Comunicazione pagamenti in contanti, doppia scadenza ad aprile 2022

Anna Maria D’Andrea - Dichiarazioni e adempimenti

Comunicazione pagamenti in contanti per le operazioni legate al turismo: due scadenze da tenere a mente nel mese di aprile 2022, sia per i soggetti che effettuano la liquidazione mensile dell'IVA che per i trimestrali.

Comunicazione pagamenti in contanti, doppia scadenza ad aprile 2022

Comunicazione pagamenti in contanti, doppia scadenza ad aprile 2022 per l’invio dei dati relativi alle operazioni legate al turismo.

Commercianti e assimilati e agenzie di viaggio e turismo dovranno comunicare i corrispettivi relativi alle operazioni in contante effettuate da stranieri oltre il limite di 1.000 euro entro la scadenza dell’11 aprile o il 20 aprile 2022.

La prima scadenza interessa i soggetti di cui all’articolo 22 e 74-ter del DPR n. 633/1972 che effettuano la liquidazione mensile dell’IVA. Il termine del 20 aprile interessa invece i trimestrali.

La comunicazione polivalente per i pagamenti in contante dovrà essere inviata in modalità telematica all’Agenzia delle Entrate. Facciamo di seguito il punto sulle istruzioni.

Comunicazione pagamento in contanti, doppia scadenza ad aprile 2022

Le due scadenze dell’11 e del 20 aprile 2022 interessano le operazioni in contanti relative al turismo effettuate dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021.

Si ricorda infatti che per l’acquisto di beni e per le prestazioni di servizi legate al turismo effettuate dai soggetti di cui all’articolo 22 e 74-ter del DPR IVA, in relazione alle spese sostenute da turisti stranieri, il limite per i pagamenti in contanti è fissato a 15.000 euro.

Per le operazioni di importo superiore a 1.000 euro è tuttavia obbligatorio l’invio di un’apposita comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate.

Si tratta di due diverse disposizioni che riguardano le operazioni del turismo.

La prima relativa al limite più elevato per i pagamenti in contanti, prevede che l’operatore intenzionato ad aderire alla deroga invii un’apposita comunicazione preventiva all’Agenzia delle Entrate, contenete tra gli altri dati anche il conto che il cedente del bene o il prestatore del servizio intende utilizzare per il pagamento.

La seconda consiste invece nella trasmissione di una comunicazione annuale relativa ai pagamenti in contanti effettuati da turisti stranieri.

A disciplinare l’adempimento è l’articolo 3, comma 2 bis del decreto legge n. 16/2012, che dispone quando segue:

“I soggetti di cui agli articoli 22 e 74-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, comunicano all’Agenzia delle entrate le operazioni di cui al comma 1 di importo unitario non inferiore ad euro 1.000, effettuate dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, secondo modalità e termini stabiliti con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate.”

I soggetti obbligati all’invio sono quindi gli esercenti attività di commercio al minuto e assimilate e le agenzie di viaggio e turismo presso i quali sono stati effettuati acquisti in denaro contante da parte di persone con cittadinanza diversa da quella italiana o di Paesi dell’UE, residenti fuori dal territorio dello Stato.

Comunicazione pagamenti in contanti, scadenza l’11 o il 20 aprile 2022 in base alla periodicità della liquidazione IVA

Come già evidenziato, sono due le scadenze previste nel calendario degli adempimenti fiscali del mese.

La prima è fissata a lunedì 11 aprile (il termine ordinario del 10 aprile cade di domenica), ed interessa i contribuenti con liquidazione mensile dell’IVA.

Il secondo appuntamento è invece fissato al 20 aprile, e interessa commercianti, soggetti assimilati e agenzie di viaggio con liquidazione dell’IVA trimestrale.

Così come riportato nelle istruzioni dell’Agenzia delle Entrate, la periodicità della liquidazione IVA ai fini del termine di invio dovrà essere verificata in relazione all’anno di invio della comunicazione telematica. Quindi, per le operazioni in contanti effettuate nel 2021, sarà rilevante la periodicità della liquidazione IVA dal 1° gennaio 2022.

Scadenza comunicazione pagamenti in contantiSoggetti obbligati
11 aprile 2022 Soggetti di cui agli articoli 22 e 74-ter del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 663 che effettuano la liquidazione mensile ai fini IVA
20 aprile 2022 Soggetti di cui agli articoli 22 e 74-ter del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 663 che effettuano la liquidazione trimestrale ai fini IVA

La trasmissione della comunicazione polivalente dovrà essere effettuata esclusivamente in modalità telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, indicando necessariamente i dati in forma analitica.

Modello comunicazione polivalente 2022
Scarica il modello per la comunicazione delle operazioni in contanti nel turismo effettuate dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021
Istruzioni modello polivalente
Scarica le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network