Bonus acquisto case green: IVA al 50 per cento con classi energetiche A e B

Tommaso Gavi - Imposte

Nel testo del DDL di Bilancio 2023, approvato dalla Camera il 24 dicembre 2022, c'è la detrazione IRPEF del 50 per cento dell'IVA relativa ad acquisti di case green entro il 31 dicembre 2023. Gli immobili devono rientrare nelle classi energetiche A e B e devono essere comprati direttamente dal costruttore

Bonus acquisto case green: IVA al 50 per cento con classi energetiche A e B

Nel testo del Disegno di Legge di Bilancio 2023, approvato dalla Camera dei deputati il 24 dicembre scorso dopo la votazione degli emendamenti della Commissione Bilancio, c’è il bonus per l’acquisto di case green.

La misura prevede una detrazione sull’IVA nel casi in cui venga comprata una casa che rientra nelle classi energetiche A o B e venga acquistata direttamente dal costruttore.

Il 50 per cento dell’importo dell’imposta sul valore aggiunto potrebbe essere portato in detrazione ai fini IRPEF in 10 anni.

Gli acquisti per i quali si potrà applicare l’agevolazione sono quelli realizzati entro il 31 dicembre 2023.

Bonus acquisto case green: IVA al 50 per cento con classi energetiche A e B

Tra le misure inserite nel testo del DDL di Bilancio 2023, dopo gli emendamenti approvato in Commissione Bilancio della Camera, c’è il bonus per l’acquisto di case green.

Si tratta di una detrazione IRPEF del 50 per cento dell’importo dell’IVA dovuta.

Il testo riformulato è stato approvato dalla Camera il 24 dicembre scorso e dovrebbe ricevere il via libera definitivo del Senato il 29 dicembre 2022.

L’agevolazione, una volta completato l’iter di approvazione della Legge di Bilancio 2023, si applicherà agli acquisti di immobili effettuati entro il 31 dicembre del prossimo anno, direttamente dall’impresa costruttrice.

Gli immobili per i quali sarà prevista l’agevolazione sono quelli che rientrano nelle classi energetiche A e B.

In estrema sintesi sintesi, si tratta degli immobili dotati di cappotto termico e fonti energetiche rinnovabili o quelli dotati di pannelli isolanti.

La detrazione IRPEF sarà ripartita in 10 anni, come avviene per la maggior parte delle detrazioni relative ai bonus edilizi, ad esempio il bonus ristrutturazioni e il bonus facciate.

La misura viene estesa anche agli acquisti effettuati dagli OICR, gli organismi di investimento collettivo del risparmio.

L’intervento ha la finalità di introdurre una misura “per favorire la ripresa del mercato immobiliare”.

Le agevolazioni sulla casa nella Legge di Bilancio 2023

L’agevolazione per l’acquisto di case green si aggiunge alle altre misure che sono inserite nel testo del Disegno di Legge di Bilancio, che dovrebbe essere approvato in via definitiva dal Senato il 29 dicembre 2022.

Nel testo iniziale del Disegno di Legge di Bilancio erano già state inserite altre due misure relative alla casa.

La prima riguardava la proroga del bonus casa per giovani under 36, l’agevolazione che permette una riduzione sull’imposta di registro e maggiore facilità nella concessione di mutui grazie alla garanzia statale tramite il fondo Consap.

Un’altra misura è invece relativa all’IMU: il testo iniziale prevedeva l’esenzione in caso di immobile occupato e denuncia all’autorità giudiziaria.

L’esclusione dall’imposta, una volta approvato il testo definitivo della Legge di Bilancio 2023, sarà prevista per gli edifici non utilizzabili o disponibili per i quali sia inviata apposita comunicazione al comune di riferimento.

Un ulteriore intervento riguarda i mutui per l’acquisto o la ristrutturazione della casa.

A determinate condizioni è prevista la possibilità di passare da tasso variabile al tasso fisso, sulla base delle regole di una precedente misura già adottata per l’anno 2012.

Trova spazio nella Manovra, infine, la proroga fino a fine anno per le CILAS relative agli interventi del superbonus 110 per cento, per mantenere la massima percentuale per i condomini anche nel 2023.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network