Auto elettriche, IVA agevolata al 4% per disabili: emendamento al DL fiscale 2020

Tommaso Gavi - IVA

Auto elettriche, IVA agevolata al 4 per cento per persone disabili, anche sui veicoli ibridi. Valgono gli stessi limiti di potenza del motore stabiliti per quelli a benzina e diesel. L'emendamento approvato alla Camera introduce l'articolo 53 bis nel Decreto fiscale 2020.

Auto elettriche, IVA agevolata al 4% per disabili: emendamento al DL fiscale 2020

Auto elettriche e ibride, l’emendamento approvato al Decreto fiscale 2020 prevede un’agevolazione per persone con disabilità: l’IVA al 4 per cento.

Il testo a firma PD introduce l’articolo 53 bis che aggiorna la normativa vigente ed estende ai nuovi veicoli il regime agevolato.

I limiti per le auto ibride sono gli stessi fissati per quelle a benzina o diesel: 2000 centimetri cubici per i motori dei primi, 2800 per quelli dei secondi.

Per i veicoli elettrici invece l’asticella è fissata a 150 kW.

Auto elettriche, IVA agevolata al 4% per disabili: emendamento al Decreto fiscale 2020

Iva agevolata al 4 per cento per persone disabili anche per auto elettriche o ibride.

Con l’approvazione dell’emendamento del PD 53.03, che aggiunge il nuovo articolo 53 bis al Decreto fiscale 2020, DL 124/2019, si modificano diverse leggi.

Nella normativa di riferimento per l’accesso alle agevolazioni la dicitura “di cilindrata fino a 2000 centimetri cubici se con motore a benzina, e a 2800 centimetri cubici se con motore diesel” viene sostituita dal testo che segue:

“di cilindrata fino a 2.000 centimetri cubici se con motore a benzina o ibrido, a 2.800 centimetri cubici se con motore diesel o ibrido e di potenza non superiore a 150 kW se con motore elettrico

In altre parole sono state estese le agevolazioni per persone disabili ai veicoli ibridi ed elettrici secondo i criteri spiegati:

  • auto ibride: gli stessi criteri di quelle a benzina o diesel ovvero con il limite di 2000 centimetri cubici per motori a benzina e 2800 per quelli a gasolio;
  • auto elettriche: è stato definito il limite per motori di potenza inferiore o uguale a 150 kW.

Sono dunque escluse soltanto le vetture di grossa cilindrata.

Auto elettriche, IVA agevolata al 4% per disabili: come cambia il quadro normativo di riferimento

Il nuovo articolo 53 bis, inserito nel Decreto fiscale con l’approvazione dell’emendamento 53.03 prevede l’IVA agevolata al 4 per cento per persone con disabilità sull’acquisto di veicoli ibridi o elettrici.

Il testo aggiunto prevede la modifica della normativa e si riferisce in particolare a tre leggi:

L’emendamento uniforma la normativa stabilendo gli stessi limiti per i veicoli individuati dalle tre disposizioni e aggiornando l’applicazione dell’agevolazione a veicoli che non erano presenti al momento dell’entrata in vigore delle leggi in questione.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it