MEF: entrate tributarie e contributive in riduzione nei primi due mesi rispetto al 2018

Il MEF ha comunicato il Rapporto sull’andamento delle entrate tributarie e contributive nel periodo gennaio-febbraio 2019 redatto congiuntamente dal Dipartimento delle Finanze e dal Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato. Ecco tutto quello che c'è da sapere.

MEF: entrate tributarie e contributive in riduzione nei primi due mesi rispetto al 2018

Il MEF ha comunicato che è disponibile il rapporto sull’andamento delle entrate tributarie e contributive nel periodo gennaio-marzo 2019 redatto congiuntamente dal Dipartimento delle Finanze e dal Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato.

Dai dati riportati nel rapporto è emerso che le entrate tributarie e contributive, nel complesso, nei primi due mesi del 2019 sono in riduzione rispetto all’anno precedente.

Il MEF ha comunicato inoltre che sul sito del Dipartimento Finanze è altresì disponibile il report delle entrate tributarie internazionali del mese di febbraio 2019, che fornisce l’analisi dell’andamento tendenziale del gettito tributario per i principali Paesi europei.

Ma vediamo nel dettaglio i dati pubblicati dal MEF nel rapporto sull’andamento delle entrate tributarie relative al periodo gennaio-febbraio 2019.

MEF: ecco il rapporto delle entrate tributarie e contributive nel periodo gennaio-febbraio 2019

Il MEF con il comunicato stampa n. 79 del 15 aprile 2019 ha reso noto che è disponibile il rapporto sull’andamento delle entrate tributarie e contributive nel periodo gennaio- febbraio 2019 redatto congiuntamente dal Dipartimento delle Finanze e dal Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato.

Dai dati è emerso che le entrate tributarie e contributive nei primi due mesi del 2019 evidenziano nel complesso una riduzione dell’1,4% (circa - 1.582 milioni di euro) rispetto all’analogo periodo del 2018.

Questo è dovuto al mancato incasso della rata di febbraio dei premi assicurativi INAIL, a seguito dello slittamento al mese di maggio dei termini ordinari di versamento degli stessi.

Va precisato che il dato tiene conto dell’aumento dello 0,2% (+ 124 milioni di euro) delle entrate tributarie e della riduzione delle entrate contributive del 3,9% (- 1.706 milioni di euro).

Inoltre l’importo delle entrate tributarie comprende anche i principali tributi degli enti territoriali e le poste correttive, quindi integra il dato già diffuso con la nota del 5 aprile scorso.

Per ulteriori informazioni potete consultare il comunicato stampa n.79 del MEF pubblicato il 15 aprile 2019 allegato di seguito.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it