Finanziamenti di 50.000 euro a tasso zero per le imprese giovanili. Ecco il progetto della CCIAA di Pisa

Redazione - Incentivi alle imprese

Finanziamenti a tasso zero per le imprese giovanili fino a 50.000 euro: ecco il progetto della la CCIAA di Pisa rivoto ai giovani NEET iscritti al programma Garanzia Giovani.

Finanziamenti di 50.000 euro a tasso zero per le imprese giovanili. Ecco il progetto della CCIAA di Pisa

Finanziamenti a tasso zero per le imprese giovanili fino a 50.000 euro: la CCIAA di Pisa mette a disposizione dei corsi di formazione gratuiti per i giovani iscritti al programma Garanzia Giovani per participare al bando SELFIEmployment.

Si tratta di un’opportunità importante per tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni che rientrano tra i NEET, ovvero non occupati o impegnati in percorsi di studio e formazione. Possono presentare domanda per accedere ai finanziamenti a tasso zero per le imprese giovanili gli iscritti al programma Garanzia Giovani: il finanziamento agevolato va dai 5.000 ai 50.000 euro. Ma c’è di più.

La CCIAA di Pisa ha avviato dei corsi di formazione per gli iscritti interessati a concorrere per l’assegnazione dei prestiti a tasso zero rivolti alle imprese giovanili.

I giovani che si iscriveranno al programma Garanzia Giovani potranno partecipare ad un test online di autovalutazione delle attitudini imprenditoriali; chi sarà selezionato parteciperà a corsi di formazione gratuiti finalizzati alla stesura del piano d’impresa e alla presentazione della domanda per accedere ai finanziamenti agevolati del programma SELFIEmployment.

Di seguito tutte le informazioni utili.

Finanziamenti di 50.000 euro a tasso zero per le imprese giovanili. Ecco il progetto della CCIAA di Pisa

SELFIEmployment è uno dei programmi di investimento gestiti da Invitalia rivolto nello specifico ai giovani NEET iscritti al programma Garanzia Giovani.

Molto spesso, nonostante il sogno di mettersi in proprio e la possibilità di accedere a finanziamenti a tasso zero, con condizioni notevolmente vantaggiose, i giovani sono frenati nel presentare domanda: bisogna seguire particolari regole, tra cui redigere un business plan.

Nonostante le buone idee imprenditoriali troppo spesso mancano le competenze specifiche, tra cui le conoscenze adeguate per mettere a punto un buon piano d’impresa.

Proprio per questo, la CCIAA di Pisa ha avviato, dal 2016 e fino al 2018, dei corsi di formazione gratuiti per i giovani dotati di attitudini imprenditoriali che intendono accedere ai finanziamenti a tasso zero fino a 50.000 euro.

Per partecipare al corso di formazione della CCIAA e per richiedere il finanziamento a tasso zero del fondo SELFIEmployment di Invitalia è fondamentale essere iscritti al programma Garanzia Giovani e, quindi, non essere impegnati in percorsi di lavoro, studio o formazione di alcun genere.

In un periodo dove il numero di giovani NEET è in crescita costante, con un trend tristemente in crescita in Italia, il progetto della CCIAA di Pisa è un’opportunità da non lasciarsi sfuggire. Ecco chi può parteciparvi e come funziona.

Chi può partecipare al progetto della CCIAA di Pisa per l’erogazione di finanziamenti fino a 50.000 euro a tasso zero

Il progetto di accompagnamento della Camera di Commercio di Pisa finalizzato all’accesso ai finanziamenti a tasso zero per la creazione di imprese giovanili è rivolto a:

  • giovani NEET, non impegnati in percorsi di studio, attività lavorative o di formazione, di età compresa tra i 18 e i 29 anni, iscritti al programma Garanzia Giovani e che non hanno usufruito di misure di politica attiva;
  • giovani che hanno partecipato al Progetto Crescere in Digitale e che non sono stati inseriti in percorsi di tirocinio in una delle imprese aderenti;
  • giovani in contatto con gli sportelli FILO per l’autoimprenditorialità.

Finanziamenti a tasso zero fino a 50.000 euro: come partecipare al progetto

Per poter prender parte ai corsi di formazione della CCIAA di Pisa bisognerà innanzitutto iscriversi online a Garanzia Giovani e in seguito svolgere il test online volto a testare le proprie attitudini imprenditoriali.

I giovani che saranno selezionati potranno partecipare al corso di formazione totalmente gratuito della Camera di Commercio di Pisa, finalizzato alla stesura del piano d’impresa e a presentare domanda di accesso al fondo SELFIEmployment di finanziamenti agevolati.

Corso di formazione della CCIAA di Pisa: date e programma del progetto

I giovani selezionati parteciperanno al corso di formazione che si terrà tra il 18 e il 28 settembre 2017, per una durata complessiva di 80 ore.

Il programma del corso di formazione finalizzato alla presentazione delle domande di finanziamento agevolato SELFIEmployment si svolgerà nelle seguenti date e prevede le seguenti lezioni:

  • 18 settembre: La pianificazione degli obiettivi dell’imprenditore e dell’impresa
  • 19 settembre: Le procedure burocratiche per l’avvio dell’attività e le forme giuridiche
  • 20 settembre: Il marketing strategico e operativo
  • 21 settembre: La pianificazione economica: il bilancio previsionale, costi e ricavi
  • 25 settembre: Come finanziare l’attività: le agevolazioni
  • 26 settembre: Gli aspetti fiscali d’impresa
  • 27 settembre: Come finanziare l’attività: le banche
  • 28 settembre: I contratti di lavoro

Sono inoltre previste altre edizioni del corso fino a dicembre 2017. Gli interessati possono iscriversi inviando una mail alla Camera di Commercio di Pisa e consultando il sito dedicato.

Finanziamenti fino a 50.000 euro a tasso zero per le imprese giovanili: ecco cos’è SELFIEmployment

L’obiettivo finale del programma della CCIAA di Pisa è accompagnare i giovani che intendono avviare un’attività imprenditoriale nella presentazione della domanda di accesso al fondo SELFIEmployment. Di cosa si tratta?

SELFIEmployment è il fondo gestito da Invitalia rivolto ai giovani iscritti al programma Garanzia Giovani. Consiste in finanziamenti agevolati per un importo minimo di 5.000 euro e fino a 50.000 euro.

Il prestito a tasso zero per le imprese giovanili è così strutturato:

  • microcredito da 5.000 a 25.000 euro;
  • microcredito esteso, da 25.001 a 35.000 euro;
  • piccoli prestiti da 35.001 a 50.000 euro.

L’accesso al finanziamento è subordinato sia alla presentazione della domanda che alla tipologia di piano d’impresa ma, in tutti i casi, gli ammessi al Fondo SELFIEmployment potranno beneficiare di un prestito senza interessi e senza la richiesta di alcuna forma di garanzia.