Rottamazione cartelle Equitalia Agenzia delle Entrate estesa a tutti

Francesco Oliva - Imposte

Condono tombale della politica italiana: la rottamazione delle cartelle Equitalia 2017 verrà estesa a tutte le liti pendenti con l'Agenzia delle Entrate. Ecco tutte le novità.

Rottamazione cartelle Equitalia Agenzia delle Entrate estesa a tutti

La rottamazione delle cartelle Equitalia verrà estesa a tutti i contribuenti e per tutte le liti pendenti con l’Agenzia delle Entrate, a qualsiasi grado di giudizio e con modalità di pagamento variabili a seconda dell’importo delle imposte non pagate.

Se ne parlava ormai da diverse settimane, la rottamazione delle cartelle Equitalia - al di là della possibile ulteriore proroga della domanda di adesione agevolata - verrà di fatto estesa a tutti i contribuenti per le liti pendenti con l’Agenzia delle Entrate.
Per gli importi inferiori a 2.000 euro di debito si potrà pagare in un’unica soluzione; per i debiti con l’Agenzia delle Entrate maggiori di 2.000 euro si potrà pagare in tre rate entro giugno 2018.

Si tratta di un provvedimento che certamente ristabilisce un minimo di equità di trattamento fra tutti i contribuenti, soprattutto in ragione della particolare situazione di coloro che non potevano accedere alla rottamazione delle cartelle Equitalia poiché avevano già concordato il rientro dal proprio debito con l’Agenzia delle Entrate; ovvero di coloro che si sono visti notificare la cartella Equitalia rottamabile oltre il 31 dicembre scorso.

Tuttavia, questo provvedimento è pur sempre un condono fiscale, ed in quanto tale deprecabile sia dal punto di vista morale che sostanziale. Come si sentono in questo momento tutti i contribuenti che hanno sempre (e con grande fatica) pagato puntualmente i propri debiti con il Fisco?

Rottamazione cartelle Equitalia 2017 estesa a tutte le liti pendenti con l’Agenzia delle Entrate

Dopo tante polemiche sta per arrivare il provvedimento tanto atteso.

La manovrina in discussione in questi giorni - ovvero il decreto legge fiscale che il Quirinale ha analizzato nella giornata di ieri - estenderà la rottamazione delle cartelle Equitalia a tutte le liti pendenti tra Agenzia delle Entrate e contribuenti.

Il meccanismo prevede un condono tombale in tutti i gradi di giudizio, per tutti i contribuenti e senza limiti di importi. Ci sarà - come nel caso della rottamazione - uno sconto totale di sanzioni ed interessi.

Rottamazione cartelle Equitalia 2017 estesa a tutte le liti pendenti con l’Agenzia delle Entrate: le nuove modalità di pagamento

Come pagare la nuova rottamazione direttamente con l’Agenzia delle Entrate?

Nella bozza attuale di decreto in discussione sono previste le seguenti modalità di pagamento dei debiti fiscali al netto di sanzioni ed interessi che verranno annullate:

  • per gli importi inferiori ad euro 2.000 si potrà effettuare il pagamento in un’unica soluzione entro la data di scadenza comunicata dall’Agenzia delle Entrate nel provvedimento di accettazione dell’adesione agevolata;
  • per gli importi superiori ad euro 2.000 si potrà effettuare il pagamento in tre rate:
    • prima rata pari al 40% del debito entro il prossimo 30 settembre 2017;
    • seconda rata pari al 40% entro il prossimo 30 novembre 2017;
    • terza rata del restante 20% entro il prossimo 20 giugno 2018.