un riepilogo sulle istruzioni.

Il codice tributo 6918 potrà essere indicato nel modello F24 fino al 30 giugno 2021 sia dal beneficiario del credito che dai cessionari.

Così come indicato nella risoluzione n. 2/E dell’Agenzia delle Entrate, il codice tributo dovrà essere esposto nella sezione Erario, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati”, ovvero, nei casi in cui il contribuente debba procedere al riversamento dell’ agevolazione, nella colonna “importi a debito versati”.

Nel campo “anno di riferimento” del modello F24 deve essere sempre indicato il valore “2021”.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network