Cig Covid, dati INPS: all’8 febbraio pagamento per il 99,1% delle domande

Eleonora Capizzi - Lavoro

Cig Covid: i dati INPS aggiornati all'8 febbraio registrano che il 99,1% delle domande presentate si sono tradotte in pagamenti diretti eseguiti nei confronti dei lavoratori. Questo è quanto riportato dal comunicato diffuso dall'Istituto del 12 febbraio 2021. Si riscontra un'accelerazione anche per le autorizzazioni alle aziende (98% delle richieste) per un totale di 3.600.266 su 3.674.346 domande presentate.

Cig Covid, dati INPS: all'8 febbraio pagamento per il 99,1% delle domande

Cig Covid: all’8 febbraio 2021 l’INPS ha effettuato quasi tutti i pagamenti diretti richiesti.

Questo è il dato, tra gli altri, relativo alla Cassa integrazione ordinaria con causale Covid-19 riportato dall’Istituto per mezzo del comunicato stampa pubblicato il 12 febbraio 2021 che fornisce i risultati del monitoraggio Cig Covid aggiornati, appunto, all’8 febbario 2021.

Secondo quanto riportato, l’Ente previdenziale ha garantito, dall’inizio dell’emergenza sanitaria, pagamenti diretti relativi a trattamenti di integrazione salariale per un totale di 17.629.137 pari al 99,11% delle domande presentate.

Per quanto riguarda, poi, le domande di autorizzazione CIG da parte delle aziende il dato che emerge è che, a fronte dell’altissimo numero di istanze presentate (3.674.346), sono state definite il 98% del totale (3.600.266) di cui 3.304.683 autorizzate (pari all’89,8%) e 295.583 respinte.

Cig Covid, dati INPS: all’8 febbraio pagamento per il 99,1% delle domande

Con il comunicato stampa del 12 febbraio 2021 l’INPS offre una panoramica dei risultati Cig Covid rilevando lo straordinario impegno profuso nel far fronte ad un afflusso di richieste venti volte superiore a quello del 2019.

INPS - comunicato del 12 febbraio 2021
Scarica il comunicato dell’INPS AGGIORNAMENTO MONITORAGGIO CIG-COVID AL 8 febbraio 2021

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria l’Istituto, secondo quanto dallo stesso riportato, ha registrato numeri eccezionali con 17.628.137 integrazioni salariali mensili erogate, per 3.662.888 dipendenti, su 17.785.986 richieste pervenute per 3.673.786 lavoratori.

Il comunicato fornisce una tabella riassuntiva sull’analisi delle lavorazioni delle integrazioni salariali Covid a pagamento diretto di cui si riporta di seguito la parte relativa al totale.

Num. trattamentiNum. trattamenti pagatiNum. trattamenti da pagare
Ordinaria 4.205.399 4.179.560 25.839
Fondi di solidarietà 5.888.476 5.827.989 60.487
Deroga 7.692.111 7.620.588 71.523
Totale 17.785.986 17.628.137 157.849

Cig Covid, pagamenti INPS: la maggior parte delle domande in lavorazione sono recenti

A fronte del 99,11% delle domande dirette che si sono risolte con i pagamenti diretti eseguiti, l’INPS evidenzia che il restante 0,89% ancora in lavorazione riguarda 157.849 prestazioni il cui l’86,8% riguarda domande presentate nel 2021.

Ecco, quindi, che i lavoratori che devono ricevere ancora un primo pagamento sono circa 11.000, e sono per larga parte coloro che hanno inoltrato richiesta recentemente nel corso dei due primi mesi del 2021.

E, ancora, l’INPS specifica che di queste domande una parte è trasmessa oltre i termini fissati dai decreti autorizzativi e non può comunque, per ora, essere definita, poiché si attende la conversione in legge del decreto legge 183/2020 (decreto Milleproproghe) e del decreto Ristori 5 i quali contengono un emendamento per la proroga dei termini.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network