Osservatorio sul precariato: l’INPS ha pubblicato i dati relativi all’occupazione

Con un comunicato stampa, l'INPS ha reso noto che è stato pubblicato l'osservatorio sul precariato che fa riferimento al mese di marzo 2019. Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Osservatorio sul precariato: l'INPS ha pubblicato i dati relativi all'occupazione

L’INPS con il comunicato stampa pubblicato il 23 maggio 2019 ha reso noto che è disponibile l’osservatorio sul precariato relativo al mese di marzo 2019.

Dai dati è emerso che rispetto al 2018 risultano essere in crescita i contratti a tempo indeterminato e che c’è stata un notevole trasformazione dei contratti da tempo determinato a tempo indeterminato.

Questa però non è l’unica novità emersa dalle informazioni riportate nell’osservatorio pubblicato dall’INPS, infatti, è risultato che le cessazioni dei rapporti di lavoro sono diminuite notevolmente rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente.

Ma vediamo nel dettaglio i dati pubblicati dall’INPS nell’osservatorio sul precariato pubblicato il 23 maggio 2019.

Osservatorio sul precariato INPS: la dinamica dei flussi

L’INPS con il comunicato stampa del 23 maggio 2019 ha reso noto che è stato pubblicato l’osservatorio sul precariato relativo al mese di marzo 2019.

Dai dati effettuati dall’INPS è emerso che le assunzioni, riferite ai soli datori di lavoro privati, nel 1° trimestre 2019 sono state 1.661.000.

Non solo dalle informazioni pubblicata nell’osservatorio è stato possibile rilevare che i contratti a tempo indeterminato, insieme a quelli di apprendistato e a quelli di lavoro intermittente risultano essere in crescita rispetto allo stesso periodo del 2018.

Inoltre nel corso dei primi tre mesi del 2019 l’INPS conferma che, rispetto al 2018, l’incremento delle trasformazioni da tempo determinato a tempo indeterminato, che risultano quasi raddoppiate (da 125.000 a 219.000: +94.000, +75,5%).

Per ciò che concerne invece le cessazioni dei rapporti di lavoro, queste sembrano essere diminuite rispetto all’analogo periodo del 2018.

Osservatorio sul precariato INPS: il lavoro occasionale

Sempre dall’osservatorio sul precariato pubblicato dall’INPS è emerso che i lavoratori impiegati con Contratti di Prestazione Occasionale (CPO), a marzo 2019 si attesta intorno alle 19.000 unità.

L’importo medio mensile lordo della loro remunerazione effettiva risulta pari a 243 euro.

Per ciò che concerne i lavoratori pagati con i titoli del Libretto Famiglia (LF), a marzo 2019 essi risultano circa 10.000 (contro circa 6.000 a marzo 2018); l’importo medio mensile lordo della loro remunerazione effettiva risulta pari a 247 euro.

Sempre per ciò che concerne la consistenza dei rapporti di lavoro, l’INPS ci ha tenuto, infine, a precisare che nel corso degli ultimi dodici mesi si è registrata una inversione di tendenza fra l’andamento dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato e quello dei tempo determinato.

In particolare, mentre il saldo annualizzato dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato è passato da –57.000 (03/2018) a +324.000(03/2019), quello dei rapporti a tempo determinato è passato da +346.000 (03/2018) a - 90.000(03/2019).

Anche il saldo annualizzato dei rapporti di apprendistato risulta positivo (+80.000).

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il comunicato stampa dell’INPS allegato di seguito.

PDF - 244.1 Kb
Comunicato stampa dell’INPS del 23 maggio 2019
Ecco il comunicato stampa con il quale l’INPS ha reso noto che è disponibile l’osservatorio sul precariato relativo al 1° trimestre 2019

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it