Modello 770 2017: proroga scadenza anche per la certificazione unica autonomi

Giuseppe Guarasci - Modello 770

Proroga scadenza modello 770/2017 al prossimo 2 ottobre in arrivo. Ecco le ultime novità.

Modello 770 2017: proroga scadenza anche per la certificazione unica autonomi

Modello 770/2017: la scadenza del 31 luglio sarà oggetto di proroga ufficiale al prossimo 2 ottobre, si attende ormai solo il comunicato del Mef.

Salvo sorprese, la proroga della scadenza farà quindi slittare il termine entro cui porre in essere l’invio telematico della dichiarazione dei sostituti d’imposta dal 31 luglio al 2 ottobre, così come richiesta dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili.

Nel momento in cui verrà dato l’annuncio ufficiale - pare debba arrivare questa settimana - occorre considerare un aspetto non secondario: la proroga della scadenza del modello 770/2017 comporterà automaticamente la proroga della certificazione unica dei lavoratori autonomi i cui dati non confluiscono nella dichiarazione dei redditi precompilata.

Di conseguenza, sia l’invio telematico del modello 770/2017 sia quello della cu autonomi slitterebbero al prossimo 2 ottobre 2017.

Appare ormai ripetitivo evidenziare come tutta questa discussione sulle proroghe fiscali abbia veramente stufato professionisti, imprese e contribuenti in generale. Occorre urgentemente mettere mano alla riforma fiscale del fisco italiano, con particolare rifermento agli adempimenti inutili e parzialmente duplicati (così come avviene proprio per il caso del modello 770).

Scadenza certificazione unica autonomi e dipendenti 2017

Come specificato dall’Agenzia delle Entrate e come avvenuto anche lo scorso anno, la scadenza della certificazione unica (ex cud) deve essere distinta in due parti.

La scadenza del 7 marzo per l’invio telematico della Certificazione Unica riguarda esclusivamente i lavoratori dipendenti o, comunque, tutti i contribuenti che sono interessati dalla redazione della dichiarazione dei redditi precompilata.

Di conseguenza, la trasmissione telematica delle Certificazioni Uniche che non contengono dati da utilizzare per l’elaborazione delle dichiarazioni dei redditi precompilate (ad esempio, redditi di lavoro autonomo non occasionale o redditi esenti) potrà avvenire anche oltre la scadenza del 7 marzo, senza l’applicazione di sanzioni, purché l’invio avvenga con il modello 770/2017 ovvero entro la scadenza del prossimo 31 luglio 2017, che come detto sopra con ogni probabilità verrà prorogata al 2 ottobre.

Si tratta della stessa situazione che si è verificata lo scorso anno, per cui di fatto la certificazione unica 2017 ha una doppia scadenza:

  • scadenza 7 marzo 2017 per la certificazione unica 2017 dei lavoratori dipendenti e/o di coloro che comunque sono interessati alla compilazione della dichiarazione dei redditi modello 730 precompilato;
  • scadenza con il modello 770 per lavoratori autonomi o comunque per i contribuenti che non sono interessati alla compilazione della dichiarazione dei redditi modello 730 precompilato.