Avvisi di irregolarità 2015 da oggi sul canale Entratel

Francesco Oliva - Dichiarazioni e adempimenti

L'Agenzia delle Entrate ha comunicato che a partire da oggi 23 luglio 2019 saranno pubblicati sul canale telematico Entratel gli avvisi di irregolarità relativi alla trasmissione telematica dell'anno 2015. Ecco cosa fare.

Avvisi di irregolarità 2015 da oggi sul canale Entratel

L’Agenzia delle Entrate, con un avviso pubblicato la scorsa settimana nella sezione “Messaggi” dell’area “La mia scrivania” degli utenti Entratel, ha reso noto che da oggi martedì 23 luglio 2019 saranno resi disponibili, sempre attraverso il canale telematico Entratel, gli avvisi di irregolarità delle trasmissioni telematiche dell’anno 2015.

Ecco il testo integrale del messaggio ufficiale dell’Agenzia delle Entrate agli intermediari fiscali:

Irregolarità attività di trasmissione - WebAnt 2019
A partire dal 23 luglio p.v. e nei giorni immediatamente successivi l’Agenzia delle Entrate provvederà, attraverso il canale telematico Entratel, a segnalare agli intermediari le irregolarità nell’attività di trasmissione delle dichiarazioni fiscali risultanti dall’incrocio dei dati presenti nel Sistema informativo dell’Anagrafe tributaria con riferimento all’anno 2015.

Gli intermediari destinatari della segnalazione potranno utilizzare l’applicativo "In.Te.S.A.", accessibile all’interno del portale Entratel, per fornire elementi e/o chiarimenti in relazione ai casi segnalati, nonché allegare eventuale documentazione a supporto.

Attraverso lo stesso canale, la Direzione Centrale Audit comunicherà agli interessati l’esito dell’istruttoria.

Qualora non vengano forniti elementi utili alla verifica della regolarità dell’attività di trasmissione telematica, si procederà alla contestazione delle irregolarità e all’irrogazione della sanzione prevista dall’articolo 7-bis del Decreto Legislativo numero 241/97.

Si invitano, pertanto, gli intermediari a verificare, nei prossimi giorni, la eventuale presenza di tali segnalazioni sul portale Entratel

In.te.S.A.: cos’è e come funziona il servizio online dell’Agenzia delle Entrate per la verifica degli avvisi di irregolarità

A cosa serve il Software online dell’Agenzia delle Entrate denominato In.te.S.A?

Le funzioni disponibili nell’applicativo In.Te.S.A. consentono agli intermediari fiscali di:

  • visualizzare la ricevuta protocollata della segnalazione;
  • visualizzare l’elenco delle segnalazioni ricevute e il dettaglio delle dichiarazioni che risultano tardive o omesse;
  • compilare, anche in più sessioni di lavoro, i campi previsti per fornire elementi relativamente a ciascuna delle dichiarazioni segnalate e allegare, ove necessario, documentazione a supporto;
  • inviare, a compilazione ultimata, il feedback comprensivo della documentazione eventualmente allegata;
  • visualizzare e/o stampare una ricevuta di avvenuta protocollazione del feedback inviato;
  • visualizzare la ricevuta protocollata dell’esito dell’istruttoria svolta dalla Direzione regionale in merito al feedback inviato, protocollata.

In.Te.S.A. rappresenta quindi un servizio web accessibile attraverso qualsiasi browser (Internet Explorer, Firefox, Chrome, Safari, Opera, etc.) dal portale dei Servizi Telematici dell’Agenzia delle Entrate.

Dopo aver inserito le proprie credenziali di accesso, selezionando la linea “In.Te.S.A. – Invio Telematico Segnalazioni Anomalie” della sezione “La mia scrivania – Servizi per – Comunicare”, si avvia la fase di autenticazione per gli utenti abilitati alla trasmissione telematica.

Tutte le istruzioni operative per l’utilizzo di questo software online sono state pubblicare dall’Agenzia delle Entrate tramite la guida che i lettori possono consultare all’interno del box sottostante:

PDF - 2.1 Mb
Guida operativa IN.TE.S.A. dell’Agenzia delle Entrate
Istruzioni dell’Agenzia delle Entrate per l’utilizzo del software In.Te.S.A.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it