F24 Ep: pagamento tempestivo se effettuato entro la scadenza, come per il modello F24

Tommaso Gavi - Fisco

F24 Ep, la circolare 3 del 2021 della Ragioneria generale dello Stato, che regola il decreto MEF del 28 agosto 2020, allinea le scadenze a quelle per i versamenti effettuati attraverso modello F24: se effettuato entro la scadenza, il pagamento è considerato tempestivo.

F24 Ep: pagamento tempestivo se effettuato entro la scadenza, come per il modello F24

F24 Ep, il pagamento è considerato tempestivo se effettuato entro la scadenza.

Lo stabilisce il decreto MEF del 28 agosto 2020, regolato dalla circolare numero 3 del 2021 della Ragioneria generale dello Stato del 26 gennaio 2021.

I versamenti effettuati tramite modello F24 Ep dagli enti individuati dalla tabella A alla legge n. 720/1984, a partire dall’8 febbraio 2021, sono considerati puntuali.

Viene attuato il principio già applicato alla generalità dei contribuenti: il pagamento è puntuale se il modello è trasmesso entro la data di scadenza dello stesso.

F24 Ep: pagamento tempestivo se effettuato entro la scadenza, come per il modello F24

Il pagamento attraverso il modello F24 Ep (Enti pubblici) è considerato tempestivo se effettuato entro la scadenza.

A stabilirlo è il decreto MEF del 28 agosto 2020, regolato dalla circolare numero 3 del 2021 della Ragioneria generale dello Stato del 26 gennaio 2021.

Ragioneria generale dello Stato - Circolare numero 3 del 26 gennaio 2021
Aggiornamento delle procedure di versamento di ritenute, imposte e contributi da parte dei soggetti titolari di conti aperti presso la tesoreria statale tramite modello F24 EP. D.M. 28 agosto 2020. Applicazione agli Enti individuati dalla tabella A allegata alla legge 720/1984 dall’8 febbraio 2021.

Tale circolare stabilisce che i versamenti effettuati, attraverso tale modello dagli enti individuati dalla tabella A alla legge n. 720/1984, sono considerati puntuali.

L’allineamento delle scadenze del modello F24 Ep e del modello F24 avverrà a partire dall’8 febbraio 2021.

Viene dunque messo in atto lo stesso principio che era già applicato alla generalità dei contribuenti.

Il pagamento è considerato puntuale se il modello è trasmesso entro il termine di scadenza dello stesso: la trasmissione viene considerata puntuale, anche se non anticipata di due giorni lavorativi.

F24 Ep: scadenze allineate a quelle della maggioranza dei contribuenti

Le modifiche del decreto ministeriale della Ragioneria generale dello Stato hanno come principale obiettivo quello di superare alcune disfunzioni operative collegate al fatto che il versamento di per sé non genera sempre, in via automatica e immediata, l’addebito diretto sul conto.

Viste le diverse modalità che dipendono dalla tipologia dei conti su cui si dispone il pagamento, può verificarsi una scritturazione del pagamento al conto sospeso collettivi, con l’esigenza di una successiva regolazione contabile per l’effettivo addebito dell’operazione al conto destinatario.

Le nuove regole anticipano un necessario adeguamento dei sistemi informativi dell’Agenzia delle Entrate e della Banca d’Italia, entrambi soggetti coinvolti nella gestione operativa dei versamenti interessati dalle modifiche.

Il provvedimento dispone da subito un allineamento dei tempi di presentazione della richiesta di pagamento con quelli previsti per tutti i contribuenti che ricorrono al versamento tramite modello F24.

L’allineamento è applicabile a tutti i modelli F24 Ep da addebitare a partire dall’8 febbraio 2021.

Non è stato previsto alcun divieto per gli enti di inviare in anticipo i modelli o di chiedere che il versamento sia effettuato in una data successiva alla trasmissione dell’F24 Ep.

Nel caso preso in considerazione i pagamenti saranno considerati eseguiti, ai fini fiscali, alla data indicata dall’ente nell’apposito campo del modello.

L’addebito del saldo dell’F24 Ep sul conto dell’ente avverrà il secondo giorno lavorativo successivo all’invio dello stesso modello, oppure nella data indicata dall’ente.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network