Legge di Bilancio 2021, bonus abbonamento ai giornali: fino a 100 euro in più sul voucher PC

Rosy D’Elia - Lavoro

Bonus abbonamento ai giornali, per chi usufruisce del voucher PC e internet: la Legge di Bilancio 2021 concede fino a 100 euro in più alle famiglie beneficiarie per l'acquisto di quotidiani, riviste e periodici, anche in formato digitale. L'agevolazione consiste in uno sconto sul prezzo di vendita.

Legge di Bilancio 2021, bonus abbonamento ai giornali: fino a 100 euro in più sul voucher PC

Bonus abbonamento ai giornali, novità in arrivo con la Legge di Bilancio 2021 per i beneficiari del voucher PC e internet: si ha diritto anche a uno sconto, fino a 100 euro, sul prezzo di acquisto di quotidiani, riviste e periodici, anche in formato digitale.

Il beneficio aggiuntivo è riconosciuto alle famiglie a basso reddito, con un ISEE inferiore a 20.000 euro, e nelle stesse modalità previste per il bonus utile per l’acquisizione dei servizi di connessione alla rete internet in banda ultra larga e dei relativi dispositivi elettronici.

25 milioni di euro sono le risorse stanziate per il 2021 e il 2022.

Bonus abbonamento ai giornali in Legge di Bilancio 2021: fino a 100 euro in più sul voucher PC

Il disegno di Legge di Bilancio 2021, che attende ancora di essere approvato definitivamente, all’articolo 101 contiene una novità per le famiglie che stanno beneficiando o beneficeranno del voucher PC e internet.

L’importo massimo di 500 euro, che i nuclei familiari possono richiedere dal 9 novembre 2020, può arrivare fino a 600 euro con l’introduzione del nuovo bonus per l’acquisto di abbonamenti ai giornali, anche in formato digitale.

Per il 2021 e 2022, infatti, è previsto un contributo aggiuntivo fino a un massimo di 100 euro che potenzia il voucher PC e internet, già operativo, e finalizzato a sostenere l’accesso delle famiglie a basso reddito ai servizi informativi.

Il bonus consiste in uno sconto sul prezzo di acquisto di abbonamenti a quotidiani, riviste e periodici è accessibile per chi rispetta i seguenti requisiti:

  • nucleo familiare con ISEE inferiore a 20.000 euro, ammesso a beneficiare del voucher PC e internet;
  • acquisti effettuati on line ovvero presso gli esercenti attività commerciali che operano esclusivamente nel settore della vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici.

Bonus abbonamento ai giornali in Legge di Bilancio 2021 aggiuntivo al voucher PC: come funziona

Il bonus abbonamento ai giornali sarà concesso seguendo, per quanto possibile, le modalità previste per l’accesso al voucher PC e internet.

Stando all’impianto attuale della Legge di Bilancio 2021, per i dettagli specifici, poi, bisognerà attendere il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri o del Sottosegretario di Stato con delega all’informazione e all’editoria, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze e con il Ministro dello sviluppo economico, sentito il Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione da adottare entro 30 giorni dall’entrata in vigore della Manovra.

Nel frattempo, per avere un’idea delle modalità di accesso allo sconto sull’acquisto di abbonamenti a quotidiani, riviste e periodici è possibile far riferimento alle regole previste dal decreto MISE del 7 agosto 2020 per usufruire dei 500 euro da impiegare per l’attivazione del servizio di connettività ad internet e acquistare un PC o tablet.

Se si conferma lo stesso schema, coloro che hanno i requisiti per ottenere il bonus abbonamento devono semplicemente compilare un modulo da consegnare al momento dell’acquisto e allegare la documentazione che segue:

  • documento di identità in corso di validità;
  • dichiarazione sostitutiva, attestante che il valore dell’ISEE relativo al nucleo familiare di cui si fa parte non supera i 20.000 euro;
  • dichiarazione che i componenti dello stesso nucleo, per la medesima unità abitativa, non hanno già fruito del contributo.

Per il voucher PC e internet è necessario rivolgersi solo agli operatori accreditati per beneficiarne, non è ancora chiaro come funzionerà per gli acquisti degli abbonamenti di quotidiani, riviste e periodici.

Ma probabilmente saranno proprio questi i dettagli che il decreto attuativo dovrà chiarire, intanto si attende l’approvazione della Legge di Bilancio 2021 e la conferma definitiva della misura che potenzia il contributo per l’accesso al digitale.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network